03 dicembre 2010

Barchette di patate ai funghi

Benedetta Parodi mi sta terribilmente antipatica. In primis perché sta in cucina senza grembiule, cosa un po' strana per una che lavora ai fornelli. Poi mi schifa anche un po' che metta le dita nel mangiare. E quando dice Cotto e mangiato la impallinerei.
Però a mia mamma piace tantissimo e quindi ce lo guardiamo sempre.

Colorado non ne parliamo: non mi fa ridere, anzi dopo cinque minuti inizia a farmi attaccare le dita.

Ma la Benedetta dei Fichi d'India un po' mi rispecchia: più che regina dei fornelli ...casalinga disperata, anzi studentessa svogliata.
Ed è così che l'altro giorno mi son messa a preparare le patate ripiene ai funghi, anzi più pomposamentte BARCHETTE DI PATATE RIPIENE AI FUNGHI!

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 4 patate grosse
  • 350 gr di funghi champignon
  • 1 cipolla
  • 1 uovo
  • 1 bicchiere di latte
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 4 cucchiaiate di parmigiano grattugiato
  • qualche cucchiaiata d'olio di oliva
  • sale

PREPARAZIONE:
  • Lavare le patate e farle lessare per 15-20 minuti, poi sbucciarle. [Nella ricetta che avevo io non faceva fare questo passaggio ma io lo consiglio vivamente]
  • Tagliarle a metà per lungo e scavarle.
  • Nel frattempo fare andare i funghi tagliati a pezzetti, con la cipolla e il prezzemolo. [per la cronaca questo l'aveva fatto mia mamma la sera prima, quindi io li ho solo fatti scaldare]
  • Aggiungere un bicchiere di latte e due cucchiai di farina e girare.
  • Quando è caldo aggiungere un uovo sbattuto, girare velocemente e spegnere.
  • Riempire le patate con i funghi.
  • Mettere in forno per 50 minuti a 200° se non si sono fatte prima lessare le patate, se invece si è già fatto dovrebbero bastare solo 10 minuti.
  • Poi mettete il dito nei funghi bollenti e dite "cotto e mangiato" :D

5 commenti:

Suysan ha detto...

Sarà un fatto generazionale ma anche a me come a tua mamma la Parodi piace tantissimo, ho anche fatto parecchie sue ricette e posso dirti che sono tutte cose veloci da preparare e appetitose!!

Anonimo ha detto...

Awesome post. È piaciuto molto leggere il tuo post sul blog.

Lunga ha detto...

Mia mamma ha provato un pò di volte a guardare cotto e mangiato ma dice che non riesce a superare lo schifo di quel dito inzuppato nel mangiare!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lady Cocca ha detto...

Sul cucinare con il vestito da sera concordo con te.. Sul dito inzuppato non ho niente da dire, finché quello che ha cucinato se lo mangia lei!

Per la cronaca, ho aperto anche un blog di cucina.. :)

http://incucinaconlacri.blogspot.com/