28 maggio 2013

Malattie letterarie

Fonte: Libriqui
Qualche giorno fa ho scoperto un meme che mi era sfuggito e non potevo esimermi dal farlo e da passarlo a chi come soffre della stessa mia malattia, anzi malattiE. Perchè qui si parla di ben due manie: meme e libri, un'accoppiata molto pericolosa.
L'idea l'ho trovata molto carina: accoppiare una malattia ad un libro e vedere cosa ne esce fuori!

1) DIABETE - un libro troppo dolce
Come la prima volta di Nicholas Spark. Questo libro è troppo melenso, pure per me.

2) VARICELLA - un libro che hai letto una volta e non rileggeresti mai più
Sulla strada di Kerouac. Proprio come le malattie esantematiche uno deve prenderle una volta, ma poi basta. Ora mi sento vaccinata.

3) INFLUENZA -  un libro che si diffonde come un virus
50 sfumature di grigio è stata la malattia della scorsa estate. Non si può dire che si sia diffuso in modo silenzioso perchè ovunque e chiunque parlava di Mr Grey e la sua stanza delle torture. Ovviamente mi son fatta contagiare anche io, ma dopo il primo capitolo mi son fermata: la mia forma influenzale è stata piuttosto leggera.

4) MALATTIA RICORRENTE - un libro che rileggi spesso o ogni anno
Harry Potter, uno a caso della saga. A volte pescato a caso, a volte scelto con attenzione. A volte solo un capitoletto ed altre volte tutto per intero. Però ammetto che non ho mai cercato di curarmi, per me Harry Potter è quello che sono certe notti per Luciano Ligabue "quel vizio che non voglio smettere, smettere mai!".

5) INSONNIA - un libro che ti ha tenuto sveglia
Quando ho finito di leggere Il seggio vacante non son riuscita a dormire (e non per modo di dire): mi son svegliata nel cuore della notte pensando "oh no ma davvero quella poveretta è finita così?".

6) AMNESIA -  un libro che hai letto, ma di cui hai dimenticato tutto o quasi
La mia vita è ovunque tu sia. L'ho letto, non mi è piaciuto molto. Qualche tempo fa volevo spiegare perchè in un discorso ma mi son accorta che neanche più mi ricordavo di cosa parlasse.

7) ASMA - un libro che ti ha tolto il fiato
Mille splendidi soli in alcuni momenti mi ha impedito di respirare per l'orrore, la tensione e lo stupore.

8) MALNUTRIZIONE -  un libro povero di contenuti
Le prime luci del mattino di Fabio Volo dopo averlo letto lo avevo definito un "trombalibro", definizione più evocativa a mio parere per dire che di contenuti non ne ha.

9) MAL DI MARE  - un libro che ti ha portato in un altro mondo
Venuto al mondo, un libro che porta verso un'infinità di mondi con volti sempre diversi da quelli che si credeva di aver capito.

9 commenti:

la vita secondo Vale ha detto...

Più volte ti ho detto che soffro della stessa tua malattia ricorrente. Per "il seggio vacante" invece c'è stata una storia diversa, a me non è paicuto molto ma solo perché la scrittrice la lego troppo a Harry.

Silvia ha detto...

Che carino questo meme! Anche a me Sulla strada non è piaciuto.

Katiu R. ha detto...

ahaha il trombalibro come definizione è bellissima!!
Mi sa che ti racconterò delle mie malattie anche io prossimamente ..

UIFPW08 ha detto...

Quest'idea e meravigliosa..
Ciao Fede

UIFPW08 ha detto...

Quest'idea e meravigliosa..
Ciao Fede

Strawberry ha detto...

Bello questo meme! Mi sa che lo faccio! ;-)

nuvolette ha detto...

mi piace questo meme! Me lo appunto e appena ho un attimo lo faccio! ;-)

Eli ha detto...

Carino carino questo meme. E più di una volta leggendo le tue risposte mi sono detta che avrei risposto così anch'io. :)
Magari lo faccio, chissà!

Luna Pizzafichiezighini ha detto...

No ma è troppo forte questo post! Mai pensato a "malattie letterarie". Mis arebbe dovuto capitare davanti agli occhi lo scorso anno che mi sono beccata la varicella alla soglia dei 40!!!!
Sarebbe stata l'occasione perfetta per leggermi Kerouac!
Io però questo post me lo salvo: troppo bello!