19 dicembre 2014

Museo de Bellas Artes de Buenos Aires

Io a Buenos Aires avrei voluto vedere mille cose, ma il Museo delle Belle Arti proprio non era stato preventivato. Però cosa potevo fare durante un diluvio universale se non infilarmi in un museo gratuito? Sorvolo su quanta acqua ho preso tra andare e tornare e vi racconto invece che cosa ho visto!

Il Museo di Belle Arti di Buenos Aires ha una collezione abbastanza ricca dedicata all'arte europea, ma è ovvio che a me queste sezioni interessavano poco. Ho avuto il colpo di fortuna di riuscire ad accodarmi invece alla visita guidata gratuita dedicata all'arte argentina del XIX secolo.
A me i nomi degli artisti, dei personaggi ritratti e delle battaglie dicevano davvero poco, ma ho scoperto tante cose interessanti.
Ecco la mia top three:

La vuelta del Malòn, Angel Della Valle - 1892
E' un quadro grandissimo, è una specie di pubblicità della Lega di quei tempi. Avete visto che fanno gli indios brutti e cattivi? Derubano le nostre chiese e ci fregano le donne...


Vista interrior de Curuzù mirado de aguas arriba, Candido Lopez - 1891
Candido Lopez mi è sembrato un po' un fiammingo, perché curava nei minimi dettagli tutti i particolari della sua guerra contro il Paraguay: si era arruolato proprio per documentare le battaglie ma la sfiga vuole che durante la guerra perda la mano destra. Lui però non si arrende e cerca di imparare ad usare la sinistra, riprende in mano le bozze che aveva fatto in guerra... e questi sono i risultati!

Retrato de Manuelita Rosas, Prilidiano Pueyrredòn - 1851
La Manuelita figlia del governatore è vestita secondo le norme della moda europea e di rosso che era il colore della Patria federale. Mi ha colpito perché ho scoperto che è ritratta anche sul biglietto da 20 pesos e in tutti questi mesi non ci avevo mai fatto caso!


5 commenti:

MikiMoz ha detto...

Ammazza... per aver usato una mano non portante... ha fatto proprio un capolavoro!

Moz-

Maruzza ha detto...

Ammirevole il pittore che è diventato ambidestro e ha dipinto benissimo lo stesso!
Per quanto riguarda la pioggia presa io sono dell'idea che bisogna inventare delle canone portatili e cavalcare le strade in questo modo...

Silvia ha detto...

Hai fatto proprio bene a infilarti nel museo! Io sono dell'idea che dai musei (di tutti i generi) ci sia sempre da imparare

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Molte volte si trovano autentici capolavori in posti impensabili.
Saluti a presto

Enzo Chiara ha detto...

Museo gratis ?
Visita guidata gratis ?

E che cavolo! Ed in Italia !! ahh..