27 aprile 2013

L'architettura dei miei viaggi

Io non è che son esperta di architettura, e nemmeno di arte a dirla tutta.
Però accetto la sfida di Monica ed ecco tre capolavori architettonici che a parer mio starebbero bene nel suo atlante... come al solito se voleste partecipare avete ancora qualche giorno e potete trovare tutte le indicazioni su Viaggi e Baci.

 Torino 2011, Mole Antonelliana
Eccolo il gioiello di Torino. Guardarla da sotto è bella, ma secondo me merita se è una giornata limpida prendere l'ascensore e salire per godersi una bella prospettiva dall'alto della città. Ospita il Museo del cinema e se avete tempo io ve lo consiglio perché è molto divertente.
La Mole in questa foto ha la fascia tricolore perché l'ho scattata il giorno della mia laurea, che era il giorno dopo i 150 anni dell'Unità d'Italia. Ora non è più tricolore, ma è sempre bella lo stesso.

Parigi 2002, Tour Eiffel

Quando son stata a Parigi son rimasta sbalordita dalla Tour Eiffel. Non per quanto fosse alta o per quante cose si vedessero della città dall'alto o per quante persone di culture diverse stessero tutte con il naso all'insù sotto la stessa cosa. A me ha colpito quanto fosse spessa e pesante vista da sotto. Nei libri l'avevo sempre vista leggera e leggiadra a simboleggiare Parigi, ma mai l'avevo vista da sotto. Vale la pena vederla da lontano, vederla di notte colorarsi ma ancora di più fermarsi lì sotto e riflettere un attimo su cosa significhi avere basi solide.

Barcellona 2011, Sagrada Familia
La prima città che mi è venuta in mente pensando all'architettura è Barcellona. Barcellona per me è Gaudì. Gaudì ma anche edifici moderni, una città che non sta mai ferma e riesce ad essere estremamente moderna anche nei suoi edifici. Cosa la rappresenta meglio della Sagrada Familia che è in costruzione da una vita? A guardarla da fuori è già bellissima con tutti quei particolari e dettagli, ma credetemi che entrare dentro (anche se credo che l'ingresso sia piuttosto caro) non vi deluderà. Io son rimasta incantata.

14 commenti:

Soffio ha detto...

Ma allora sei intrippata con le guglie.... da noi a Modena solo un campanile, la Ghrlandina, vai a darle una occhiata ciao

aldo facchini ha detto...

L'ingegner Eiffel si cimentava con robuste travature in ferro... anche il ponte di Lisbona dev'essere suo e serve ad attraversare il fiume Tago... Ma a cosa serve spender tanti soldi per innalzare una torre di 300 metri nel centro di Parigi? Come per tutti i monumenti si può affermare che sono "architettura inutile"; oppure Eiffel voleva celebrare 100 anni fa lo stato dell'arte delle TECNICA del ferro inbullonato!

Silvia ha detto...

Tra qualche settimana farò un week end a Torino, proprio per vedere il museo del cinema (e la Mole ovviamente!). Comincio a pensare anch'io al tema del mese, ho già in mente una foto....

Sara ha detto...

Però che post originale! brava Federica!

Strawberry ha detto...

Anche io sono rimasta impressionata dalla base della tour... penso che lì si intuisca la vera natura di quel monumento...
devo prepararlo anche io un post con il tema di Monica, me lo dico sempre e poi non faccio mai in tempo... questa volta non mi scappa!

la vita secondo Vale ha detto...

Ti seguo molto sulla mole e soprattutto su gaudi. A proposito di cose in costruzione da una vita: e la Salerno-Reggio Calabria ??? Magari non è proprio architettura ;))))))

Chiara ha detto...

Mi fai venire voglia di viaggiare!

viaggi e baci ha detto...

mi sembra di capire che le altezze non ti spaventano ... :-)
Hai scelto tre esempi che hanno lasciato a bocca aperta anche me, quindi sarà davvero duro decidere ...

Gua-sta Blog ha detto...

Bellissime scelte! Comunque: Torre Eiffel tutta la vita!!!

Gua-sta Blog ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Tiziana Bergantin ha detto...

Ho visto tutte e tre le tue scelte e ognuna di loro ha al seguito il suo bel racconto. Un saluto

Monica ha detto...

Ti piace "svettare" verso il cielo! Mi manca la Mole... avrei avuto l'occasione ma mi hanno trascinato via! Sgrunt!

RobbyRoby ha detto...

La Tour Eiffel bellissima.

Luna Pizzafichiezighini ha detto...

Scelgo la Mole, perchè ci sono salita, mi è piaciuta tanto e mi ricorda il periodo (non bellissimo ma molto intenso) in cui mio marito studiava lì!
Baci, buona settimana