25 dicembre 2009

A Natale puoi...

... fare un mondo di regali!

ok ok sono sempre in ritardo ma neanche troppo dai! Natale non è ancora finito giusto? quindi non sono neanche troppissimo fuori dai tempi!

LaLunga qualche giorno fa ha lasciato sotto l'albero [non sotto al pino, ma sotto a quello di ciliegie] ben due regali: un buono spesa inesauribile per la coop e un concerto di Laura Pausini.

Lunga, ti ringrazio ancora una volta perché mi hai donato due cose che mi piacciono tantissimo!

Ora se avete voglia cercate in questo mucchio di pacchetti e pacchettini il vostro, ecco cosa vi aspetta:

  • Per LaLunga è in arrivo la nuova serie dell'ispettore Coliandro interamente finanziata dalla sottoscritta e un bel barbecue per la tua nuova casetta umbra!
  • A Katiu regalo un bel weekend con il lupo e il vampiro: i tempi per gestirli li lascio scegliere a te! ^_^
  • A Carlo arriverà al più presto una busta contenente 2 biglietti per una vacanza... a te la scelta di chi portare...
  • Per il Digito mi spiace ma quest'anno un sacco di carbone può bastare: non può lasciare le sue fans adoranti con soli 4 post in un anno!!! però siccome lo lovvo assai il carbone è di quello dolce che non voglio essere troppo cattiva.
  • A LadyCocca e a Mina arriveranno a più presto due super proposte lavorativi: ricordatevi di ringraziare me perché è il mio regalo di Natale!
  • Per Sergio e la sua mogliettina un biglietto aereo per il Kenya
  • A Suysan un bel fine settimana alle terme per rilassarsi un po' e tanta voglia di tornare a raccontarsi.
  • Silvia, non sono riuscita a procurarmi un nobel per la letteratura ma ti ho fissato un appuntamento con la Rowling per una bella intervista... magari ne approfitto e ti faccio avere un paio di centinaia di domande che vorrei farle io!
  • Per Favoloso sono in arrivo dei fili di luci che non si spengano appena li avrà sistemati sull'albero e il presepe, regalo utile per l'anno prossimo!
  • Serena, il tuo pacco contiene un bell'invito a cena per la finale di Amici!
  • Per AndreA, invece una bella visita sulla Mole in una giornata limpida per potersi innamorare delle nostre montagne!
  • Elisa e Minerva, per voi mi sono procurata altri 2 fantastici biglietti per il concerto di Laura che mi ha regalato LaLunga.. sperando che questo regalo non sia da riscuotere davvero fra due anni!
  • Grissino, sta arrivando in Austria un bel carico di gianduiotti... inizia a leccarti i baffi!
  • Linda, il tuo pacco arriverà il 31 dicembre: contiene due boccali di birra per brindare con chi vuoi tu all'anno nuovo.
  • Per Simona invece c'è un pacco per Monaco che contiene un bel libro di ricette vegetariane, che ne dici? almeno se dovessi mai invitare a cena Paul McCartney avrai già qualche idea su cosa cucinargli!
  • e infine a LaStefy oltre un grande abbraccio le mando un bel mate nuovo ma già curato, per ricordare l'estate più fredda che abbiamo mai trascorso ma che mi ha permesso di conoscere tante persone speciali, tra le quali c'è pure lei.

E per tutti gli altri? beh sono così generosa che vi regalo anche una bella canzone... cosa posso farci se il Natale mi rende buonissima! ^____^


20 dicembre 2009

Il caffè della Peppina....

... si sa che era un caffè molto particolare: lei lo fa con le zampe del tacchino, le cipolle, la marmellata e ogni sorta di cosa.








e io? io venerdì scorso sono andata a un convegno per la tesi [ho poi chiamato e mercoledì sono andata a parlargli di persona ed è stato veramente gentilissimo] e, dopo aver fatto una specie di pranzo con una pessima pizza al taglio, vado al bar e chiedo un caffè schiumato caldo. Il barista mi fa -caffè-pausa-schiumato-pausa-caldo-pausa-e poi ancora qualcosa? Ma a voi sembra normale? a me non tanto, mi sembra una richiesta assolutamente in linea con un bar... non è che sono andata alle pompe funebri a chiedere dello champagne o dal macellaio a cercare i wurstel di farro!!! Mi ha proprio indispettito anche perché poi mi ha fatto una schiuma moscia, col risultato che più che tenermi sveglia il caffè mi ha fatto innervosire e basta.
Voi siete caffeinomani? io di solito prendo un caffè dopo pranzo, ma neanche sempre, oppure prima di andare al cinema se no è quasi certo che il film non lo vedo...

Vi ricordate quando tempo fa vi proposi di provare a conoscerci meglio tra di noi cercando altri blogger del proprio segno zodiacale o della propria regione? oggi vi propongo una cosa simile... voi di che caffè siete?

[su questa pagina di wikipedia troverete un sacco di modi diversi di prendere il caffè che io neanche immaginavo!]






Frappuccino:




Caramel latte:





Marocchino:






caffè d'orzo:




18 dicembre 2009

L'amore davvero

Serena qualche giorno fa ha pubblicato su facebook un bel video di una dichiarazione d'amore. Avrei voluto pubblicarlo, ma a parte che quello in italiano non riesco a trovarlo e quello in inglese di nuovo mi dice che manca il codice sto stronzo! Comunque potete vederlo QUI.

Mi è piaciuto un sacco e mi sono messa a cercare che film fosse: Love actually-L'amore davvero.


Se in una di queste serate prenatalizie avete voglia di vedervi una commedia romantica, senza troppe pretese ve lo consiglio!
Ecco il trailer:

15 dicembre 2009

Torino 9/12/2009... Laura Live!

Minerva mi ha chiesto notizie del concerto di giovedì sera di Laura Pausini...

fossimo su facebook farei una serie di cuoricini che non finisce più!


Per prima cosa grazie a Bart che ci ha procurato dei biglietti in una postazione ottima: primo anello laterale terza fila... eravamo praticamene in braccio a Laura!
Lei è stata strepitosa, come al solito o forse più del solito: forse perché era uno degli ultimissimi concerti prima della lunga pausa ma mi è sembrata ancora più coinvolta, più vicina al pubblico. Sprizzava gioia da tutti i pori e io non me ne sarei più voluta andare da lì, giuro!
Il concerto in sé era anche abbastanza diverso rispetto a quello di marzo: repertorio diverso non solo per le tre canzoni nuove e per quelle che non ha fatto (ancora mi piange il cuore a pensare che non mi ha fatto Strani amori o La geografia del mio cammino), ma anche per come lo ha fatto: per esempio Le cose che vivi cantata quasi interamente dai suoi bravissimi coristi oppure Incancellabile, che è la mia super preferita da sempre, preceduta da una bel discorsetto sul significato della canzone o per l'omaggio a Michael Jackson che ha fatto letteralmente impazzire Lerch.
Poi anche nei vestiti era diversa: a marzo mi era sembrato tutto più curato, non che questo non lo fosse, ma forse la parola più giusta sarebbe meno formale. A marzo era tutto legato al dettaglio turchese colore simbolo del cd e del tour, qui Laura era molto più semplice, tanto da concludere con una maglietta grigia del tour senza troppe pretese.
Vi lascio con il video di Non sono lei, una delle canzoni nuove, che mi piace tantissimo. Il video ufficiale mi piace un sacco ma ho scelto questo qui con il testo incorporato. è il mio augurio non per il 2010 ma per domani di già per tutte noi ragazze e donne di darci un andi come si dice qui da noi: diamoci una mossa e smettiamo di giustificare sempre. [discorso applicabile a molti campi e non solo a quello sentimentale... e chi ha orecchie per intendere intenda!].


14 dicembre 2009

Bridget Jones

Ma ditemi la verità, siate sinceri...
se ieri sera mentre mi son guardata per la prima volta Bridget Jones [interrotta da Cesara] mi sono pure commossa vuol dire che sono proprio alla frutta? Per intenderci quando parlo di frutta dovete leggere limone, data la mia acidità innata.




Se devo essere sincera a me un uomo non manca per nulla... come dicevo al mio ex quando mi faceva girare le balle "per ogni giorno con te ce ne vorranno almeno due in cui non vorrò più sentire parlare di un uomo!".
Ormai i giorni sono stati altroché doppiati, ma forse è perché ho trovato un mio equilibrio in cui di un uomo rompiballe proprio non se ne sente il bisogno. Forse a qualcuno potrebbe venire in mente di suggerire di cercare un uomo che non mi faccia girare l'anima ma è più forte di me: se non hanno una tara grossa almeno quanto una casa a me proprio non interessano.
Però poi penso se mi ritrovo tra 10 anni con niente in mano, sola come un cagnolino, con le amiche tutte sposate con pargoli?
Quasi quasi bisognerebbe iniziare la caccia sul serio e non solo a parole a sto benedetto pirla che mi dovrà sopportare... che il 2010 sia l'anno buono?

13 dicembre 2009

bastonata


Oggi uno che dicono pazzo ha tirato qualcosa in faccia a Silviolo.

Già mi prende male a pensare che da domani fino a non si sa quanto ci dovremo sorbire la storia di San Silvio martire, che con la faccia insanguinata esce dalla macchina per esser ben ben sicuro che lo riprendano per ben bene.


Domani si fa per dire ovvio, diciamo che già la rottura di balle è iniziata: la Cesara si è infilata in mezzo a Bridget Jones (che ovviamente non ho mai visto prima d'ora) per informarci delle condizioni di suo sire... ma miseriaccia, per fortuna sua non mi pare stia in pericolo di vita, perché dovete spararci un tg speciale ogni ora per farci sapere come sta? per di più di domenica sera che i film già iniziano all'ora in cui io inizio a sbadigliare con la mascella a penzoloni!!


Ora a parte gli scherzi odio la violenza in ogni sua forma. Considerando che non gli ho [quasi] mai di passar a miglior vita ma non mi dispiacerebbe se cambiasse residenza, considerando che una botta in testa gliela darei molto volentieri, considerando tante oltre cose..

quanto ci fate che l'unico processo a cui si sottoporrà Silvio sarà quello di beatificazione?!?

09 dicembre 2009

Casalinga impanicata

Bene, cioè male.
Quando il mio relatore mi ha risposto alla mail dicendo che mi avrebbe seguito volentieri dovevo essere molto euforica se mi era sfuggita una piccola postilla: non mi ha detto venga nel mio ufficio oppure mi scriva un'ulteriore mail. no merdolina, mi ha scritto mi telefoni. è passato quasi un mese e io ovviamente non gli ho telefonato. Prima avevo mal di gola veramente che sembravo più un trans di Vespa e mi son detta "non è il caso di telefonargli in sto stato", poi mi è presa la tosse e mi son detta "miseria se mi prende un attacco mentre gli parlo al telefono quello si spaventa, lasciamo stare". Poi ho iniziato a autoinventarmi scuse, a rimandare, a dire "domani lo faccio eh".
so che è stupido, ma mi vergogno. Cosa gli dico? "Buonasera professor P. sono FZ si ricorda di me? quella della tessi eccetera eccetera le avevo mandato una mail lei mi ha detto di chiamarla." e poi cosa gli dico? cosa mi invento? parlare al telefono con qualcuno che conosco poco mi mette ansia.
Però oggi parlando con mia sorella a pranzo mi sono veramente convinta a telefonare.
Io: - dopo finisco di fare la camera che ho tolto tutto dai mobili, ho tolto la polvere passato bene da sotto i letti e devo ancora cambiare le lenzuola.
Fra [basita]: - ma l'altro giorno non hai fatto tutto il bagno con le piastrelle e tutto?
Io: -Embè?se per quello il giorno prima avevo fatto la stessa cosa nel bagno grande!
Fra: - oh merda fede!! devi metterti a scrivere sta tesi, mi stai diventando una casalinga disperata, anzi no più che disperata di quelle frustrate insoddisfatte... esci da questo corpo!!!
Vi prego aiutatemi!! cosa dico a sto uomo domani?!?!?

07 dicembre 2009

Le renne di Babbo Natale

L'altr'anno il blog si era tinto di rosso con Rudolph la renna.

E anche quest'anno torna il rosso e tornano le renne!

Ci ho messo tanto per cambiarlo questo template... devo ancora fare un po' di cambiamenti, ma sono molto molto soddisfatta!

Ieri ho anche fatto l'albero di Natale con Fra, un po' in anticipo rispetto alla tradizione dell'8 dicembre ma lei poi domani non poteva, come dei bravi elfi, con i cappellini da Babbo Natale, le musichette di Natale eccetera eccetera.
[per avere un'idea di cosa succede a casa nostra quando facciamo l'albero potete guardare il post dello scorso anno!]

Per il presepe e le altre decorazioni mi sa che dovremo ancora qualche giorno; certo facesse anche una bella nevicata non sarebbe affatto male eh?

ps. qualcuno di voi che ne capisci di tempalte, codici html e geroglifici vari saprebbe dirmi come fare per far ricomparire la data e l'ora dei post? ho provato da impostazioni-formattazione ma non capita nulla!

06 dicembre 2009

Il film di oggi pomeriggio è...

Vi dò qualche indiziuccio per farvi indovinare il film che mi son vista oggi pomeriggio:

  1. AndreA qualche settimana aveva scritto un post sulle sabbie mobili e come immagine ne aveva presa una tratta proprio da questo film...

  2. La colonna sonora è una canzone che hanno cantato recentemente le Yavanna a X-factor

  3. Quelli che hanno più o meno la mia età l'avranno visto in tv più o meno una ventina di volte, e a me piaceva un sacchissimo allora e ancora oggi.

  4. Vi dico anche il genere: è un fantasy.

  5. E vi lascio anche una citazione che stasera riguardandomelo per l'ennesima volta mi ha colpito particolarmente:

...era cosa nota che chiunque si fosse abbandonato nella tristezza sarebbe affogato nella palude...

E se questi indizi non vi fossero bastati vi consiglio di guardarvi questo video QUI che avrei voluto caricare (ma su youtube mi viene scritto che il codice da incorporare non c'è perché stato rimosso su richiesta della simpaticissima utente) se non altro per vedere la pettinatura del cantante Limahl, oppure potete fare che guardarvi il trailer qui sotto e capire te che il film che tanto mi piace è...


01 dicembre 2009

la posta del cuore

Da giugno non vi rendevo partecipi di quanta gente strana passa da qui.
Ho deciso di rimediare e ecco qui un'attenta selezione con i 5 migliori del mese di novembre!




Diatriba d'amore contro un uomo seduto esame di maturità. Carissima, ti capisco. ricordo ancora il giorno del mio orale a parlare di coppie di fatto e legislazioni con il mio bellissimo prof di diritto che tra l'addormentato e il rincoglionito giocava a smontare e montare una biro. Tranquilla, per esperienza posso dirti che si sopravvive.



Biancaneve fa la cacca.
Sì caro amico, anche le principesse fanno la cacca. ti dirò di più: la facciamo tutti, con più o meno regolarità!

Mi scappa la pipì due volte per notte è normale? Beh amico della prostata, se dormi al freddo che aiuta magari bevendo come una spugna mezz'ora prima di infilarti sotto le coperte la risposta è sì!



Sederi fuori dai jeans.
amico ecologista, va bene muoversi sulle due ruote ma se non sai dove lasciare la tua bici ti consiglio di trovare altre soluzioni meno radicali.

Toccatemi tutto ma non i capelli perché sono molto gelosa.
Ora le domande le farei io: ma gelosa di chi? di te stessa? a volte rimango basita!

30 novembre 2009

27 novembre 2009

Inglesi zozzoni

Sono piena di pregiudizi, lo so. Sapere che lo so mi sembra già un buon punto d'inizio... Beh perché voi non li avete?


Che so io... se vi dico francesi: voi non pensate che hanno la puzza sotto il naso e se la tirano? (oltre che non hanno il bidet cosa di cui non mi capacito e non mi capaciterò mai). oppure gli spagnoli me li immagino tutti caciaroni o i tedeschi a mangiare roba cattiva e precisini fino allo sfinimento (anche se poi Erbetta mi ha spiegato che sanno essere anche abbastanza estrosi).


Ma se vi dico inglesi... cosa vi viene in mente? a me in primis la Queen Elizabeth con i suoi capellini, cambio della guardia e tutte quelle robe lì.






poi ci metto lo storico inviato della RAI Antonio Caprarica che per la maggior parte della volte dava notizie inutili di tutti i tipi, ma con quel sorrisino proprio da humor inglese. cioè quell'humor che non fa esattamente ridere, almeno a me.
E poi per terza cosa che sono zozzi, sporchi, non hanno idea di cosa sia la pulizia.
Solo che prima di sabato scorso non riuscivo a quantificare quanto fossero lerci, poi ho visto a TvTalk uno spezzone di un programma inglese che si chiama How clean is your house?.

Praticamente è un reality in cui le telecamere entrano in casa degli inglesi e le rimettono in ordine e soprattutto le puliscono.
Una cosa che mi ha colpito un sacco è che Barbra Serra abbia detto che nei supermercati inglesi ci sono più deodoranti per le tende che detersivi per lavarli... vi rendete conto? questi non lavano le tende, ma le profumano/coprono la puzza!

e se mi schifo io che non sono una fanatica della pulizia tanto meno dell'ordine, tanto che quando i miei vanno via in vacanza non seguo esattamente alla lettera i consigli della mamma e per una settimana vivo così come viene e uso tutti i servizi di piatti pur di non lavarli...
ma vi giuro che non pensavo si potesse vivere così come in una discarica.

Giudicate voi.






24 novembre 2009

Ragù di seitan



Ho messo insieme un po' di ricette trovate su vari blog e ho creato la mia personalissima ricetta del ragù al seitan.

Piccola nota: il seitan è roba da vegetariani ed è una delle cose che più mi piacciono. è un prodotto altamente proteico che deriva dal glutine del grano, e se volete saperne di più leggete QUI.
INGREDIENTI X 2 PERSONE:
  • 2 carote
  • un po' di sedano
  • una foglia di alloro
  • 2 cucchiai d'olio
  • una mezza cipolla
  • 200 gr di passata
PREPARAZIONE:
  • Preparare un trito con carote sedano e cipolla per farne un soffritto.
  • Nel mentre che soffrigge dovete tritare il seitan. io l'ho passato nel mixer ma c'è chi dice che è buono anche tritato a pezzetti più grossi!
  • Aggiungere la passata e la foglia di alloro.

In una mezzoretta dovreste aver pronto il vostro ragù... se per caso passasse di qui qualche esperto e volesse dare dei suggerimenti sono ben accetti! :)

23 novembre 2009

Campanello



Se l'altr'anno mia sorella vedendomi tossire e sputare i polmoni aveva avuto l'immagine poetica di me come un piccione, quest'anno ha scelto di essere più propositiva.
Fra: -Sai che dovresti fare? mettiti un campanello al collo come i lebbrosi! così noi sappiamo che passi e ci scostiamo.

Fenomeni



Ieri sera sono andata a sentire Crozza. Beh mi sono divertita un sacco, anche se parecchie cose le avevo già sentite a Ballarò o a CrozzaItalia.

Spenderei però due paroline sull'insolita formazione con cui mi ci sono recata: mamma papà e nonna. Mia sorella che è bionda gnocca e senza testa (scherzo non è poi così vero!) ha fatto che dire che piuttosto che stare fra noi comunisti a parlare di politica preferiva stare a casa.
Mia mamma che tra l'altro non è neanche proprio il tipo da comico-dipendenza ha fatto il diavolo a quattro finché non abbiamo deciso di andare. e ancora non me ne capacito!
Mio papà è un orso e avrebbe preferito restare a casa a guardarsi la partita ma ormai mia mamma gli aveva rotto troppo le scatole, quindi alla fine ha ceduto e salutato la Juve.
E poi c'è mia nonna che ha 83 anni compiuti e, bisogna dirlo, è la più mondana di tutta la famiglia.
Di sicuro sarà stata la più anziana presente in sala e se dire che è quella che rideva di più forse è esagerato, di sicuro si è divertita un sacco.
Tanto per farvi un esempio: ieri pomeriggio. Noi quattro più l'altra nonna chiusi in casa. io&papà siamo poi andati a Messa a Belmonte alle 4,30, che saremmo pure arrivati in anticipo di 5 minuti se non fosse che ci eravamo scordati che ormai c'è l'orario invernale e la Messa era quasi metà.
E al nonna dov'era? Alla sagra del cavolo verza con due amiche in un paese neanche vicinissimo: quindi con 83 anni ieri si è fatta sagra e mercatini al freddo, cena in 20 minuti e poi è salita in macchina per vedersi Crozza.
Beh se non è un fenomeno lei! ^____^

18 novembre 2009

...e invece no!

Ieri sera sarei dovuta andare al concerto della Pausini, di nuovo!
Avrei voluto scriverlo nel post di ieri, ma era tutto segretissimo perché era uno dei regali a sorpresa per la laurea di Lerch.

Avevamo organizzato tutto nei minimi dettagli con Bart: abbiamo invitato Lerch a casa di Bart per una presunta merenda mentre io ero dal dentista per cui proprio non potevo andare con lei al concerto! Poi le abbiamo dato una scatola contenente panino, merendina, mandarino, succo ace e biglietto... io spuntavo nella cucina di Bart e le dicevo "Lerch andiamo a Torino al concerto, guido io!"... in verità si andava solo in un altro paese dove ci passava a prendere un'altra ragazza.
E invece no!!!

Simona cinque minuti che iniziasse tutta la scenetta mi ha scritto: "Laura è malata... concerto rimandato!"

Che fare? Beh abbiamo fatto tutta la scenetta per farla esaltare per bene e poi le abbiamo detto -sì però Lerch non andiamo... concerto rimandato al 9 dicembre!

ci è voluto un attimino per convincerla che non era uno scherzo...

Siamo rimaste un po' deluse ma pazienza... è solo rimandata! però sto piccione proprio su torino doveva scagazzare?

17 novembre 2009

:)


Andando per metafore...

vi ricordate quando vi dicevo che me ne stavo sdraiata su un prato verde ad aspettare che piovesse, possibilmente la manna dal cielo?

Poi in versione lugubre dopo l'esame avevo deciso di aspettarla direttamente dentro una fossa con Frankestein Junior e Igor.

Fuori dalla fossa però non mi attendeva il temporalone ma Bart... e sembra che il sole stia continuando a sorridermi!


Finalmente ho un relatore!!!


certo, avrei già dovuto averlo sei mesi fa... ma questi son dettagli! ora sono solo tanto felice :)

14 novembre 2009

Poteva piovere


Dopo la disfatta di ieri mattina (di cui si sapranno gli esiti solo venerdì prossimo) il mio humor era sottoterra (lo specifico se per caso non si fosse notato).
Fortunatamente avevo già organizzato con Bart il nostro pranzetto quasi annuale: dal kebabbaro. Ovvio che lei si ingozza di kebab e io di falafel con tanta cipolla che sto ancora digerendo.
Era tanto che non passavamo un po' di tempo insieme e ci siamo proprio divertite...
Dopo un'attesa infinita al negozio della vodafone ci siamo pure concesse un giretto veloce veloce in via Roma e da H&M. Per me H&M ha una significato strano: la prima volta che ne ho sentito parlare ero in poco più di una baracca a Buenos Aires dalLaStefy e Chiara. Ne erano entusiaste, io ci sono andata solo 3/4volte ma non sono mai riuscita a comprare nulla. come dicevo ieri con Bart, c'è roba carina ma niente che poi proprio comprerei.
Ci siamo ancora fatte un gelato lei e io uno yoyogurt e poi ci siamo prese il pullmino e abbiamo continuato la nostra ciacola fino a casa.
Sono arrivata a casa raggiante!
Ma le belle sorprese non erano finite ancora!

Dopo cena mi ha telefonato un vecchio amico del liceo per invitarmi al matrimonio con il suo compagno a Londra... ora vediamo se riesco ad andare, ma son tanto tanto contenta per lui!

13 novembre 2009

Oggi

Per descrivere la mia situazione universitaria attuale:
già è bloccata di suo, cioè di mio, potrebbe giusto andare male l'esame di oggi... e infatti!

09 novembre 2009

Robe di donna

Dovete sapere che io e LaIre abbiamo in comune più o meno in comune 4850 cose, come direbbe qualcuno che le garba assai.
Tra queste cose c'è pure la passione per la coop e quindi ogni tanto ci troviamo su facebook a commentare i suoi prodotti... roba da casalinghe disperate potrebbe pensare qualcuno malignamente!
C'è però una cosa che divide me e LaIre e ci rende due Tonne diverse: entrambe siamo fedelissime alla nostra marca di assorbenti. Entrambe siamo state tentate dal cambiarla almeno una volta però: io ho comprato i Lines per verificare se era vero che c'erano scritte tutte quelle cretinate come avevo letto sul blog di qualcuna e lei perchè avrebbe voluto comprare la Nuvette.
Bene, da ieri io sono una Tonna nuova: ho tradito la Nuvenia e non per la Lines sta volta ma per gli assorbenti coop.
Posso dirvi, gentil donzelle alla lettura, che sono comodi funzionano normalmente come quelli di marca ma soprattutto non fanno pubblicità idiote come questa ...


se non avete mai visto questo video vi consiglio di guardarlo che a me fa morir dal ridere!!!!

07 novembre 2009

Un bacio appassionato

Nell'esame terribile che ho dato a luglio c'era un argomento a scelta da portare: si doveva partire da un film che lei aveva consigliato, quasi tutti sui temi dell'integrazione, per poi collegarsi a temi trattati durante il corso e iniziare a farsi massacrare.
Per quell'esame io mi ero guardata East is east, e siccome mi era piaciuto un sacco mi son detta che per il mio giovedì sera televisivamente scadente mi son guardata Un bacio appassionato di Ken Loach. e pure questo mi è piaciuto tanto, mi sa che dovrò attingere ancora alla lista di quella simpatica donna che, bisogna ammetterlo, è simpatica con un cavolino di Bruxelles però è molto preparata.
Beh per giovedì prossimo ci sarebbe Shreck Terzo in tv, che ho visto in spagnolo ma mi sarebbe piaciuto rivedere in italiano. Peccato che l'unico giovedì in cui c'è un film che mi piace sia la sera prima dell'ultimo esame...
Se il giovedì dopo però non ci sarà nulla potrò sfruttare le doti del nuovo decoder che ha comprato ieri mio papà (ce ne mancava ancora uno): l'ha pagato meno degli altri ma ha anche una porta usb... così potrò vedermi i film in tv cucina... che bello!

05 novembre 2009

il giovedì sera

Complice il fatto che il giovedì sera non c'è mai nulla che mi interessi in tv ho deciso di rimpolpare un po' la mia cultura cinematografica... che detto fra noi fa alquanto schifo. Anche perché dopo aver visto un film anche per decine di volte io lo rimuovo, a differenza di mia sorella che cita a memoria pezzettoni di film visti 2 volte.




Giovedì scorso ho guardato Il favoloso mondo di Amelie, carino anche se decisamente francese per i miei gusti. che i francesi mi lascino piena di dubbi amletici non è una novità, ma la visione di questo film mi ha veramente spalancato una finestra sul mondo. Quando Muny&Capo me lo dissero la prima volta che ero andata con loro in Francia credevo mi prendessero in giro e per 7 lunghi anni fino a 7 giorni fa son stata convinta che fosse una bufala: le cabine telefoniche francesi suonano!!
Sì, uno da una cabina non solo può chiamare ma può farsi telefonare.... questi francesi mi lasciano sempre basita.




Ma siccome la mia cultura cinematografica fa veramente acqua da tutte le parti devo confessarvi che due settimane fa per la prima volta in vita mia ho guardato Pretty Woman. Dai, chiudete la mandibola a penzoloni che mi imbarazzo! Lo so, sono cosciente che ero rimasta uno dei pochi esemplari sulla terra a non averlo mai visto, tanto più che la mia passione per il bel Richard è ben nota. Beh dopo averlo visto con gli occhi a cuoricino e cercando di non sbavare sulla tastiera ho capito perché questo film piace così tanto: lui è bello bello bello e pure il film è una favola che allarga il cuore alle inguaribili romantiche, soprattutto se sono principesse come la sottoscritta!






02 novembre 2009

Cara Federica

Cara Federica dirò come soffro
perché c' è dato tanto soffrire,
perché vediamo tagliare dalla terra
le nostre spighe migliori
anch' io ero una spiga che cresceva nei campi,
credi Federica
i poeti non sono seminati da alcuno
li porta il vento della primavera.
Oggi per la mia donna è un giorno di libertà
ma per noi prigionieri dell' arte
è un altro giorno di prigionia.
Non sono felice della mia morte
carissima Federica
eppure me ne dovrò andare
dopo aver perso la fede che era nei cuori dei miei amici.
Alda Merini

29 ottobre 2009

Capelli

Io vivo sempre insieme ai miei capelli. come Niccolò Fabi e credo un po' tutti. un po' tutti meno il Digito! ^_^

Solo che fino a qualche settimana i miei capelli erano ricci e un po' lunghi, che lunghi lunghi lo erano prima del taglio di giugno. solo che prima erano anche ricci. non ricci miei, ma ricci permanentati. frutto di una vecchia permanente di un annetto fa. Io adoro la permanete: un po' che mi piacciono i ricci, un po' che ho i capelli grassi e li asciuga assai, un po' che basta un po' di schiuma e occhio&croce sei presentabile...

Sarà pure bello questo nuovo taglio liscio liscio... ma che due palle sta piastra!!!

ps. per la serie i veri problemi della vita!

26 ottobre 2009

La custode di mia sorella




Un consiglio di lettura per chi vuole riflettere su una questione spinosa indagando più punti di vista. Senza trovare chi ha torto e chi ha ragione, sapendo che tutti in questo intreccio li hanno entrambi.
Un pugno nello sterno per chi è passato anche solo per un attimo dentro un reparto di oncologia pediatrica.
Da poco ci hanno tratto un film, che non ho visto ma se mi capiterà mi propongo di vedere.

22 ottobre 2009

Nulla




Volete sapere come me la passo ultimamente?


Guardate il blog e capirete. Sto così: su un parto verde a guardare le nuvole scorrere, ad aspettare che capiti qualcosa, se possibile qualcosa di non troppo brutto. Non ho ancora fatto il cambio di stagione, non ho ancora fatto nulla. e mi odio, perché io non sono così e non voglio esserlo, al punto che mi vergogno di me stessa!

Mi vergogno ma non mi dò una mossa.
L'unica cosa che mi posso dire è che prima o poi su questo prato comincerà non solo a piovigginare ma verrà giù pure la grandine e per mia fortuna so di non essere così cretina da lasciarmi sotterrare fino a diventare un cubo di ghiaccio ma mi tirerò su come una molla e mi metterò a correre.


che detto fuor di metafora significa che è un po' un periodo di cacca, un periodo in cui non mi va di spiegare il perché e il per come perchè non ce l'ho tanto chiaro neanche io. Ma che son sicura passerà.

19 ottobre 2009

Camilla

Quando si sta insieme per 17 anni i ricordi sono tanti: potrei ricordarmi di quando negli ultimi anni ti eri un po' acciaccata e quando stavi male mi tremava il cuore ma se stavi bene mi sentivo sollevata, potrebbe tornarmi in mente quando a capodanno 2 anni fa sei scappata una settimana e per riprenderti ti son corsa dietro per i campi una mattina intera, potrei pensare a quando da ragazzina avevo le mie paturnie e tu e frifri vi mettevate a pancia in su e con la zampetta mi toccavi la mano per chiedere coccole.
Voglio però ricordarti con gli occhi di una bambina che quando torna da scuola urla forte il nome della sua cagnetta, batte le mani e con gli occhi che brillano la vede correrle intorno.
Riposa in pace Camilla, lassù con Frifri.
Federica, Meringa e Luce.

08 ottobre 2009

Giulia


Tre settimane fa [il 18 settembre] è nata Giulia.
Se vi state chiedendo se ci ho messo 3 settimane a fare il ricamo la risposta è no! il bavaglino l'ho iniziato a maggio, quando volevo farne mille mila per la bimba di Chiara. poi a settembre ho finto il punto scritto che mi ero scordata di fare.
Le tre settimane? ah beh per andare a comprare la busta, il biglietto e poi andare alla posta. a volte giuro che mi spavento da sola!
La foto, anzi il flash, lo rende più bello questo bavaglino. ho sbagliato nella scelta dei rosa: ne ho presi 2 troppo simili e la G in realtà non sembra così trapuntata quando lo si guarda. Poi non l'ho centrato, non mi chiedete come abbia fatto perché ho contato e ricontato 10 volte: a quanto pare ho centrato la lettera senza contare che ci stava pure un orsetto appiccicato.
Beh anche la G ha i suoi problemi: è stata modificata strada facendo in base a quante x in più avevo fatto.
A mia discolpa posso dire che erano anni che non ricamavo quindi ero fuori allenamento... ora vorrei fare qualcosa di natalizio ma questo "ora" dura già da qualche settimana, quindi magari è il caso che mi dia una mossa o decida di fare qualcos'altro visti i miei tempi!
Alla fine di tutto, anche se con un po' di ritardo:
AUGURI A MAMMA CHIARA
e
BENVENUTA GIULIA!

05 ottobre 2009

Sicurezza

Signor Presidente,

sono mesi che sento parlare di sicurezza e, logicamente, credo di averne diritto pure io.

Signor presidente, sono una ragazza -pure un po' fifona di suo- ma, forse perché vive in un paesino, anche se a camminare la sera da sola un po' di ansia le viene lo fa lo stesso, perché non intende cedere un cm della sua libertà.
Signor presidente, ho paura di stare su un aereo e nei luoghi affollati perché ogni tanto mi viene in mente che qualcuno potrebbe farci saltare in aria. però non ci rinuncio perché io non intendo darla vinta a nessuno.
Lei ci ha parlato tanto di questa benedetta sicurezza. Non sono mai stata d'accordo con le pratiche che prima ha teorizzato e poi ha fatto approvare in parlamento.
Ora vorrei sapere da lei (o per lo meno mi garberebbe che qualcuno di questa opposizione glielo chiedesse) se sicurezza è solo quando si esce di casa, magari con un soldato appresso a ogni bella donna. Garantire che le colline di Messina (e non solo) fossero messe in sicurezza (sicurezza per l'appunto), riforestate, ci fossero controlli sulle concezioni edilizie questo cos'è?
E allora signor Presidente tenga fede al suo programma: consideri centrale la sicurezza del nostro paese e, per favore, eviti di fare un danno con il ponte di Messina e con quei soldi ci faccia qualcosa di buono per i suoi cittadini.
Grazie,
una ragazza con un po' di sale in zucca

29 settembre 2009

A casa mia...



Se fai un cavolo (anzi quello che ritengono sia un cavolo) allora sei una fagnana che si gratta da mattino a sera.
Se decidi di fare grandi pulizie allora sei stupida perchè non si fa così, dovevi fare cosà, non finirai mai ecc.
Le conclusioni? Qualunque cosa fai sempre pietre in faccia prenderai.

Quindi oggi pomeriggio non finisco di pulire e riordinare il garage, tanto non so farlo bene. se lo faccia pure mia madre che tanto lei sa come si fa. E oggi non è che sembra stia facendo un cavolo, lo sto proprio facendo... da già che ce n'è sempre una almeno non mi affatico.

questo post è la degna continuazione di quest'altro.

27 settembre 2009

Suina



L'altra settimana ho appreso dal tg che con 5 semplici regole si può evitare di prendersi la suina.
Sentite le 5 semplici regole ho capito che io sono certa che me la prenderò, ma tranquilli: tramite blog sembra che non attacchi, quindi voi potrete continuare a leggermi senza pericolo!

Ma vediamo nel dettaglio che cosa non dovrei fare:

- Lavarsi le mani con il sapone. la mia figlioccia di 8 anni mi ha pure detto che bisogna contare fino a 20 o meglio ancora a 30. Nel bagno dell'università il sapone c'è solo al secondo piano, ma vi pare che io mi faccio un piano di scale in più per trovare il sapone? per di più l'acqua è pure sempre fredda... d'inverno mi metto a contare fino a venti? una passata sotto l'acqua può bastare per i miei standard. Oppure io adoro le pizze al taglio, secondo voi prima di mangiare dove me le lavo le mani?
- Coprire la bocca quando si starnutisce. sempre la mia figlioccia mi ha detto "con un fazzoletto di carta che poi devi buttare". sì, proprio io che uso i fazzoletti finché non mi soffio il naso nelle mani lo sbatto via subito! e poi devo dire che soprattutto quando tossisco mica mi metto sempre le mani davanti, soprattutto in casa... come disse mia sorella l'altr'anno: "schifo, porti le malattie come i piccioni!".
- Stare a casa se si è malati. fin qui mi va più che bene, ma poi il sito precisa: "senza dipendere dai propri cari che potrebbero essere infettati da voi stessi". ma che siete matti? io che chiamo ogni 20 minuti per informare che sono ancora viva, per dire che la febbre mi è salita o scesa di una linea, perché voglio qualcosa da bere, perché voglio mangiare, perché mi stufo?
- Non toccare il volto. questa forse per me è la cosa più impossibile! partiamo dal presupposto che io tocco sempre tutto ovunque. poi mi mangio le unghie, mi metto le dita negli occhi (a volte mi scordo che da una decina d'anni quasi ho gli occhiali così mi faccio le ditate sulle lenti), mi gratto il naso, mi schiaccio i brufoli, mi pasticcio i capelli, metto in bocca penne che sono state su banchi sudici...
- Evitare di ammalarsi, cioè non stare a stretto contatto con persone malate, non dare baci, non toccare oggetti che hanno toccato persone malate, evitare posti affollati, a meno che non si è obbligati a farlo. E questa forse è l'unica cosa che posso fare visto che io non sono una da basin-basme, cioè non amo baciare la gente che non vedo da 3 giorni quando la rincontro.
Tutto questo per dirvi che se per un po' non vedete il blog aggiornato, se non mi vedete su facebook, allora sappiate che c'è poco da star allegri.
ah, passati 3 giorni in cui volevo assolutamente vaccinarmi mi è tornato in mente solo ora che ho sentito che ne parlavano, se no l'avevo completamente rimosso!

20 settembre 2009

dell'autunno..

L'autunno è arrivato, all'improvviso da una settimana, e non è che proprio ne sia stata entusiasta.

Non è che non mi piaccia. Anzi. Cimici stronze schifose escluse.

Mi piacciono i colori caldi, nonostante poi i colori caldi delle foglie caschino e qualcuno [qualcuno a caso] debba rastrellarli.

Mi piace il primo fresco [non freddo], quello delle prime copertine di pile, dei calzini, del tè caldo delle cinque/sei senza che nessuno sbuffi.

Mi piace l'ultimo caldo, quello dei raggi di sole che ti scaldano ma non ti fanno stramazzare dal caldo, quello che quando metti una maglietta con le maniche corte pensi che potresti non metterla più per diversi mesi e allora te la gusti di più perché ti sembra una conquista, di aver strappato all'inverno ancora un po' di sole.

Mi piace pure la malinconia dell'estate che sta finendo, anzi è finita, ma si accompagna a tanti nuovi progetti, magari neanche troppo nuovi.

c'è una cosa che però proprio non mi garba: il passaggio dalle ciabattine [perché io d'estate alterno crocs a infradito] alle scarpe chiuse... pure le scarpe da ginnastica mi danno noia, ma le paperine nuove con un po' di tacco che ho comprato ieri e ho messo oggi alla festa dei 25 anni dei miei genitori mi hanno fatto un male ai piedi...

18 settembre 2009

Venuto al mondo




La schiena è la parte che non puoi vederti, quella che lasci agli altri. Sulla schiena pesano i pensieri, le spalle che hai voltato quando hai deciso di andare

14 settembre 2009

su 2 ruote



Sabato pomeriggio dopo tanti anni ho tirato fuori le bici.
Naturalmente un motivo c'era, non è che mi son svegliata e ho deciso di punto in bianco di pulire la bici e mettermi in sella!
Sabato c'era la caccia al tesoro per il paese.
un pomeriggio stancante ma proprio divertente...
Peccato che oggi piove se no sarei andata in bici ancora eh.... e come no, ma chi ci crede?!!?
ah, per la cronaca la squadra di mia sorella è arrivata terza... noi non ci siamo classificate perché in 5 ore non siamo riuscite a finire tutte le prove!

12 settembre 2009

... alla ricerca del biondo tartarugo corazzato...

Qualche giorno fa AndreA aveva pubblicato un post il cui contenuto era occhio e croce quello di apprezzare la semplicità delle piccole cose. E subito mi era venuta voglia di ascoltare la filastrocca di "per fare un albero" che dice che le cose di ogni giorno raccontano segreti a chi le sa guardare ed ascoltare. Mi piace questa filastrocca, l'avevo già postata.

LA cercavo su youtube per ascoltarla mentre facevo colazione e tra i video correlati ho trovato questa canzone di Bruno Lauzi, che avevo già ascolato ma non mi ero mai soffermata più di tanto sul testo.

Ascolatela, dà alcuni spunti su cui riflettere anche per i grandi e per chi grande lo sta diventando.







La bella tartaruga che cosa mangerà

chi lo sa

chi lo sa

due foglie di lattuga e poi si riposerà

ah ah ah ah ah ah

la tartaruga un tempo fu

un animale che correva a testa in giù

come un siluro filava via

che mi sembrava un treno sulla ferrovia

ma avvenne un incidente

un muro la fermò

si ruppe qualche dente

e allora rallentò

la tartaruga

dall'ora in poi lascia

che a correre pensiamo solo noi

perché quel giorno poco più in là

andando piano lei trovò

la felicità

un bosco di carote

un mare di gelato che lei correndo troppo non aveva mai notato

e un biondo tartarugo corazzato che ha sposato un mese fa!

La bella tartaruga nel mare va perché

ma perché

ma perché

fa il bagno e poi si asciuga dai tempi di Noè

eh eh eh

eh eh eh

la tartaruga

lenta com'è

afferra al volo la fortuna quando c'è

dietro una foglia lungo la via

lei ha trovato la per là

la felicità

un bosco d'insalata

un mare di frittata spaghetti alla chitarra per passare la serata

Un bosco di carote

un mare di gelato

che lei correndo troppo non aveva mai notato

e un biondo tartarugo corazzato che ha sposato un mese fa.

10 settembre 2009

tema libero

Katiu conosce bene i suoi polli: ha detto che questo meme non lo avrebbe passato a nessuno, tanto sapeva chi lo avrebbe preso... e ci scommetto che fra quelli già sapevo che ci sarei stata pure io.

Il compito è apparentemente semplice: nessuna domanda, è un tema a ruota libera... scrivere 10 cose vere sul proprio conto. Ma se contate che di meme ne ho fatti tanti, trovare 10 cose un po' diverse è complicato... e spero di avercela fatta!


Ho tanti soprannomi, ma solitamente mi chiamano Chakie Chan o solo Chakie o solo Chan. Anche se per intero sarebbe Chakie Chan Cheese Cha Cha Cha c'è.






Ho rotto le balle a mia sorella (che in precedenza le aveva rotte al suo moroso) per iscrivermi al fantacalcio di sky... anche se di calcio non ne so nulla, lo ammetto! ma non c'è nessuna più contenta di me per aver comprato Reginaldo, naturalmente lo zio delle oche degli Aristogatti.


Adoro bere il caffè in tazzine tutti i giorni diversi, colorate e particolari. ultimamente mi piace tanto una con la faccia di Titti sulla tazzina e le zampette sul piattino.







Inizio mille cose e penso di iniziarne un miliardo. poi ne finisco due quando va bene.








Solitamente dormo a pancia in giù, con i piedi incrociati e le braccia lungo i fianchi. l'effetto è un po' balena spiaggiata!





Sono stonata come poche persone al mondo, non ho senso del ritmo e non becco una nota neanche se mi impegno. Ah, dimentico anche le parole del testo delle mie canzoni preferite...



Non so usare il lettore dvd, nonostante siano anni che mia sorella l'ha vinto al banco di beneficienza alla fiera. e nonostante siano anni che mi fa vedere come devo fare.






Il mio ex era un leghista razzista che per di più faceva il militare. solo da quando l'ho amico su facebook (un mesetto) non mi capacito di come potessi veramente pensare che ci fosse un futuro insieme per noi.




Odio sentirmi dire "te l'avevo detto". ed è riferito al punto sopra e non solo. sono permalosa!





A volte mi sento vecchia, in ritardo. E ho paura di ritrovarmi senza niente in mano in tutti i campi.







Il meme lo passo a: LaIre perchè non credo ne abbia ancora fatti nel blog nuovo, Vittoria che ho iniziato a leggere da poco e mi piacerebbe conoscere meglio, LadyCocca che ora si è pure iscritta ad Anobii e ha capito molto più velocemente di me come funzionava!

08 settembre 2009

Aggiornamento in diretta

Se vi eravate appassionati alla telenovela mi spiace dirvi che la storia d'aMMMMore fra me&Roberto è finita oggi alle 12,25.
Eravamo soli alla fine: l'altro iscritto - il terzo incomodo- è rimasto a guardare perché non se la sentiva di partecipare alla nostra discussione.
é finita che mi ha dato 27... solo un punto in più rispetto all'altra volta ma non importa: le eroine delle soap insegnano che quando una vuole una cosa quella deve prendersi costi quel che costi... e io volevo il 27 (che se mi dava 28 non è che mi mettevo a fargli una scenata).


E se questo post vi sembra delirante...
per prima cosa dovete sapere che avete ragione
e per seconda leggervi il post precedente!

Cordiali saluti,
io vado a mangiarmi un pezzo di pizza

e poi in biblioteca che la storia continua...