01 giugno 2012

Hotel Rwanda

La prima volta che ho visto in tv Hotel Rwanda ho pianto ininterrottamente dall'inizio alla fine.
Questa seconda volta che l'ho rivisto per recensirlo per Una lacrima sul viso ho pianto meno ma sono inorridita alla stessa maniera.

Questo è uno di quei film che dovrebbero passare almeno una volta all'anno in tv e dovrebbe far riflettere su che cosa significa girar la testa dall'altra parte quando c'è di mezzo un genocidio.

Mi son vergognata molto per il comportamento che noi occidentali abbiamo tenuto in quella situazione: mi chiedo cosaproverò quando fra una decina di anni gireranno un Hotel Siria.

6 commenti:

Sara ha detto...

un film molto bello

MissValerie ha detto...

cavolo non l'ho mai visto.. devo cercarlo! un bacione!

Baol ha detto...

Bellissimo film, sì

la frufru ha detto...

Nonostante Rai3 lo trasmetta almeno una volta all'anno, io non l'avevo mai visto. L'ho visto per la prima volta qualche settimana fa e sono rimasta scioccata. Conoscevo un po' il genocidio del Rwanda, perché ho frequentato un liceo "gemellato" con una scuola del Rwanda, per la quale spesso si organizzavano lotterie e feste varie. Un conto però è conoscere una cosa in teoria, un'altra è vederla rappresentata così. Mamma mia. Noi occidentali abbiamo proprio fatto schifo, dove non c'è petrolio non c'è un minimo di interesse.

Kylie ha detto...

Bellissimo film. L'ho apprezzato molto anch'io.

Buon fine settimana!

Simo ha detto...

Grandioso film...ancora più triste è sapere che le volte in cui siamo rimasti a guardare sono state ben più di due...