06 aprile 2016

Suo cuggino

Dall'inizio di marzo ho cambiato lavoro: non faccio più la baby-sitter e ho iniziato come consulente pensionistico in un'assicurazione. La prima che se ne stupisce sono io: questo nuovo lavoro mi genera qualche ansia, ma mi piace più del previsto. Oserei dire che son contenta.

Quando posso e riesco però qualche ora di ripetizione la faccio ancora e ieri ho raccolto una perla di saggezza che devo condividere con voi, più che altro perché se no poi me le scordo!


Io: Oh che bello! Oggi studiamo Pirandello!

V. 13 anni e occhio fiacco fino a quel momento improvvisamente si illumina e io, speranzosa, dopo tanti anni non ho ancora capito che quando l'occhio di un ragazzino si illumina solitamente è in arrivo una cazzata!
-Ah il parente di quello della pubblicità della wind!




Io: Ehm no quello è Panariello...
(segue sguardo vacuo)

11 commenti:

Luigi ha detto...

coraggio Fede, adesso so a chi rivolgermi quando andrò in pensione!!!
Un sorriso

Federica ha detto...

@ Luigi: a Pirandello o Panariello?
ps. come consiglio (che l'ultima cosa che voglio fare è usare il blog per lavoro): informati il prima possibile su cosa fare prima di andare in pensione :)

Sara ha detto...

Scriverai qualche articolo per darci consigli pensionistici, spero!

Sara ha detto...

Acc... non ho letto la risposta precedente! Sorry!

Katiu R. ha detto...

ahahaha Pirandello - Panariello!
PS: perchè, ci andremo mai in pensione noi? :)

Patalice ha detto...

...queste nuove generazioni debbono morire male, diciamocelo!

Luigi ha detto...

stai tranquilla Fede: dovrò aspettare ancora a lungo purtroppo!!!

Alenixedda ha detto...

Povero Pirandello!! E povera Italia >_<
Sono d'accordissimo con Patalice, comunque!!

UIFPW08 ha detto...

Importate è trovarsi bene sul lavoro, con tutti. Dolce notte Federica. Grazie della visita sempre gradita.
Maurizio

Silvia Pareschi ha detto...

Ehm, dai, magari lo diceva per scherzare... no, eh?

Princesse P ha detto...

complimenti per il nuovo lavoro! e un po' meno per le frequentazioni delle giovani leve ignoranti ...-_-