13 marzo 2013

La parte degli angeli

La parte degli angeli è l'ultimo film di Ken Loach, che ha pure vinto qualcosa a Cannes lo scorso anno. Ma è un bel film: c'è da precisarlo visto che spesso i film che piacciono ai critici poi io li trovo tremendi.

La parte degli angeli ha come tema portante la necessità di dare una seconda possibilità a chi ha sbagliato. Robbie è un giovanotto scapestrato che viene affidato ai lavori socialmente utili solo perchè la sua compagna è a fine gravidanza, se no meriterebbe di rifinire di nuovo dietro le sbarre. Quando Robbie diventa papà capisce che vuole essere una persona migliore per suo figlio e per sua fortuna ha accanto Rhino, che non si limita a sorvegliare i ragazzi che gli affidano ma tenta di dare loro una mano. Durante un fuori programma Rhino introduce alcuni dei suoi ragazzi nel mondo dei degustatori di whisky e a Robbie viene l'idea di organizzare un insolito colpo, che potrebbe cambiare la loro vita. E quando dico "insolito" credetemi non è un modo di dire!

Film carino, divertente, con un bel ritmo e un po' di sana suspence.
Consigliato a chi vuole vedere qualcosa che faccia ridere senza essere sciocco.
Se poi uno ha anche il pallino della Scozia come me, è davvero da vedere.


E per restare in tema scozzese io mi sto procurando Le osservazioni di Jane Harris per partecipare al Gruppo di lettura proposto da Strawberry... chi altro si unisce?

4 commenti:

Silvia ha detto...

Ciao Federica, al gruppo di lettura di Strawberry partecipo anch'io (anch'io sai che sono patita della Scozia). Ho letto il tuo commento al miogiveaway: io non riesco a vedere le mail di chi partecipa (è tutto automatico), comunque se hai messo il nome e la mail e poi hai cliccato sul tasto verde dovrebbe essere tutto ok (magari riprovaci, non si sa mai...). P.s. Ho letto il tema de i miei viaggi ed è fantastico!!!

Kylie ha detto...

Anche una mia collega lo ha apprezzato.

Un abbraccio

Serena Chiarle ha detto...

questo film me l'ero perso, sembra interessante! Me lo procurerò... se è ambientato in Scozia, poi, tanto di valore aggiunto.
L'hai poi letto "Le osservazioni"? Adoro quel libro!! Bellissima l'ambientazione, e la trama...

Federica ha detto...

@serena: mi era piaciuto un sacco