30 maggio 2008

Oggi: Orco


Oggi, paura, ansia, tensione.

Come nel 2001. Forse di più, più ansia. Anche se per fortuna la situazione è decisamente migliore.

è così qui: quando piove, piove, piove per settimane si inizia a guardare il fiume. e l'Orco quando si riempie, quando si incazza fa paura. Fa paura se già lo conosci, se sai cosa può fare.

Quando mia sorella mi ha mandato un sms nel pomeriggio avvertendomi che stavano chiudendo i ponti ho ripensato a quel giorno, del 2001 per l'appunto. Giorni che anche per chi, come me, vive lontano dalle zone più vicine ai fiumi difficilmente si scordano.

ps. ora sembra che la situazione in canavese sia abbastanza tranquilla. siamo in allerta, ma non c'è pericolo.

9 commenti:

luce ha detto...

La natura che si ribella all'uomo è davvero tremendamente devastante, speriamo smetta di piovere.

digito ergo sum ha detto...

siamo capaci di controllare tutto, ma la natura, quella no. ma stai tranquilla, la natura vuole che un albero non venga fulminato due volte, un osso non si rompa due volte nello stesso punto e che paperino non buchi due volte la stessa ruota... questo non c'entra... un abbraccio

digito ergo sum ha detto...

siamo capaci di controllare tutto, ma la natura, quella no. ma stai tranquilla, la natura vuole che un albero non venga fulminato due volte, un osso non si rompa due volte nello stesso punto e che paperino non buchi due volte la stessa ruota... questo non c'entra... un abbraccio

***stellina*** ha detto...

ciao,ho visto che sei passata dal mio blog e così ho pensato di fare un salto nel tuo.
è molto carino,ti ho aggiunta tra i preferiti!!
un bacio,buona giornata
p.s. qui a roma ieri a piovuto un sacco,ma oggi per fortuna c'è una bellissima giornata di sole

La Lunga ha detto...

ho visto giusto oggi il tg che parlava di quanto sta accadendo. ti ho pensata, come a un amica in difficoltà. magia dei blog... :)

lindöz ha detto...

Qui hanno appena annunciato alla radio che è uscito il lago e sono franate alcune strade o_O

trinity ha detto...

Ciao, la situazione adesso com'è?

Sergio ha detto...

Ciao Fede, spero adesso la situazione sia migliore..ogni volta però provo rabbia..siamo nel 2008 ed ancora non si riesce a proteggersi da queste calamità, anzi, spesso si costruisce lì dove non si potrebbe..vicino ai fiumi, vicino ai vulcani..ecc

Teddymorsicchio ha detto...

Ciao, eh sì anche io ricordo bene..stessa tua zona dunque...Patty