07 maggio 2015

Ritorno a Marigold Hotel

Un'amica di mia mamma definisce i film come Ritorno a Marigold Hotel come film per stirare. Cosa significa?
Carini, divertenti e simpatici e non necessitano di un grande impegno mentale.

Ritorno a Marigold Hotel, come suggerisce il titolo, è il seguito di un altro film,ma io e la mia mamma siamo andate al cinema solo perché sul manifesto abbiam visto il nostro Richard Gere: il film l'abbiamo capito lo stesso, anche se non avevamo visto il primo.

Se un tempo i pensionati piemontesi andavano a svernare in Liguria, qui si verifica una nuova tendenza: simpatici vecchietti inglesi ed americani che passano i loro ultimi anni in India. Sonny, giovane e simaptico albergatore indiano, ha progettato una specie di casa di riposo dove i suoi ospiti si godono l'atmosfera indiana. Ora Sonny vorrebbe ingrandirsi ma una serie di simpatici equivoci e scambi di persona rischia di far saltare il suo progetto.
E' quasi un'americanata, quindi dei problemi dell'India nemmeno l'ombra: tutto lustrini! Bollywood ci mette i colori, le danze; Hollywood piazza un ottimo cast e la frittata -interculturale- è belle che fatta!

Quando lo daranno in tv non perdetelo, perché c'è la profesoressa McGranitt, Maggie Smith, che è formidabile.


5 commenti:

cri ha detto...

avevo visto il primo e mi era piaciuto molto. Lo affitterò' in dvd, sicuramente! Richard è sempre Richard!

Silvia ha detto...

Capisco benissimo l'amica di tua mamma, direi che la definizione di "film per stirare" rende perfettamente l'idea (anche io ogni tanto lo dico!). Comunque tu stai vedendo tutti i film che avrei voluto vedere io ma che per una cosa o per l'altra alla fine non ho visto. Questo nello specifico non l'ho visto perchè non avevo visto il primo!

G ha detto...

Solo per Maggie già merita di essere visto! È meravigliosa! Anche in Gosford Park l'ho adorata! :-)
E poi c'è Richard, se non sbaglio, quindi...occhi a cuoricino pronti!

Katiu R. ha detto...

I "film per stirare" è un modo di dire che uso anche io a volte, proprio per quel genere di pellicole che non richiedono grande sforzo mentale!

Folletto del Vento ha detto...

Ho preso nota, peccato per avere escluso l'India con i suoi problemi, ma se deve essere frittata ... frittata sia!