23 settembre 2008

Amiche scomparse





Tra le mille cose che non capisco e non concepisco proprio c'è pure quella delle amiche che si fidanzano e scompaiono, del tipo che quasi ti viene il dubbio se alzare la cornetta e chiamare chi l'ha visto? sul serio.


Capisco tutto: capisco che la giornata è fatta di 24 ore, che i giorni di una settimana sono 7 e pure che i fine settimana in un mese son sempre quelli che tu sia fidanzata o meno.


Una volta ne abbiamo parlato e forse hanno ragione loro: non sono mai stata così innamorata da voler trascorrere ogni attimo della mia giornata con un Lui. Sarà... non lo escludo. Dal mio punto di vista sarà anche quello ma io ho bisogno di spazi solo per me, e ho bisogno di spazi da passare con le amiche. Che non vuol dire tutti i sabati sera, vuol dire un fine settimana ogni tanto.


E quello che mi fa parlare non è la gelosia, anzi io quando un'amica si fidanza son felice per lei, posso essere titubante se il moroso non mi convince tanto ma invidiosa da sabotarla mai. Anche perché se no che merda di amica sarei?


Non mi piacciono neanche i compromessi del tipo "ok andiamo a mangiare la pizza e viene pure lui!". col cappero bella mia. 1) per lui: che ci fa un poveretto in mezzo a tutte ragazze? secondo me si scogliona da impazzire. 2) se ti invito io non mi pare il caso che tu ti inviti chi vuoi. 3) magari dobbiamo parlare delle cose mie e non ho piacere di dirle al tuo lui che ho visto 3 volte in vita mia. Anche perchè io ci sopravvivo benissimo se non vado a mangiare la pizza con te, non è che te lo sto a chiedere per favore.


Che poi dico io un po' egoisticamente, sicuramente la tua storia durerà per sempre ed è la più bella immaginabilissima, ma se per disgrazia domani ti finisce... mica ti crederai che da domani puoi rimetterti a uscire con noi quando ti pare?! e non perché io sia stronza e te la voglia far pagare ma perchè nei mesi e negli anni bella mia le cose cambiano, cambiano gli umori, i gusti e anche la piantina dell'amicizia se non la bagni spesso poi va a finire che muore. E per rianimarla cazzominchia (come dice Digito) ce ne vanno di forze!



stamattina avevo le palle un po' in giostra e avevo bisogno di gridacchiare un po'...


16 commenti:

AndreA ha detto...

Eh, eh, eh....

Senza dubbio è un argomento che capita di dover affrontare anche con se stessi, quando si cambia il proprio "status"....

L'ideale, come dici tu, sarebbe che quando si è in coppia, ogni tanto fare uno stacco e rivedere le proprie amicizie per conto proprio.

Ma spesso questo risulta difficile per diverse ragioni (valide e emeno valide); poi quando "si è in mezzo" non ci si accorge di questo "taglio" nei confronti delle amicizie....


Un abbraccio, a presto !! ;-)

Grissino ha detto...

Concordo su quanto dici, succede pure quando hanno un figlio. Scompaiono dalla faccia della terra. :-(

Peró dissento dalle cenette fra amiche. Se uno sta insieme a una persona, solitamente si esce assieme. Se proprio vuoi svelare i tuoi segreti piú profondi, inviti la tua amica per un thé. Perché per il thé uno puó pure stare solo, ma per la cena é triste...

Caterina ha detto...

ciao cara!
mi trovi pienamente d'accordo sull'argomento! ci sono persone che mi sono scomparse sotto il naso...chissà che fine hanno fatto...mah

su una cosa però sono meno rigida: si invita la coppia alla cena tra amiche...poi vedi che la seconda volta che si fa una cena Lui trova qualcosa da fare se si è rotto le palle la prima volta!ahahah
un bacio

Raggio di sole ha detto...

Ciao Federica !! complimenti per la tua camminata e grazie di essere pssata dal mio blog !
A presto

Federica ha detto...

ma io invece su quello son rigida.. rispetto a quanto dice grissino noi siamo tutte studentesse che vivono con mamma e papà e 9/10 i morosi fanno la stessa cosa quindi i morosi non rischiano il suicidio.

poi non è detto che il moroso sia tutta sta simpatia quindi portarselo pure a cena non sempre è gradito.

digito ergo sum ha detto...

è la chimica che chiama... chiaro no? tranquilla, tra qualche settimana riappaiono in pubblico ;-)

Silvia ha detto...

Hai perfettamente ragione! Al 100%!!! Capisco che avere il moroso sia un impegno che porta via gran parte di energie vitali... ma disconoscere le amiche per questa ragione è proprio triste....

E fare poi retromarcia, nel caso lontanissimo che ci si lasci con il tipo, e tornare alla "casa madre" dalle amiche è proprio squallido!

Insomma, comportarsi così non è da amiche!!

Federica ha detto...

@ digito: io la chimica dei primi giorni, settimane, mesi la capisco e ne gioisco anche... è quando la fase appiccicaticcia dura mesi e anni che mi preoccupa, ma non mi preoccupa per me ma per chi si isola

Max C ha detto...

Non è il troppo amore, è che nei momenti molto belli e nei momenti molto brutti si vedono gli amici ed evidentemente per certe persone l'amicizia è un palliativo e non un affetto importante. Lo capiranno con il tempo e probabilmente quando sarà troppo tardi averlo capito.
Il fidanzato, il marito o la moglie...sono tutte scuse.

mistral ha detto...

insomma, ovunque legga, l'assenza di una vera e sincera amicizia dilaga.... Passano gli anni, uno diventa più maturo (o invecchia???? bho!!!!!) e le cose restano immobili ed immutate, strano fenomeno meteorologico, trovare un amico, vero?
Che dovremmo fare, disperare forse?
MAI!!!!!!!!
Ti abbraccio infinitamente

Trinity ha detto...

Prontissima... però il ballo delle debuttanti non mi piace...
Angolo gossip = hai saputo che gianni sperti sta insieme a maria (la ballerina professionista bionda di amici)??

Suysan ha detto...

moroso o no bisogna sempre trovare del tempo per una serata con solo amiche......dagli ancora qualche tempo, forse è veramente molto presa da questo nuovo amore ma poi...come dici tu se la piantina non la bagni si secca!!!

mina ha detto...

Come ti capisco la mia amica da una vita ormai visto che è fidanzata è praticamente una latitante...e non sono gelosa della sua vita a due sono solo delusa del suo compartamento.

S E R E N A ha detto...

Sono perfettamente daccordo con te...mi è capitata più volte la stessa situazione. Non riuscivo a capire come un'amicizia potesse offuscarsi a causa di un amore...

titty ha detto...

concordo..!!! penso che i propri spazi ci debbano essere..!!!!

Simo ha detto...

Ho capito che le persone che ci accompagnano nella vita cambiano, alcune si allontanano, altre restano, altre saranno per sempre accanto psicologicamente anche se le vedi solo una volta all'anno, altre ancora invece le vedi tutti i giorni eppure è un legame superficiale...quando poi si trova il moroso ecco che le cose sono ancora più complicate. Mi ricordo che alle superiori l'unica volta che potevo uscire era al sabato sera, e così lo passavo con le amiche. Quando ho trovato il moroso, passavo l'unica serata libera della settimana con lui e le mie amiche mi si sono tutte rivoltate contro. Dopo un anno, anche loro hanno trovato il ragazzo a loro volta e si sono comportate esattamente come ho fatto io, ma ovviamente questa volta andava bene a tutte...adesso che sono pià grande rispetto le scelte delle amiche (che non sono più le stesse), e invece di chiedere loro di uscire durante il weekend, magari propongo una pizza o una birra al mercoledi sera, oppure di andare insieme dalla parrucchiera o a vedere quel negozio là ecc.
Sono d'accordissimo con te sul fatto di non portarsi dietro il moroso nelle uscite con le amiche: anche io mi sentirei in imbarazzo a fare certi pettegolezzi o certi discorsi tipicamente femminili davanti a lui...ognuno deve avere i suoi spazi, come dici tu: però quando si è in coppia, proprio perchè al giorno d'oggi si vive in famiglia fino a trent'anni, il weekend lo si passa generalmente in due. Bacione, spero che troverai presto una persona speciale che ti meriti!