27 marzo 2012

Sostiene Pereira

Sostiene Pereira è un film delicato, ma incisivo.
E' un film che sussurra cosa significa stare in Portogallo, ai confini dell'Europa, negli anni Trenta. Sostiene Pereira che ci vuole impegno per fingere di dormire, per aspettare di morire continuando a vivere. Sostiene Pereira che quando ti svegli poi però nascondere la testa sotto la sabbia non è più possibile.

Sostiene Federica che questo film avrebbe voluto vederlo dopo aver letto il libro, che dev'essere bellissimo.

10 commenti:

Kylie ha detto...

Durante il film mi sono addormentata senza speranza di stare sveglia. Conto di rivederlo prima o poi.

Buona giornata cara, un bacio.

Anonimo ha detto...

Pensavo di vederlo ma sembra molto lento da quello che leggo. Meglio lasciarlo dove è...
Grissino

katiu ha detto...

L'ho visto parecchi anni fa, e ricordo che mi aveva lasciata un po' perplessa, non so se perchè ero troppo piccola o se perchè proprio non l'avevo capito. Mi sa che mi conviene riguardarlo..

Sara ha detto...

sembra interessante

MissValerie ha detto...

uh.. allora cerco il libro! smuak

minerva ha detto...

Idem, cercherò il libro. Ho talmente tanti libri sul comodino che, ora come ora, non devo prenderne altri, proprio no!

la Cri ha detto...

Ho sempre preferito prima leggere i libri e poi guardare i film, e non me ne sono mai pentita..

Maraptica ha detto...

L'ho visto tanto tempo fa e dovrei rivederlo, ma ne ho un ricordo piuttosto soporifero...

Emanuele Secco ha detto...

Devo ancora leggere il libro. ARGH!

E.

Elio ha detto...

Aggiungo la mia ciliegina. Ho il DVD ed è un film favoloso. Passo sopra.