13 agosto 2012

diverso da chi?

Sempre la stessa solfa: tante aspettative per il cast, per la trama, per i temi toccati, per le risate... e poi vien da dire "Davvero è tutto qui?"

Diverso da chi? è sicuramente un film originale, dove certi schemi e pregiudizi vengono fatti velocemente saltare.
La ultrabacchettona Gerini si trova a non esserlo più e fin qui niente di nuovo... anche perché a lavorare gomito a gomito con Argentero non è roba di tutti i giorni!
Centrale è invece la figura proprio del bell'Argentero, convinto di essere ultragay e che si sente improvvisamente diverso dalla comunità gay che rappresenta dopo essere stato con la Gerini.

Anche il finale non è scontato, non è quello alla "Luca era gay ma adesso sta con lei". [Non credo di fare una gran rivelazione visto che son arrivata a vederlo con un paio di anni di ritardo rispetto all'uscita].

Ammetto anche che il mio giudizio non proprio entusiasta potrebbe essere stato condizionato dalla presenza di mia nonna durante il film, che ad ogni effusione omosessuale si faceva una risata e mi diceva "ommimì che roba!". E, per la cronaca, le effusioni erano parecchie!!

5 commenti:

Isabel ha detto...

non l'ho ancora visto…ultimamente sono molto svogliata con i film :)

Clelia ha detto...

Tua nonna hai sorprendentemente ragione : )

cri ha detto...

a me il film era piaciuto molto....

Adriana Riccomagno ha detto...

Ah,ah, anche tu vedi sti film con la nonna pero'!

Chiara ha detto...

Ho visto questo film qualche mese fa, ma ammetto che non mi è piaciuto molto.