26 aprile 2011

Battle in Seattle

La sera di Pasqua con la testa pesante per la sinusite e la palpebra calante per tutto quello che avevo ingurgitato a pranzo mi son guardata su Iris Battle in Seattle.

A Seattle nel 1999 durante le manifestazioni di protesta contro l'Organizzazione Mondiale del Commercio è nato quello che sarebbe stato il movimento NoGlobal, con tutte le sfaccettature che lo avrebbero poi caratterizzato negli anni a seguire.

è un film che fa rabbia: perché ci si rende conto come per un pugno di violenti si può mandare all'aria il lavoro di migliaia di persone che invece hanno un ideale vero.

è un film che mi ha fatto pure un po' tenerezza: mi ha fatto ricordare la me stessa liceale. quando avevo una quindicina di anni e voracemente leggevo e cercavo su internet notizie, documenti, articoli su tutto quello che succedeva nel mondo e avevo una voglia matta di lottare contro tutte quelle ingiustizie, di fare qualcosa. Ho provato tenerezza, e nostalgia...

8 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

non l'ho ancora visto, però la tematica sembra interessante...

Pupottina ha detto...

ciao Federica
per consolarti la sera di Pasqua stavo peggio di te... avevo la casa piena di parenti che ancora mangiavano ... pulire il porcile lasciato è stato l'unico pensiero prima di andare a letto... altrimenti la pasquetta non sarebbe potuta essere spensierata....

^_________^

buon dopo vacanze

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Il film non l'ho vista;ma veramente è giunta l'ora di cambiare il mondo.

TuristadiMestiere ha detto...

il titolo mi avrebbe ingannata, non facendomelo vedere (chissà perché, poi). Invece mi hai incuriosita...

Carlo De Petris ha detto...

quanti film in questo periodo! :D

Io nelle ultime due settimane son riuscito solo a (ri)vedermi Magnolia.

Poi va beh, qualche puntata di telefilm ma in questo discorso non valgono :)

Niviane ha detto...

Ciao Federica,
innanzitutto, grazie per la tua visita.
Stavo leggendo un pò il tuo blog, noto che ti piace molto il cinema e la lettura.
Riguardo quest'ultimo post, non ho visto il film, immagino però sia stato interessante visti gli argomenti, il movimento No Global è nato da un ideale importante, purtroppo pero vi si sono inserite frange destabilizzatrici, non si sa bene come e perchè, ne chi ce le ha mandate anche se verrebbe da immaginarselo. Magari il film spiegava molte cose. Iris è ripetitivo, rimanda sempre gli stessi film a pochi giorni di distanza, magari se lo rifanno lo guardo ;)

Kylie ha detto...

Non l'ho visto. Io mi sento noglobal dentro.

Un bacione e buona giornata!

Simo ha detto...

Ma allora devo assolutamente vedere questo film! Anche io ho passato quel periodo, però molto più tardi di te, direi dal 2001 al 2007 circa, quando ero già all'università...però bei momenti davvero...

Non dobbiamo smettere di sognare un mondo migliore...lottare per certi valori non ha un'età e non può essere solo una fase passeggera della vita. Si può solo migliorare e maturare strategie più efficaci e meno idealiste, ma arrendersi mai!
In fondo, lo studio che hai poi scelto all'uni ha dimostrato che ci credi davvero. A proposito, ora che vorresti fare?