09 aprile 2015

Very Inspiring Blogger Award - 7 cose su come viaggio

Grazie a Serena e per avermi nominato -ormai parecchio tempo fa-per il Very Inspiring Blogger Aard. Inizialmente avevo pensato di ringraziare e basta perché ho un migliaio di post da recuperare, ma colgo l'occasione per raccontarvi sette cosette sul mio modo di viaggiare...

Chi se la sente di venire con me?

premio-blog


1. Sono organizzatissima, se voglio, Ho organizzato un viaggio con la mia mamma per andare a vedere le cascate di Iguazù veramente alla mezzora e dove anche gli imprevisti erano calcolati! ma la mia vera natura è un'altra...
cascate-iguazù
Cascate di Iguazù, tra Argentina e Brasile

2. Non sono di quelle che dicono "parto e poi vedrò cosa succederà", ma quasi. Questo viaggio lungo di organizzato aveva ben poco, a parte il punto di partenza :) ed è stato bellissimo! C'erano giorni che sceglievo sul pullman dove andare!

leggere-fa-sognare
Murales a Rosario, Argentina
3. La cosa più difficile di viaggiare da sola è stato decidere di partire. Quando son stata in giro non mi son mai trovata in difficoltà. Qualche volta ho avuto giornate storte, qualche volta mi è pesato dover prendere decisioni da sola, ma la verità è che è stato proprio bello. Ho scoperto di avere risorse che non sapevo di avere. Viaggiare da sola è un'abitudine che non voglio perdere!
fiore-rosa-solitario
un fiore solitario che guardava il vulcano Lonquimay, Cile
4. Ho sempre pensato di essere una persona molto spartana che si adatta facilmente. Per risparmiare ho spesso dormito in posti dalla dubbia pulizia, Qualche volta mi son fatta delle docce pensando "non toccare nulla che qui ti prendi la scabbia per non aver voluto spendere 1 euro in più" oppure ho dormito in letti in cui il dubbio che ci avesse già dormito qualcun altro era ragionevole e mi ripetevo "non guardare, meglio non sapere e dormi"!
guida-argentina
una sera in ostello...
5. In viaggio mi scordo spesso di mangiare. Solitamente a pranzo preferisco mangiare qualcosa di veloce, magari camminando e se possibile spendendo poco. E' così che l'ultima sera a Buenos Aires mi son resa conto che erano due giorni che non mangiavo qualcosa seduta. Più volte ho pensato che se è vero che siamo quel che mangiamo, io ho corso il rischio di trasformarmi in una empanada!
buenosaires-9-julio
L'Obelisco, uno dei miei angoli preferiti di Buenos Aires, dove ho mangiato le empanadas più care del mio viaggio

6. Mi è spiaciuto tanto non poter partecipare al senso dei miei viaggi organizzato da Norma, il cui tema erano i profumi. Per un mese il mio viaggio ha puzzato di Pantene per capelli ricci: giustamente lo shampoo mi si è aperto nel beauty dopo una settimana. E il beauty ne è rimasto impregnato! Tutte le volte che aprivo lo zaino sentivo questa bella puzza, che rimarrà il profumo della mia Patagonia! :) Da qui potete ben capire che son pasticciona!


7. Mi piace raccontare cosa vivo: ho scritto un post su Chicks and Trips, un simpatico blog di viaggi, su come il Servizio Civile sia un'ottima occasione per viaggiare e cambiare il proprio modo di vedere il mondo! Lo trovate QUI.

parque-san-martin-mendoza
Mendoza, la città argentina dove ho vissuto un anno
Ora dovrei candidare 15 blog a questo premio, ma ne scelgo solo 5 che vi straconsiglio di visitare se ancora non li conoscete!

- Ali di Nuvole --> Maruzza è un'ottima guida di Roma (l'ho testata!!) ma la sua vera passione è Ponza: attenzione a passare dal suo blog perché è una passione contagiosa!
- Banana e cioccolata --> Silvia non sta mai ferma: se non è nel Far West sta gironzolando per qualche mostra o castello in quel di Parma!
- Il giro del mondo attraverso i libri --> anche Claudia è un'amante dell'arte, ma con lei potrete viaggiare semplicemente scegliendo il libro giusto!
- Nuvolette colorate --> Francesca, sto aspettando i tuoi resoconti sul Giappone... muoviti a renderci partecipi!
- Alice e la Bestia --> Alice è tra le mie blogger preferite: ha vissuto a New York, ora è a Parigi ma non dimentica mai che la sua anima è sabauda!

6 commenti:

Maruzza ha detto...

Grazie mille per il premio Federica!Appena sono ispirata scrivo il post :)Probabilmente sarà ad altissimo tasso ponzese ^_^

UIFPW08 ha detto...

Oddio Fede ma quanto sono costate le empanadas..
Un abbraccio
Maurizio

Strawberry ha detto...

Molte di queste cose mi era parso di capirle dai tuoi resoconti ;-)
Io al contrario tuo sono una che ha la fobia dei luoghi in cui dorme, ho una gran paura della sporcizia, degli insetti, dei germi... eppure sono riuscita a dormire anche in certe stamberghe... se ci penso ho ancora i brividi!!!

Silvia ha detto...

Grazie cara per il premio! Non so come fai a scordarti di mangiare... Io quando sono in viaggio mangerei sempre (e soprattutto schifezze).

minerva ha detto...

come diamine fai a scordarti di mangiare... boh, io sono affamatissima, ma proprio perennemente, in viaggio, non so perché...

nuvolette ha detto...

Grazie per il premio!
Lo so, sono terribile, ma mi rimetterò in riga!