12 febbraio 2012

I will always love you



 Mi spiace tanto che la cantante di una delle mie canzoni preferite se ne sia andata. E mi spiace tanto per come si era ridotta a vivere.
 è proprio vero che soldi e successo non bastano per essere felici.

 Buon viaggio Whitney

18 commenti:

Lunga ha detto...

É proprio vero, e noi gente comune magari li invidiamo per il tenore di vita che hanno, li critichiamo per gli sprechi di lusso ma ci dimentichiamo che le fragilità umane non si curano coi soldi!

Giulia S. ha detto...

troppi soldi e troppo successo rovinano la vita...ed è una cosa ampiamente dimostrata. vedi le ragazzine americane che da disney channel passano ai centri di riabilitazione !

http://mylifeasgs.blogspot.com/

Grissino ha detto...

Sí ma é perché le persone si fanno prendere dal lavoro e dal successo e dai soldi. Se guadagnassero meno, avrebbero altro a cui pensare che droga e alcool!!! E' vergognoso quanto guadagnino certe persone.

Erika Zomer ha detto...

siamo tutti un pò più poveri ora, ma è tornata tra gli angeli da dove era arrivata....

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ancora dovevo leggere le informazioni, ma la sua voce era veramente fantastica.

katiu ha detto...

Saro' cinica o cattiva, ma la gente che sperpera cosi' la propria vita proprio non la digerisco ..

Clau nel garage ha detto...

non ho mai amato molto la sua musica, ma mi dispiace davvero tanto...

Sara ha detto...

E'stata una delle voci più belle degli anni'80. Mi dispiace molto che il dolore le abbia impedito di capire quanto ancora era amata dal suo pubblico.

Soffio ha detto...

ha pagato una vita diffcile

pyperita ha detto...

Se si pensa al destino di molte star è evidente il disagio che sta dietro una vita apparentemente tutta di lustrini.

Kylie ha detto...

Dispiace che nessuno sia riuscito a guarirla dal suo male di vivere.

minerva ha detto...

La conoscevo poco, devo ammetterlo.
Sapevo a stento chi fosse...
Ma mi dispiace. lei e tanti altri sono l'ennesima dimostrazione che magari un grande potenziale artistico e il successo che ti travolge all'improvviso fanno scattare dei meccanismi di fragilità impensati.
minerva

Simo ha detto...

La penso come Sara. Aveva tantissimi fan, ma la depressione è una brutta malattia che ti impedisce di vedere le tante cose/persone belle che ti circondano...davvero peccato. Un po' come Amy Winehouse. Successo e fama non rendono immuni dalla sofferenza.

Cecilia ha detto...

Questa è una vera disgrazia e mi dispiace molto....ma devo ammettere di essere daccordo con Katiu quando dice che fa arrabbiare chi sperpera così la propria vita....insomma moltissima gente muore di fame....c'è chi è in guerra...e molte altre disgrazie...e devo dire che la sua di vita, non mi sembrava talmente brutta da decidere di lasciarsela scivolare via così...Spero comunque che abbia trovato la pace che cercava.

Mirtilla ha detto...

Quella canzone ha sempre significato molto per me e ancora oggi mi dà i brividi ascoltarla..
Grazie Whitney, dove sei ora non c'è più sofferenza

Elio ha detto...

Ciao Federica, naturalmente ho fatto anch'io un post su di lei, visto che era una delle mie cantanti preferite. Nel mio PC ho 35 delle sue canzoni.
Purtroppo è stato suo marito, che inoltre la batteva, a portarla verso la droga. O forse ci sarebbe caduta ugualmente perché sono sicuro che gli spacciatori tengono di mira gli artisti per vendere la loro m....
Scusa il suddetto termine, ma quando ci vuole, ci vuole. Un amichevole abbraccio.

TuristadiMestiere ha detto...

non riesco a sopportare l'idea di una vita sciupata, quando ci sono persone che lotterebbero per vivere un giorno in più, per vedere una sola altra alba...storie come questa lasciano l'amaro in bocca. Mi dispiace per la persona, per il figlio, per la sua famiglia ma non posso fare a meno di chiedermi perché...

Serena ha detto...

avevo tutti i suoi album...tra le preferite RUN TO YOU...addio...