27 febbraio 2009

Facememe


Da qualche giorno gira su facebook una specie di meme che naturalmente io non mi son potuta perdere visto che adoro le perdite di tempo...
Ecco l'unica regola: scrivere delle risposte che comincino con la prima lettera del proprio nome!
1. Il tuo nome : Federica
2. Una parola di quattro lettere: Fata [come me]
3. Un nome maschile : Francesco
4. Un nome femminile : Filomena
5. Una professione : funambolo [che non potrei mai fare visto che soffro un po' di vertigini e la parola equilibrio mi è quuasi sconosciuta]
6. Un colore: fucsia
7. Qualcosa da indossare : fermaglio
9. Un cibo : funghi [che mi piacciono tanto]
10. Qualcosa che si trova in bagno : fasciatoio
11. Un luogo : Firenze [in cui non sono mai stata ma che punto di vedere prima o poi]
12. Un motivo per essere in ritardo : febbre improvvisa!
13. Qualcosa che urleresti: fottiti!!!
14. Il titolo di un film : (le) fate ignoranti
15. Qualcosa da bere: fanta [anche se preferisco la kas :)]
16. Un gruppo musicale : finley
17. Un animale: farfalla
18. Il nome di una via : forneris
19. Un tipo di macchina : ferrari
20. Una canzone: Frena
Chi vuole farlo si appropri pure di questo meme, non lo mollo a nessuno in particolare!

26 febbraio 2009

Carnevale



Domenica c'è stato il Carnevale qui in paese, un carnevale sottotono: niente carri ma solo la banda travestita e la sfilata dei bimbi dell'oratorio. A esser sincera non mi è dispiaciuto questa festa in la minore: un po' perché finalmente abbiamo potuto festeggiare il carnevale nella domenica giusta e non troppo avanti e poi non è che gli altri anni ci fossero dei gran carri, anzi di solito erano un po' schifidi.
Sabato sera dopo San Remo abbiamo deciso come vestirci anche io e Fra. Dopo averle sparate grosse abbiamo deciso per Spongebob e Patrick... quindi domenica presto siamo andate alla Coop a comprare un po' di spugne, roba che con quelle che alla fine non abbiamo usato mia mamma non comprerà più una spugna per i prossimi 10 anni!
Diamo a Cesare quel che è di Cesare, ma soprattutto diciamoci la verità: questa è opera di mia sorella al cui cospetto Giovanni Muciacia sbianca. è lei la creativa in tutti sensi (ricami, grafiche, biglietti d'auguri, maschere...). Qui potete vedere alcune delle sue opere ma in particolare la maschera da Gliz che si era fatta l'anno delle olimpiadi...
- Mamma mamma! guarda ci son Patrick e Spongebob... possiamo fare la foto con Spongebob?

24 febbraio 2009

Quello che le donne non dicono

video

Stasera Muny parteciperà allo Zucchino d'oro con questa bellissima canzone...

Cara Muny, questo è il modo per augurarti buona fortuna! perché anche se non mi hai ascoltato e non sei andata a fare i provini per Amici l'altr'anno e ora sei così vecchia che con te ci potrebbero fare solo brodo dalla nostra Maria io ti voglio bene lo stesso.... soprattutto perché a X factor il limite dell'età non c'è!!!

23 febbraio 2009

La giuria demografica di SanRemo




Che cosa pensereste se riceveste questo sms?


Stasera imperdibile serata finale del festival di Sanremo, assicuriamo una tabella x le votazioni, pass x teatro salotto zucca e moscato x festeggiare il vincitore! Cena ore 20 con pizza.. è richiesta la conferma entro le 18,16 (correlata dalla scelta della pizza) per poter esser inseriti nella lista dei giornalisti accreditati!".
Per essere una vera giuria demoscopica (e non demografica come ha detto Fra) abbiamo creato delle minicartellette con un foglio su cui avevamo già stampato l'elenco delle canzoni e dei cantanti in gara in modo che i votanti dovessero solo scrivere il loro parere e fosse poi facile fare una classifica personale e una classifica totale.
Devo dire che ero sicura che mi sarei divertita perché adoro Saremo da sempre ma proprio non pensavo che pure gli uomini che almeno inizialmente non mi parevano proprio felici si son fatti prendere dal meccanismo del voto!
Alla fine sono rimasta molto soddisfatta pure io: primo perchè venerdì sera ha vinto Arisa che mi piace un sacco e, pure se tifavo Renga, Marco Carta per una volta mi ha stupita... più la canzone che lui, che sia chiaro che non rinnego quanto precedentemente affermato! :)

19 febbraio 2009

Rudolph

Cos'abbiamo in comune io e Rudolph la renna di Natale?

Grazie al cielo non le corna.

Dopo 2 gioni con il febbrone però abbiamo lo stesso naso.

Sono soddisfazioni eh!!

18 febbraio 2009

Breaking Dawn



Dopo Twilight, New Moon e Eclipse domenica del gran febbrone ho finito di leggere Breaking Dawn.

Giudizio lì così, mi è piaciuto molto l'inizio e molto la fine, la parte di mezzo a volte un po' tirata per le lunghe.

Insomma il mio preferito della saga rimane new moon, ma soprattutto sono contenta di uscire dal tunnel della Meyer ;)

16 febbraio 2009

Piccione



ieri sera in bagno:
Io: Cough cough cough
Fra: Mettiti una mano davanti quando tossisci, schifo!
Io: Cough cough cough
Fra: che schifo, sei come i piccioni: porti le malattie...


15 febbraio 2009

Questo piccolo grande amore

Chi l'ha detto che a San Valentino noi vecchie zitelle dobbiamo starcene a casa a piangere sulle nostre disgrazie amorose?

Ieri sera io Muny e il Capo siamo andate a mangiarci una buona pizza a Oglianico. Dopo aver atteso un'oretta quasi la nostra pizza devo dire che ne è valsa la pena: la mia pizza con patatine e ketchup era ottima. peccato che abbiamo dovuto ingurgitarla alla velocità della luce perché alle 9,30 iniziava il film a Cuorgnè.

Questo piccolo grande amore è un film di quelli che volevo vedere fin da quando ho visto l'anteprima in tv. In sala ci attendevano mia sorella e moroso e altre 3 coppie... Credo che ci fossimo solo noi in sala con più di 15 anni e avreste dovuto vedere le cere degli uomini: non ne potevano più dopo un quarto d'ora!


Qui trovate il parere di mymovies. A mio giudizio è un film carino e son sicura che se avessi avuto 10 anni in meno mi sarebbe piaciuto tantissimo.


A me Baglioni piace tanto, e questo piccolo grande amore è una canzone bellissima. io però voglio riproporvene un'altra. Da già che è San Valentino tanto vale volare alto no? E allora ecco una dichiarazione con i fiocchi!


io ti prendo come mia sposa
davanti a Dio e ai verdi prati
ai mattini colmi di nebbia
ai marciapiedi addormentati
alle fresche sere d'estate
a un grande fuoco sempre acceso
alle foglie gialle d'autunno
al vento che non ha riposo
alla luna bianca signora
al mare quieto della sera
io ti prendo come mia sposa
davanti ai campi di mimose
agli abiti bianchi di neve
ai tetti delle vecchie case
ad un cielo chiaro e sereno
al sole strano dei tramonti
io ti prendo come mia sposa
davanti a Dio


10 febbraio 2009

Tette


Ci son 2 motivi che mi spingono a trattare questo argomento dall'alto contenuto culturale.


1. settimana scorsa sono andata da Tezenis e ho comprato una canottiera della salute beige verdolino e un reggiseno fucsia. Sarò sincera: non ero entusiasta di nessuno dei due: la canottiera è di un colore bruttino e di reggiseni ne ho visti di migliori. però erano scontatissimi: la canottiera l'ho pagata 2,50 € ed è di un buon cotone mentre il reggiseno costava 13 e l'ho pagato 4: non potevo lasciarlo!

infatti ho fatto mezzo danno... l'ho preso e l'ho posato, poi l'ho ripreso e me lo son comprata... peccato che in sto tira e molla non ho più preso quello che avevo preso ma il vicino quindi al posto che una terza a casa mi son accorta che avevo preso una seconda. pazienza mi son detta, lo provo e se non mi va lo regalo a qualche amica. Ci speravo... e invece anche se un po' giusto mi va porcamiseriaccia. qualcuno settimana scorsa mi ha chiesto se ero dimagrita, a quanto pare sì ma direi solo in un punto. che culo!


2. ho letto che vogliono vietare alle minorenni di rifarsi il seno. e giù a dare percentuali di fanciulle che vorrebbero avere delle tette rifatte. la cosa non mi stupisce neanche un po'. a me se a 12-13-14-15 anni mi avessero detto "Vuoi delle tette più grandi?" io non ci avrei pensato due volte a dare il 30% dei miei neuroni per una taglia in più, per due taglie in più gliene davo anche il 50%, l'opzione Cristina del GF non l'avevo considerata ma penso che avrei dato un 80% tranquillamente. Che poi a me son venute che avrò avuto 16-17 anni quando ormai Cioè mi dava per spacciata e consigliava di farsene una ragione a essere piatte come tavole da surf!

Ora però mi dico ma i chirurghi plastici non ci arrivano da soli che forse i desideri di una ragazzina quando hanno conseguenze sulla salute e sono permanenti non per forza vanno assecondati? un minimo di deontologia professionale no? e i genitori non ci arrivano da soli neanche loro che per lo meno sarebbe il caso di posticipare? Quindi ben venga una legge. Chi vuole rifarsele si gonfi ma lo faccia quando ha le capacità per pensare bene anche a tutte le conseguenze.

Oggi a 23 anni ho raggiunto il mio equilibrio: continuerò a lamentarmi "uhhhh se fossi bella prosperosa!", che poi mi lamento sempre mica posso evitare di farlo su questo argomento. Ma io la plasticaccia sotto le tette non me la farei mettere... meno male che quando ero giovane io non si era così imbecilli!




06 febbraio 2009

che brutta cosa le lingue

Qualche settimana fa mi hanno contattato per partecipare alle selezioni per il bando dei master dei talenti.

In due parole ci sono una settantina di posti per tirocini PAGATI bene in aziende, associazioni, ong all'estero.


Martedì sono andata alla riunione di presentazione. dopo mille parole un po' inutili finalmente hanno spiegato come funzionava e quanto sono selettivi, anche giustamente visto che la cosa è così appetitosa. Anche se hanno detto che a loro parere conviene tentare se si crede di avere le carte in regola, perché mediamente c'è un posto ogni 7 richieste e quindi non è una cosa impossibile.


Peccato che le richieste siano (oltre all'età e al voto di laurea) una conoscenza quasi sempre ottima dell'inglese (e già lì...) e un buon livello di un'altra lingua, che nel mio caso è lo spagnolo il cui livello è... quel che è. a volte richiedono anche una terza lingua come criterio di scelta preferenziale, su questo calo un velo pietoso.


Ora voi vi direte, ma una che sceglie un corso di laurea a chiaro stampo internazionale poi se ne esce che non sa l'inglese e mette in fila 4 parole di spagnolo solo se si aiutata con i gesti?


è che ho sempre scantonato da questa orrida verità. cioè che tutte le mie competenze sono nulla senza lo strumento numero 1: le lingue.



Quindi ieri sera presa da un attimo di follia e di panico mi son messa a guardare Shrek Tercero (che ancora non avevo visto) in spagnolo... molto carino!

e per il curriculum credo che lo invierò. non credo ci siano molte possibilità di essere presa neanche alla prima selezione e non so se me la sentirei di partire per un anno intero ora come ora. e questo mi mette molte pulci nelle orecchie sul fatto che forse non ho fatto la scelta giusta.

Ma pazienza, ora siamo in ballo e balliamo. e compilare i curricula in tre lingue lo considero come un esercizio per ripassare qualcosa! che pena...


01 febbraio 2009

La ciliegina sulla mia torta


E oggi si festeggia... il primo anno di vita di questo blog, del mio blog!!
Alla faccia di qualche grillo che scommetteva che questa passione non sarebbe durata molto... tiè!
Quello che non avevo previsto, non avevo proprio considerato, quando mi ero buttata in questa avventura è che questa non sarebbe stata una tana ma un salotto.
Un salotto dove ognuno di voi si è fermato. Qualcuno ha sbirciato dentro e se n'è andato, altri han voluto dir la loro e tornare a ciacolare ancora. E così sotto questa pianta di ciliegie ho potuto conoscere, chi più chi meno, tanti blogger. Che poi non mi piace come parola blogger. ho conosciuto e ho sbirciato nella realtà di persone che per tanti motivi sono diverse da me.
Perchè non credono in quello in cui non credo io, perchè vivono in paesi o in regioni diverse dalla mia, perché hanno età diverse e sono mamme di ragazzi che potrebbero essere fratelli miei. Persone a volte diverse da quelle che frequento di solito. e ancora una volta ho avuto la conferma che la diversità, il conoscersi, il mettersi nei panni dell'altro arricchisce e fa riconoscere le sfumature di grigio che prima sembravano solo terribilmente bianchi o neri.
Di alcuni di voi sono riuscita a vedere qualche foto su facebook, di altri conosco solo l'immaginetta mignon che c'è nel profilo di altri ancora neanche quella. Nonostante questo ormai molti di voi fanno parte della mia vita, non solo quella delle ciliegie ma pure di quella vera. E non importa se probabilmente non avrò mai il piacere di stringervi la mano ma spesso mi capita di pensarvi, che un dettaglio mi ricordi qualcosa che ho letto da voi e mi faccia sorridere, o a volte pure incacchiare come una iena eh.
E ora soffio le candeline di questa torta. e esprimo il mio desiderio. quello non c'è bisogno di scriverlo perchè tanto me lo porto stretto nel cuore e non me lo scorderò.