23 settembre 2015

Le case di Pablo Neruda - Santiago del Cile

Visitare la casa di Neruda di Santiago del Cile non era nei miei piani ma, dopo aver visitato la casa del Poeta di Isla Negra, ero troppo curiosa e mi ci son fiondata in un caldissimo pomeriggio di gennaio (che in Cile è pienissima estate!).
Più di tutto quello che ho visto, mi rimarrà impressa la sensazione di felicità e la voglia di scoprire cose nuove, insomma, la gran soddisfazione provata quando son uscita da quella casa e mi sentivo sorridente e felice, leggera e con gli occhi che brillavano nonostante lo zaino sulle spalle e i 39° di Santiago.
pablo-neruda-casa-santiago-cile
La Chascona, la casa di Pablo Neruda di Santiago
La casa di Santiago di Neruda si chiama "La chascona", che in lingua quechua significa "La spettinata". Questo è un omaggio alla sua terza ed ultima moglie Matilde Urrutia, che aveva un sacco di ricci, ed io, che son spettinata di natura, mi son sentita subito amata e a mio agio in quella casa. [Sì soffro di manie di grandezza]
poeta-pablo-neruda
Ritratto di Neruda all'ingresso della Chascona

Questa casa inizialmente era il rifugio in cui il Poeta si incontrava con Matilde, quando ancora era sposato con Delia del Carrill, ed effettivamente si trova un po' appartata rispetto il centro-centro di Santiago.
Tra gli oggetti che più mi hanno colpito c'è un quadro  di Diego Rivera, il grande amore di Frida Kahlo, che rappresenta Matilde, donatele quando era ancora l'amante e nascosto tra i suoi ricci si può vedere il profilo di Neruda.
Ritratto di Matilde Urrutia di Diego Rivera
Visitando questa casa di Neruda si conoscerà il poeta maggiormente da un punto di vista pubblico, nonostante questa dimora fosse nata come un mezzo nascondiglio. Certo non mancano aspetti estrosi che ricordano la casa sull'oceano di Isla Negra, come l'angolo bar fatto con la porta di una nave alla deriva oppure il grande tavolo da pranzo in cui riceveva i suoi ospiti.
Interno della Casa di Neruda. Fonte Web
Neruda morì in questa casa il 23 settembre 1973, poche settimane dopo il golpe militare di Pinochet. Si dice che Neruda, già molto malato, si trovasse a Isla Negra quando gli venne comunicato cosa stesse capitando nella capitale e, in seguito alla notizia della morte del suo amico e presidente Salvador Allende, le sue condizioni di salute si aggravarono e venne trasportato a Santiago, dove poi morì. Nel salotto della Chascona la moglie organizzò la camera ardente  ed i suoi funerali, in cui con "voce tonante" fece un discorso commovente lo scrittore Francisco Coloane, fu la prima manifestazione di piazza contro il nuovo regime. Ora le spoglie di Pablo e Neruda riposano ad Isla Negra, come era desiderio del poeta, ma Pinochet inizialmente gli negò anche questa sua volontà.
pablo-neruda-profilo
Murales fuori dalla casa di Neruda


Informazioni pratiche: 
Costo: 5000 pesos cileni (circa 6,50)
Audioguida in diverse lingue, ma non in italiano
La casa di Neruda si trova vicino nei pressi della fermata Baquedano della metro, ma poi bisogna camminare nel quartiere Bellavista per circa un quarto d'ora. 
Se avete poco tempo e dovete scegliere quale casa visitare io consiglio quella di Isla Negra, anche se è la più scomoda da raggiungere. Tenete presente che però io non ho visitato quella di Valparaiso. 

http://unaciliegiatiralaltra.blogspot.it/2015/03/le-case-di-pablo-neruda-isla-negra.html
Neruda e la moglie son sepolti di fronte all'Oceano ad Isla Negra

Questo post fa parte del "ciclo" La case dei miei viaggi:


11 commenti:

Sara ha detto...

Ragazza raffinata! Che post!braverrima!

G ha detto...

Fantastico il post, e sono contenta che stavolta sono arrivata preparata, visto che mia mamma ha l'intera raccolta di Neruda e me le leggeva da piccolina :-)

UIFPW08 ha detto...

Peccato che manca l'italiano, puo succedere pero..
bel Post Federica.
Maurizio

carla family ha detto...

La mia adolescenza è stata travolta la Neruda ed io lo amato tantissimo come scrittore/poeta.
Affascinante il ritratto della moglie Matilde che nasconde il profilo del suo amato tra i capelli.
E quella casa rappresenta davvero il Neruda che conosco dai suoi scritti.
Bello, molto bello!

Ail Finn ha detto...

E' bellissimo vedere quanto tanti pezzetti di storie diverse (Allende, Neruda, Frida Kahlo) si uniscano in un solo luogo...

Andrea Pizzato ha detto...

wow davvero interessante questa casa, ricca davvero di storia! bello l'angolo bar :))buona giornata, ciao Andrea

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Complimenti per i dettagli molto interessanti.
Saluti a presto.

Enzo Chiara ha detto...

Bellissima escursione! Un angolo di storia!

Silvia ha detto...

Secondo me visitare le case dei personaggi famosi è sempre interessante, si conoscono aspetti della loro vita privata che non si immaginavano

A me piace tantissimo il ritratto di Matilde con il profilo di Neruda, lo trovo molto romantico.

Enrico zio ha detto...

Post interessante e ben documentato. Ci ho messo un po’ per vedere il volto di Neruda nel dipinto.Mi piacciono molto le poesie di Neruda.
Felice domenica
enrico

Carmine Volpe ha detto...

grazie delle immagini, ne avevo sempre sentito parlare ma non l'avevo mai vista la casa di pablo neruda