17 novembre 2013

a volte ritorno

libro-e-tè
A volte ritorno è un libro con cui bisogna aver pazienza all'inizio, ma se riuscirete a superare il Paradiso allora il gioco è fatto.

Che cosa succederebbe se Dio, incavolato per quello che sta succedendo sulla Terra, decidesse di mandare di nuovo giù suo figlio?
Che cosa succederebbe se Gesù fosse un cantante e decidesse di andare a X Factor?

Un libro molto politico, di cui non condivido pienamente tutti gli aspetti ma comunque molto piacevole e dal ritmo incalzante.
Io ve lo consiglio.

6 commenti:

Strawberry ha detto...

Non lo conoscevo e me lo segno! ;-)

Simo ha detto...

Grazie per la tua opinione! Non so perché, la copertina mi ha ispirato da subito...

Silvia ha detto...

Ma sei una divoratrice di libri! Che invidia che mi fai, io mi sento una lumachina...

minerva ha detto...

Ciao!
A me è piaciuto come a te, davvero, però il linguaggio era troppo colorito, secondo me, soprattutto in certi punti, e dava un po' fastidio, non so se mi spiego. Non sono una che si scandalizza ma dopo un po' mi stufava..
Però il libro in sé è davvero moolto originale e mi è piaciuto!

Federica ha detto...

@Minerva: concordo,soprattutto nella prima parte. É Per questo che dico che ci va pazienza

Clau nel garage ha detto...

teino e librino <3