09 settembre 2014

libri in viaggio: le mete letterarie

10 posti che ti è venuta voglia di visitare dopo aver letto un libro: questa è la proposta di Strawberry.
Io ho provato a rendere l'esercizio un po' più complicato: in questa lista troverete solo libri che ho scelto a prescindere dal posto in cui erano ambientati e che, una volta chiusi, mi hanno lasciato una grande voglia di andare a visitare quel luogo.
Provando a concentrarmi su questi libri ho scoperto di avere una gran voglia di Regno Uniti e che l'Argentina era già nei miei pensieri da molto tempo prima di quello che io pensavo!
Ecco la mia top ten, dal più vicino in linea d'aria alla mia casa italiana al più lontano:

1. Londra
Lo ammetto: Londra non è tra le città europee a cui anelo maggiormente ma, da quando mia sorella è tornata letteralmente entusiasta, è un'idea che mi viene spesso. Il libro che però mi ha fatto venire voglia di Londra è Harry Potter: il tour sulle orme del maghetto in giro per la capitale inglese sarebbe proprio quello che farebbe al caso mio. Il fatto che sia anche la città del Principe Harry è semplicemente un incentivo in più.

2. Yorkshire

Ho adorato Cime tempestose e mi son follemente innamorata della brughiera inglese, di quegli enormi spazi aperti, brulli e tormentati: voglio andarci! Anche per le sorelle Bronte esistono dei veri e propri tour letterari.

3. Edimburgo
Edimburgo è la città natale di Harry Potter perché la Rowling scriveva La pietra filosofale al The elephant pub. Da quando l'ho scoperto mi è venuta un'insana fissa per la Scozia. Per puro caso, forse, uno dei miei libri preferiti Un giorno è ambientato in parte nella capitale scozzesse: leggendo delle vicende di Emma e Dex mi son immaginata a fare una bella scampagnata sul vulcano che domina la città.

4. Atene

Facevo le superiori quando mi innamorai della Grecia. Ma non della Grecia Antica, stile Omero, che quelle cose lì non fanno proprio per me. Mi ero appassionata alla storia di Alexander Panagulis, raccontata dalla Fallaci in Un uomo. Non so quante volte lo avrò riletto e quante volte avrò sognato le vie di Atene.

5. Cape Breton, Canada

Leggevo le vicende di Moranna, protagonista tormentata di L'amore imperfetto, e rimanevo impressionata dalla tranquillità del New Scotland nel Canada orientale. Ci andrei di corsa anche subito!

6. Repubblica Dominicana

Perché ho scelto di fare la tesi sul turismo responsabile nella Repubblica Dominicana? Solo perché era il più vecchio progetto in Italia di questo tipo, e quindi quello con più dati a disposizione. A me l'idea di andare dall'altra parte del mondo per fare una vacanza al sole non ha mai entusiasmato. A forza di leggere  quante altre proposte ci sono da affiancare alla vacanza sotto la palma, e che sfuggono al turista distratto, mi è venuta una gran voglia di andare a metterci il naso. Con il libro fotografico Vieni a vedere: un viaggio fuori dal solito viaggio mi sono proprio innamorata.

7. Seattle

Gli Stati Uniti, sopratutto le grandi città, non sono mai state tra i miei grandi sogni, Leggere però della passeggiata di Henry e Keiko sul lungomare di Seattle mi ha fatto venire una gran voglia di andare a trovare i miei cugini americani che vivono lì. Il gusto proibito dello zenzero è un libro davvero dai mille risvolti!

8. Buenos Aires
murales-desaparecidos

Ve l'ho già raccontato mille volte che al liceo avevano dato da leggere Le irregolari di Massimo Carlotto a mia sorella e che per puro caso l'avevo letto pure io. Mi era venuta una gran voglia di vederla questa Argentina e conoscere i luoghi di questa barbarie. Nel 2006 ci sono stata
e spero di tornarci presto pure quest'anno e vederla meglio.

9. Cordoba

Grazie al libro su Estela Carlotto ho scoperto che uno dei più grandi centri di detenzione clandestina in Argentina si trovava a Cordoba, che non è molto distante da Mendoza (soprattutto se si confronta con le grandi distanze argentine). Per di più l'autore del libro, gentilissimo, è di Cordoba e mi piacerebbe incontrarlo di persona.

10. Patagonia
Facevo terza media, mi era appena venuta la fissa per Jovanotti, e mi ero fatta regalare Il grande boh, il suo (credo) primo libro. Parlava di viaggi, di mal d'Africa e di viaggi in bicicletta in Patagonia. Solo facendo questo giochino mi son accorta che, forse, la voglia di viaggiare e di andare lontano mi è venuta in quel momento lì, sognando tra le righe e le foto di quel libro. Se riuscirò ad andarci in Patagonia quasi glielo faccio un tweet a Jovanotti e glielo dico. Ovvio che se nemmeno lui è riuscito a farmi venire la voglia di pedalare, difficilmente ce la farà qualcun'altro.

13 commenti:

MagicamenteMe ha detto...

bello :D

UIFPW08 ha detto...

La Patagonia la consiglio è davvero una meta da fare.
(Freddo a parte)
Ciao Federica
Buona giornata
Maurizio

Dany M ha detto...

Mi piace questo post :-)Patagonia e Argentina da sempre vorrei andarci !!

Laura ha detto...

beh anche a me piacerebbe andare a vedere le locations di Harry Potter...però anche la campagna inglese della mitica Jane Austen, io adoro la Austen e anche Mr. Darcy.

Audrey Borderline ha detto...

bellissimo questo post e poi concordo con ogni meta soprattutto le prime due ;)
un abbraccio e buona giornata

Chiara c. ha detto...

un post da sogno!!!! bellissimo!!
leggere e viaggiare, due mie grandi passioni...tu le hai unite meravigliosamente :)
ottimi spunti di viaggio e di lettura...grazie

Lila ha detto...

Partirei praticamente subito per ogni meta!! Pure per la Patagonia...che non so manco dov'è, per dire XD

Maruzza ha detto...

Che bei posti! Ad Atene ci sono stata nel 2000. La ricordo come una città caotica, molto bella nella parte storica e nel quartiere La Plaka. Gente calorosa e buona cucina. Adesso con la crisi fortissima della Grecia le cose devono essere molto cambiate.

Carmine Volpe ha detto...

una più belle dell'altra la mia preferità trta queste è la patagonia

Kylie ha detto...

Forse la Spagna dopo aver letto le avventure di Petra Delicado.

Buon venerdì cara!

Claudia ha detto...

Ciao Federica! Con questo post fai venire voglia di partire subito, anche se sono appena tornata dalle vacanze! Ora lo faccio anche io un post così e ti taggo!
:)

Silvia ha detto...

Penso che la voglia di andare la Patagonia sia venuta anche a me nel tuo stesso periodo, proprio grazie a Jovanotti (anche perchè prima che ci andasse lui, io non sapevo nemmeno che esistesse). Condivido pienamente i primi due posti e poi... Il Canada!

Sæglópur ha detto...

A Buenos Aires andrei volentierissimo :)))