23 gennaio 2010

se questa è una donna

Non so se l'avete visto alle iene questo spettacolo pietoso: una delle iene si è munita di un guanto di gomma e ha tastato il pacco a Beckham urlando "è piccolo è piccolo!".
Al di là che la campagna pubblicitaria di Armani con il bel (bellissimo secondo il mio parere) giocatore del Milan con le mutande gonfiate in primo piano fosse decisamente volgare e quindi non mi piacesse neanche un filino, tolto il fatto che secondo me l'essere uomo non dipende molto da cosa c'è dentro la mutanda (e tanto meno da cosa c'è scritto sull'elastico della suddetta) e soprattutto che a me di sapere se mr. Beckham ce l'ha piccolissimo o gigantesco non me ne frega molto... che cosa resta da dire?
Toccare le parti intime di una persona (uomo o donna) è una molestia sessuale e quindi reato. E penso che a quasi tutte noi fanciulle sia capitato di trovarsi in un luogo affollato (pullman, concerti ecc) e trovarsi una mano dove non dovrebbe essere e penso che tutte noi possiamo dire che è poco piacevole, se non altro perchè il mio sedere è mio e decido io se e da chi farmelo toccare. Credo che si possa fare lo stesso ragionamento sulle virtù di un uomo no?
Ma non voglio soffermarmi su Beckham, che se sporgesse una denuncia avrebbe tutta la mia stima, ma su questa ragazza bionda (che non so come si chiami perchè le iene le guardo raramente). Vorrei solo chiedermi se è edificante per una donna fare la misuratrice di parti anatomiche? è questa la parità che si cercava: fare quello che fanno gli uomini?
Dico solo più una cosa che son già in ritardo per uscire: ma che schifo che (questa volta!) facciamo noi.

10 commenti:

☆.。.•*✿SERENA✿*•.。.☆ ha detto...

Sono daccordo con te...l'unica cosa è che adoro LE IENE...e Beckam non è che sia tutta questa bellezza esagerata...

Lunga ha detto...

Non l'ho visto e sono contenta di non averlo visto. Comunque quando avrai da dir male delle donne mi troverai sempre dalla tua parte. Davvero, ci sono donne che hanno lottato per i diritti quelli veri, e si ritrovano delle pronipoti che sono delle vere dementi.

Grissino ha detto...

E' una questione di trasmissione... le Iene non é mai stato uno spettacolo granché fine. E' come pretendere che al Grande Fratello si discuta di argomenti impegnati...

Kylie ha detto...

Sai, quelli/e delle iene sono senza ritegno da sempre.
Anche a me non interessano informazioni intime sul giocatore... si sa che le foto pubblicitarie sono tutte ritoccate.

Buona domenica!

Carlo De Petris ha detto...

mi piace pensare che sia stata soltanto una "bravata" tanto per riempire 5 minuti della trasmissione, che a volte trasmette cose interessanti, ma circondate da cose di cui nessuno ne sentirebbe la mancanza, come questa appunto :)


PS
"E penso che a quasi tutte noi fanciulle sia capitato di trovarsi..."
E' davvero tanto diffusa la pratica, al punto che dai per certo che ad un buon 90% delle ragazze sia capitato? :( che delusione! (delusione per il genere umano tutto)

Luciano ha detto...

Ciao sono qui per invitarTi alla mia festa di compleanno sarà un piacere per me riceverTi ... non è necessario che Tu venga con un vestito bello...

Suysan ha detto...

Non ho visto il pezzo di cui parli,ma le Iene è una buona trasmissione anche se a volte pur di fare scalpore mettono cose più o meno discutibili

Federica ha detto...

@suysan: a volte dei servizi d'inchiesta veramente ben fatti!

@ grissino: questo secondo me va oltre la finezza... intendo dire che quando la capello rincorreva ovunque clooney o si facevano insultare da sgarbi non era fine ma era divertente. Qui invece si è commesso il reato di molestia!

Grissino ha detto...

A me non piaceva neanche in quei casi lí
:-D

Silvia ha detto...

Concordo con te su tutta la linea. Il valore di un individuo (sia maschio o femmina) non si misura (termine ad hoc!) basandosi sulla taglia dei gioielli di famiglia. E i rimandi maliziosi a simili "qualità" sono volgari e sciocchi. Detto questo, per quanto le Iene sia considerato un programma intelligente e che si occupa di cause importanti, io non posso fare a meno di ritenerlo volgare!

Sì, sembra che nella nostra superficiale, sciocca società attuale la parola "parità" significhi fare le cose CRETINE che fanno gli uomini.

Che tristezza...