27 marzo 2013

Love is all you need

Love is all you need racconta il matrimonio di due ragazzi danesi che vengono a sposarsi in Italia e sopratutto l'incontro/scontro tra i futuri consuoceri: la mamma di lei è una parrucchiera con un sacco di guai, tra cui un marito deficiente e il papà di lui è un manager cattivo, vedovo e abituato a non dare confidenza a nessuna. 

La visione del trailer mi aveva fatto pregustare un film decisamente più divertente di quello che poi ho realmente visto. Una commedia mediocre, senza lode e senza infamia.
Può essere che il mio giudizio sia stato leggermente influenzato dall'invidia provata nel vedere le immagini bellissime dei luoghi dove il film è ambientato: Sorrento. Mare cristallino, spiagge a picco sul mare, sole, ma soprattutto piante cariche di limoni. Limoni, Limoni ovunque. E a me due anni fa mio papà ha regalato una pianta di limoni perchè potessi fare tanti dolcini con la buccia di limoni sicuramente non trattati. Provate ad indovinare quanti miei limoni ho raccolto in due anni..... 

11 commenti:

Katiu R. ha detto...

La mamma del mio moroso sono un paio d'anni che fa il limoncello (o una specie, con una ricetta rivista da lei) con i limoni e le foglie di limone che le crescono sul balcone ...

Pupottina ha detto...

ciaoooooo

Buona Pasqua

Kylie ha detto...

Il mio kumquat ha fatto una brutta fine, mi sa che per gli agrumi io non sono portata...

Bacio

Elio ha detto...

Un film non può essere bello solo facendo vedere dei luoghi meravigliosi, deve avere anche dei contenuti e, dopo quello che dici, credo che non andrò a vederlo, sempre che venga programmato nelle sale francesi. Il limoncello me lo faccio da solo con i limoni che crescono nel mio giardino. A dicembre sono perfetti per essere utilizzati a questo scopo. Il problema è che i miei amici si aspettano di riceverne una bottiglia e spesso resto senza io. BUONA PASQUA.

la vita secondo Vale ha detto...

Concordo con Elio però aggiungo che i luoghi, ad un bel film, regalano, comunque, punti in più... Alle volte cado anche io nella trappola tesa dai luoghi belli che ti rapiscono x un film e poi, magari, la trama non è gran che...

UIFPW08 ha detto...

Non so quanti limoni hai raccolto Federica, ma posso dirti che sono davvero buoni..
Buon Pasqua
Maurizio

Sara ha detto...

la tieni in vaso è a dimora? in ogni caso bisogna somministrare un fertilizzante specifico.

Audrey ha detto...

mio padre fa il limoncello e per avere limoni non trattati assilla parenti e amici, alla fine ne ha sempre troppi ;)
Ciao ciao
e buona pasqua

Sara Pugliese ha detto...

Auguri di una serena Pasqua

presanellarete ha detto...

In effetti ero lì lì per andare al cinema poi non ci sono andata...
... e Tanti Auguriiii!!! A te e a chi vuoi bene

Kylie ha detto...

Un abbraccio e serena Pasqua.