22 agosto 2011

JMJ Madrid 2011

Eccomi di ritorno da una bellissima avventura: la Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid.

Nei prossimi giorni vi racconterò più nel dettaglio che cosa abbiamo fatto e visto, ma ora voglio lasciare le mie impressioni a caldo...

è stata una grande festa, come anche a Colonia: tanti ragazzi e ragazze, provenienti davvero da tutto il mondo ed una marea di italiani.
Ci sono stati tanti momenti di preghiera degni di essere ricordati, tanti spunti di riflessione che andranno approfonditi.
Si respirava tanta gioia, tanta voglia di costruire, tanta voglia di vivere.
Si vedevano colori ovunque!
La voglia di incontrare il Papa ai Cuatro Vientos si riusciva quasi a toccare.

Ma se dovessi scegliere una sola cosa da portarmi a casa, da ricordare e da tenermi strettto nel cuore allora vorrei non scordarmi mai le parole con cui il Santo Padre ci ha lasciati la notte della Veglia, dopo aver resistito ad un super vento ed alla pioggia:

Come questa notte, con Cristo potrete sempre affrontare le prove della vita. Non lo dimenticate!
[Benedetto XVI, 20 agosto 2011]

4 commenti:

Isabel ha detto...

Anche se non sono particolarmente credente, penso che sia stata un evento straordinario, visto la marea di giovani che c'erano. Bentornata :*

Maruzza ha detto...

Bentornata!!!!

Lunga ha detto...

concordo con isabel. io sai che ho dei rapporti un pò conflittuali con la religione (dai piani bassi a quelli più alti, diciamo così!) ma vissuta così è sicuramente un'esperienza di crescita emotiva!e personale

Carlo De Petris ha detto...

Bentornata!

Sono molto curioso dei dettagli :)