03 ottobre 2010

Volgarità

C'è una cosa che non capisco. E non tollero, non ci riesco. La volgarità fine a se stessa.

La volgarità di una barzelletta sessista e con bestemmia gratuita finale.

La volgarità di chi ride da solo, si compiace delle sue battute (cretine, come minimo) e si circonda di persone che ridano all'unisono con lui.

La volgarità di chi sbandiera a gran voce -e gran sorrisi- certi valori e poi manca di rispetto non solo ai cattolici ed ai credenti, ma a tutti quanti. Perchè il Dio di un altro si rispetta sempre, almeno a me hanno insegnato così.

La ringrazio Signor Berlusconi, per avermi offesa e per avermi mancato di rispetto per l'ennesima volta.

12 commenti:

Carlo De Petris ha detto...

e continuerà ad allietarci nei mesi a seguire! :S

Auryn ha detto...

da piccola mia madre mi insegnava che chi dice parole sporche è perchè ha dei pensieri sporchi...

Princesse ha detto...

io ogni volta che lo vedo, mi vergogno di far parte di questo stato allo scatafascio.

Pupottina ha detto...

dono d'accordo con te
c'è chi crede sempre di poter fare e dire quello che vuole soltanto perché forte del suo potere...

non avveleniamoci la giornata più di tanto.
un abbraccio e buon inizio settimana ^_________^

Maruzza ha detto...

io sono ancora convinta che sia uscito direttamente dal Bagaglino...e non oso immaginare i prossimi spettacoli! =.='''

UIFPW08 ha detto...

Chi di spada ferisce di spada perisce, tempo ci vuole e maturano le pesche..
Un saluto Federica
Ciao

Grissino ha detto...

Secondo me non bisogna esagerare. Non era in un appuntamento ufficiale ma stava facendo due chiacchiere informali. Sai quante persone avrebbero potuto raccontare la stessa barzelletta e nessuno avrebbe avuto nulla da ridire? Devi considerarlo un pó un "fuori onda" (non so se hai idea quanto bestemmiano i conduttori... ma si vede solo quando fanno i bravi in TV!).

☆..•*SERENA*•..☆ ha detto...

Premetto che di politica non mi interesso affatto, il personaggio Berlusconi mi sta sulle balle a prescindere...

minerva ha detto...

Guarda, non so bene cosa pensare. Da un lato, concordo con _Grissino. Dall'altro però, mi disgusta. Mi disgusta perché mi piacerebbe sapere perché 'ste barzellette non le racconti a casa sua, nell'intimità di un salottino e senza il rischio di venire ripreso.
E poi è vero, se una persona avesse comune avesse raccontato questa barzelletta, nessuno avrebbe avuto niente da ridire. è che Berlusconi non è una persoona comune. Deve dare l'esempio! Ma la schifezza più lampante, secondo me, è che un uomo di chisa ha persino tentato di giustificare la barzelletta di Berlusconi con bestemmia finale...
Baci
Minerva

Federica ha detto...

@minerva e grissino: in realtà io trovo veramente insipida e di cattivo gusto la barzelletta in sè, anche se a dirla fosse stato chiunque altro.
comunque sia Lui non è un chiunque altro e per rispetto ai suoi elettori e agli italiani dovrebbe mantenere un comportamento rispettoso verso di loro!

Kylie ha detto...

Non è ancora finita...
Ciao cara, un abbraccio e buona settimana!

Simo ha detto...

Questa me l'ero persa....sempre più patetico...............e tutti lì a ridere come dei leccaculo...bleah!!