25 giugno 2009

Maturità

Oh la peppa! son passati già 5 anni da quando ci son stati miei di esami di maturità... che poi da quel momento è proprio il caso di dire che gli esami non son mai finiti!
Di quelli ne porto con me un ricordo dolce... anche perché sono stati teatro di tante soddisfazioni!

Come scordare quando all'orale la severissima prof di italiano, facendomi vedere la prima prova sull'analisi di una poesia di Montale, si complimentò con me dicendomi "Correggendo il tuo esame son stata proprio rincuorata, si vede che in questi 3 anni ho insegnato qualcosa!".
Devo ammettere che il mio sesto senso mi aveva un po' aiutata: non so perchè mi aspettavo che uscissero o D'Annunzio o Montale, e quindi quei due avevo studiato bene bene. In più Montale mi era piaciuto tantissimo quindi sapevo praticamente citare tutte le poesie che avevamo fatto in classe a memoria. Già per esempio l'anno dopo che la maturità l'aveva fatto il mio ex moroso che era uscito Dante avrei potuto mettermi a piangere. Con Svevo stamattina me la sarei cavata bene penso, alla fine La coscienza di Zeno l'avevo letta per intero nelle vacanze estive e mi era piaciuta tantissimo.

Però la soddisfazione più grande me l'ha data il Capo quando mi telefonò per comunicarmi i risultati degli scritti e mi disse: "Allora io ho fatto 44 e tu 43".... e poi aggiunse "e S. (quella che in 5 anni aveva sempre copiato ma soprattutto non lo ammetteva neanche con noi e faceva sempre la scena di quella che aveva passato tutta la notte sui libri quando aveva biglietti ovunque...) ha fatto 42".

Se ci ripenso mi commuovo, non credo di aver mai saltato fisicamente dalla gioia in nessun'altra occasione in vita mia.

Sto sorridendo da sola come una scema davanti al computerino in questo momento!

17 commenti:

Pupottina ha detto...

ehehehheh
non ti dico quanti anni sono passati dalla mia maturità e, ti prego, non mi chiedere di fare il conto, potrei incorrere nel cattivo pensiero di sentirmi vecchia...
comunque, ricordo il tema su Manzoni e i Promessi Sposi....
ah, come passa il tempo!

Pupottina ha detto...

scusa il ritardo, ma sono ancora a moderare i commenti ricevuti durante le mie vacanze ed ho trovato una tua domanda relativa ai post programmati (in un commento del 16 giugno O_O scusa il ritardo)... allora ti rispondo subito.
quando scrivi un nuovo se clicchi su opzioni post compaiono la data e l'ora che corrispondono al momento in cui scrivi... cambiandole si ottiene la programmazione che però questa settimana da me sta funzionando poco, ma credo siano solo i lavori interni su blogger...
considera che solitamente io i miei post settimanali li scrivo tutti nell'unico pomeriggio libero che ho, ma loro compaiono con calma nell'arco della settimana...
è un'opzione molto comoda... quando funziona....
a proposito, non commettere l'errore di fare prima di programmare salva bozza, altrimenti non comparirà nei blogroll
ok?
sono stata chiara?
se no, fammi sapere.... certo dammi tempo per moderare i commenti... ancora ho gli arretrati delle vacanze...
buon proseguimento

Dany ha detto...

Ciao fede come va?Mi hai regalato u sorriso cn la tua maturità un abbraccio Dany

Maffy ha detto...

mamma mia quanti anni sono passati dalla mia maturità....

pensa che Venditti proprio in quell'anno cantava "Notte prima degli esami"....

Carlo De Petris ha detto...

Io andai filato filato sul tema del Novecento. E ne tirai fuori più punti di quanto mi aspettassi (14)

Diciamo che il liceo l'ho vissuto in modo molto particolare, negli ultimi due anni ho praticamente studiato solo quello che mi pareva e piaceva, ho fatto disperare i miei prof per questo :P
Diciamo anche che in generale ho un pessimo ricordo degli esami di maturità, ma questa è tutta n'altra storia.

Suysan ha detto...

E' passata una vita dalla mia maturità ma ricordo tutto molto bene...oggi invece ha cominciato gli esami mio figlio!!!!!!

Tarkan ha detto...

Anche per me sono bei ricordi... il secondo tema migliore dell'istituto(ricordo che era un tema sulla genetica), quando i miei compagni erano pieni di fogliettni e pizzini ovunque ed io non avevo portato neppure il vocabolario :-)
Ricordo i complimenti della prof di italiano (che nei compiti in classe non mi aveva mai messo un voto che superasse il 7).
E ricordo quando, finito l'orale di inglese, sempre la prof di italiano si avvicina a me e si congratula per l'esame: "complimenti, sei stato bravissimo, soprattutto in inglese! Io non parlo neppure una parola di inglese, ma mi hai dato l'impressione di essere preparatissimo"... :-)

Gli esami sono stati un po' la mia rivincita di fronte a cinque anni di prof prevenuti e compagni raccomandati fino all'osso!!!

RED ha detto...

Ciao Fede, il ricordo il mio tema sul Manzoni e le tragedie ... adoravo Manzoni e il Romanticismo, quindi ci andai a nozze !!!

Kylie ha detto...

Ricordo poco la maturità, rimossa ormai.
Però da allora non ho mai smesso di studiare neanche dopo anni di lavoro...

Un abbraccio

lindöz ha detto...

Babbabia... che ricordi, gli esami di maturità... ma niente di cui sorridere. Almeno ero passata. Almeno.

katiu ha detto...

Che ricordi!
Ci pensavo anche io in questi giorni, e mi rivedo nel corridoio dell'istituto, in attesa del mio turno per l'orale, a rimpinzarmi di merendine della macchinetta :)

Silvia ha detto...

Avendo la stessa età, abbiamo fatto la maturità lo stesso anno!!! Me lo ricordo che uscì Montale! Ma invece io optai per il saggio breve "sull'amicizia come fonte di ispirazione per poeti e artisti nel corso dei secoli", presi 15/15 e mi ritenni soddisfatta: il tema era l'unica cosa che mi premeva di tutto l'esame!!!!! Anch'io ho preso 43 come punteggio degli scritti!!! Che tempi...

E guarda, ti capisco per il momento di felicità che hai provato per quella che copiava sempre! Anche in classe mia c'era una che si faceva sempre interrogare per prima, così poi non studiava più fino a che non ricominciava daccapo il giro di interrogazioni! La detestavo! Se la tirava come se fosse una che si ammazzava di studio... cosa che non era... però riusciva ad incantare bene i professori. Ma agli scritti prese... 38... ed era avvelenata!!!!!!! Che goduria fu!!!!

;-)

Maruzza ha detto...

Quanti ricordi la maturità!!!
nonostante fossi superpreparata l'agitazione mi stava ammazzando...mi ricordo che all'orale la prof di matematica mi obbligò a stare tutta l'interrogazione prima della mia in giro per calmarmi...e che dopo l'orale sono uscita dall'aula cantando e saltando...una pazza insomma...ehehehe...

Princesse ha detto...

Io quest'anno sto vivendo una seconda maturità insieme alla mia sorellina... praticamente sono più agitata io di lei!!

Franz ha detto...

Sono soddisfazioni...
Purtroppo non ricordo la mia maturità, che risale al paleozoico, ma all'epoca mi sono divertita!

«°*°♥*SERENA*♥°*°» ha detto...

E che devo dire io che sono passati ben 14 anni?? AIUTO!! Già, era il '95 quando mi sono diplomata al liceo...eppure sembra ieri...che ricordi belli...

frufrupina ha detto...

Quanti ricordi...la mia maturità.Passati un bel pò di anni.Ho sorriso anch'io perhè mi hai fatto tornare indietro col tempo.Un enorme bacione.