19 dicembre 2010

Notting hill

Venerdì sera volevo vedermi La passione, il film che per colpa quello stronzo di Berlusconi non sono riuscita a vedere martedì al cineforum.  Ma per questioni tecniche non ci sono riusciuta e quindi ho dovuto rimandare a data da destinarsi.

C'era però un film che è un po' che avevo voglia di rivedere: Notting Hill.
Londra è una città che non mi ispira molto per un eventuale viaggio, o per lo meno non è tra i posti in cui vorrei andare assolutamente, ma se dovessi andarci ci sono due posti che non potrei mancare in assoluto. A dir la verità solo più uno perchè a King Cross ci ho mandato la mamma in avanscoperta un paio di anni fa mentre era in vacanza e la foto che mi ha portato del binario 9 e 3/4 mi ha deluso un sacco.

Io a Londra vorrei andare a cercare il portone blu di Notting Hill, vorrei passeggiare tra quelle bancarelle in qualsiasi stagione con l'occhio attento a scovare Anna Scott oppure infilarmi nella libreria polverosa di Hugh Grant.

E sulle note della sua bellissima colonna sonora sognare di essere la protagonista di una dichiarazione così non costa nulla!


11 commenti:

ambra ha detto...

Ma come non ti ispira Londra?! Puoi viverci un'intera vita, ma ti sorprenderà sempre: è immensa, vastissima e ogni suo quartiere ha il proprio carattere! E' curata, pulita e ricca. E' generosa: offre tanto a tutti, stranieri compresi. E' multilingue, è multietnica, è costellata di parchi, ma ha anche quartieri con grattacieli elegantissimi! E' ricca di università e biblioteche, librerie dalle offerte in qualsiasi lingua. E' democratica e ma la cultura: i musei sono GRATUITI e offre corsi svariati di lingue straniere, informatica e matematica sempre gratuiti. Ama la musica: offre concerti di musica classica alla National Gallery, anche questi gratuiti. E' bella da mozzare il fiato!

Kylie ha detto...

La prima volta che vidi questo film rimasi colpita dai posti e per nulla dai baci insulsi dei protagonisti.
Poi, rivedendolo, ho adorato il cambio di stagioni con la canzone di sottofondo mentre il protagonista passeggia tra le bancarelle.
Fantastico.

katiu ha detto...

Londra l'adoro!
Ci sono stata un paio di anni fa e mi ha rapito il cuore, tanto è grande e tanto è "intima" in alcune cose. Bella bella bella!

E anche noi (io con gli amici con cui ero in viaggio) appena siamo finiti in zona Notthing Hill abbiamo urlato: la sua finestra!! ;)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

oh, questo film non sono mai riuscito a vederlo tutto

diciamo che preferisco la julia roberts di closer ed erin brockovich :)

minerva ha detto...

La mia cultura cinematografica è nulla... Mai visto nemmeno questo film! Me misera!
Bh, Londra mi ispira per un week end natalizio, ma sarà difficile andarci in questo periodo!

Maruzza ha detto...

il film anche se con trama un pò stile cenerentola al contrario...bè a me è sempre piaciuto un sacco!sarà la colonna sonora,sarà l'atmosfera londinese non sò...diciamo che è sempre molto piacevole da rivedere..:)

Trinity ha detto...

Ciao, io partirei subito per Londra. Non ci penserei 2 volte. Spero di andarci come viaggio premio dopo la laurea :)

☆..•*SERENA*•..☆ ha detto...

LONDRA è una delle mete che spero di raggiungere nel futuro prossimo...bellissimo Notting Hill...pensa che io avevo comprato anche il cd della colonna sonora!

ValeTata ha detto...

bellissimo!!! partiamooooo :))))

Silvia ha detto...

Mi piace moltissimo questo film! Ogni volta lo rivedo con piacere! Adoro quando Hugh Grant dice: "D'ora in avanti ho intenzione di essere spudoratamente felice"! Ma lo sai che la porta blu mi sa che non c'è più? Mi sembra che il proprietario dell'appartamento l'aveva venduta o messa all'asta, una cosa del genere...

Sarebbe un sogno andare a Londra, mi ci perderei proprio! Da grande amante del British!

;-)

Ho voglia di cinema ha detto...

Io adoro Notting hill! Ottimo film da rivedere. A 18 anni, quando eravamo a Londra, io e le mie amiche siamo andate a cercare la panchina del film chiedendo informazioni ai passanti... Ci ridevano in faccia!