25 dicembre 2014

Natale al caldo

Che sarebbe stato un Natale particolare l'ho intuito quando il prete a Messa la scorsa domenica ha annunciato gli orari delle Messe di Natale.
Beh a dir la verità me ne ero già accorta perché ero in infradito e canotta. Fino a questo momento non mi ero mai accorta di quanto il freddo sia necessario, se non forse indispensabile, per "fare Natale". Natale mangiando anguria non solo è stranissimo, ma non è Natale. E' ferragosto.

Il prete, dicevamo, annuncia "Allora la Messa del 24 è alle 20,30 così avete tutto il tempo di tornare in tempo per fare cena. La Messa per chi ha fatto pochi brindisi è alle 11,30 mentre per gli altri è alle 20 del 25".

Ero invitata a cena a casa di una collega e della sua fmaiglia. L'invito era per le 9,30. Son passati a prenderci giustamente alle 10,15. L'ultima invitata è arrivata alle 23! La cena in effetti è durata un'oretta non di più. Ognuno portava qualcosa e ovviamente il menù era tutto a base di carne.
La madre ha benedetto la tavola e ha finito dicendo "Buon compleanno carissimo Gesù".

Il Natale argentino assomiglia tanto al nostro Capodanno, con conto alla rovescia per la mezzanotte, brindisi, petardi e nei quartieri privati anche qualche fuoco d'artificio.

E poi infinite chiacchiere fino all'alba, che io pensavo di morire di sonno, ma quando son tornata a casa mi son subito ringalluzzita sfruttando il fuso orario e aprendo i regali con la mia famiglia che stava facendo colazione. sempre sia lodato Skype! E siccome sono stata una bambina buona ho ricevuto tante cose belle e proprio quelle che volevo: Babbo Natale mi conosce bene!


10 commenti:

cri ha detto...

buone feste Fede!,

MikiMoz ha detto...

Io direi che il Kinder Cereali è il regalo migliore che si possa ricevere! :)

Buone Feste e facci sapere cosa continuano a fare gli argentini in queste giornate^^

Moz-

Folletto del Vento ha detto...

Auguri!

RobbyRoby ha detto...

buone feste

Dany M ha detto...

Auguriiii :-)

Sonia Ognibene ha detto...

Ciao Federica, ma vivi in Argentina o sei lì solo per un viaggio? Grazie d'aver lasciato un commento sul mio blog. Ti abbraccio, mia nuova amica e... buone feste!

Federica ha detto...

Ciao sonia, la mia esperienza in Argentina sta finendo purtroppo. Sono arrivata a marzo dello scorso anno e a marzo finirà il mio progetto

Maruzza ha detto...

Il Kinder Cereali e dei bei libri sono un ottimo regalo.Son contenta che il tuo Natale argentino sia andato bene :)

CDumbledore ha detto...

Ammazza però. Fico fare un Natale così alternativo... sempre sia lodato Skype. :D

Grazie per essere passata già per la seconda volta dal mio blog. :)

Buone feste!

Serena Chiarle ha detto...

bello il tuo Natale alternativo :D
E belli i regali che hai ricevuto: i libri sono sempre il regalo che preferisco ricevere... quello di D'Avenia mi ispira molto.
Quest'anno io non ne ho ricevuti, ma per fortuna avevo 27 euro da spendere sulla tessera Feltrinelli, e quindi sabato sono andata a farmi un auto-regalo ;)