15 luglio 2014

Il richiamo del cuculo

Se Robert Galbraith fosse stato davvero Robert Galbraith, allora io Il richiamo del cuculo non lo avrei probabilmente mai letto.
Però è saltato fuori che era lo pseudonimo della Rowling e quindi doveva essere nelle mie mani, nonostante fosse un giallo. E i gialli non sono proprio il mio genere.

In questa settimana ho capito che cosa piace agli appassionati del genere: l'ansia, la curiosità, la raccolta meticolosa degli indizi, l'assaporare una propria soluzione.

Il richiamo del cuculo mi è piaciuto e son stata contenta di aver sospettato della persona giusta: fortuna della principiante o sintonia perfetta con la zia Row?
...intanto aspettiamo il 31 luglio e vediamo se ci sarà la tanto attesa super sorpresa!

10 commenti:

MikiMoz ha detto...

Ha uno pseudonimo maschile?
E perché mai?? Oo

Moz-

Federica ha detto...

@moz: voleva pubblicare un libro senza il peso della sua popolarità e vedere quali erano le reazioni del pubblico

MikiMoz ha detto...

E quali sono state?

Moz-

Audrey Borderline ha detto...

però!! non lo sapevo ma trovo sia stata una bella idea.
Tante volte la popolarità supera la bravura, in questo caso ha dimostrato anche il contrario.
Non vado pazza per i gialli, ma non mi spiacciono ;)

Federica ha detto...

@moz: aveva ricevuto delle buone recensioni, anche se non aveva venduto moltissimo. Quando la casa editrice, dopo alcuni mesi, ha fatto trapelare la vera identità dell'autore ovviamente il libro è andato a ruba

Laura ha detto...

ma tu pensa...però anche me i gialli non piacciono per niente!!!

MikiMoz ha detto...

Ahaha, facile così, col culo parato!! XD

Moz-

Elio ha detto...

Mi sveli una cosa che non sapevo. Vedrò se è commercializzato anche in Francia. Certo che la csa editrice è stata furba a rivelare il tutto.
Buona serata.

Katiu R. ha detto...

A me i gialli piacciono un sacco, e questo è nella mia wishlist .. indipendentemente dall'autrice :)

Cavaliere oscuro del web ha detto...

I gialli se fatti bene, mi piacciono.
Saluti a presto.