22 aprile 2008

un secondo fine settimana molto denso

Torno vittoriosa! L'esame è andato molto bene, quindi vi scrivo dello scorso fine settimana molto felicemente. Chi ben comincia è a metà dell'opera no? Quindi iniziare il percorso della specialistica con un bel trenta mi sembra un bel segnale... Devo ammettere che c'è stata pure una forte componente fortuna perchè non avevo esattamente studiato tantissimo, ma lasciatemi che me la tiri un po'!
Ora vi preannuncio un resoconto dettagliato del fine settimana: mi sa che verrà un post lunghissimo, forse dovrei farne 2 o 3... ora vedrò strada facendo.
Meringa:
In ordine cronologico questo dovrebbe essere l'ultima cosa visto che è successa domenica, ma è una cosa bellissima quindi ve ne parlo subito. Meringa è il mio nuovo cagnolino, anzi cagnolina. Meringa perchè è tutta bianca e solo un po' "miele" in testa. Non è arrivata al posto di Frifri perchè lei avrà sempre un posto speciale nel mio cuore, era troppo simpatica e nessuna potrà sostituirla.
Però la vita va avanti, e Camilla era rimasta sola. Dire che sia felice della nuova compagnia mi sembra leggermente esagerato, ma si abituerà. Mentre domenica proprio non se la filava proprio e non la degnava neanche di uno sguardo (non ha neppure voluto dormire nella cuccia ed è andata a mettersi in punta all'orto), ora non è che se la fili proprio ma per lo meno sta negli stessi spazi. Luce (la micia) non è che fosse più contenta di lei, anche perchè lei è abituata che dorme tutto il giorno e sentire sta pallina di pelo bianca che abbaiava e piangeva (ha una vocina...) l'ha infastidita parecchio. Però è un'ottima educatrice: le ha già insegnato che i cani non entrano in garage e quello è il suo regno... come? semplicemente la seconda volta che ha provato a entrare dopo che mio papà l'aveva già sgridata Luce si è messa dietro la porta e appena Meringa è corsa dentro l'ha patelata (si dice patelare in italiano?)...
Tra le prime opere di Meringa annoveriamo: aver distrutto il vaso con le piantine preferite di mia mamma (a quanto pare sono, anzi erano, anche le sue perchè c'era una fila di vasi tra cui scegliere), la distruzione del trifoglio ornamentale di mia nonna che fino all'altro ieri era meraviglioso e tutto gonfio mentre ora è completamente piatto perchè Meringa ci dorme sopra, i gerani nuovi innavertitamente lasciati per terra e salvati per un pelo, l'esumazione di un topino morto non si sa dove quando (abitiamo in campagna, i topini ci sono!). La smetto di parlare di Meringa se no qui non la finisco più, e sappiate che mi son trattenuta!
A un passo dal sogno:
Sabato pomeriggio sono andata a Torino con Fra, Lucia e Valery al Teatro Alfieri a vedere A un passo dal sogno. Era dal 18 dicembre che avevamo il biglietto e aspettavamo questo momento. Dopo aver perso il treno per pochissimo ed essere state portate a Bosconero da papà, siamo arrivate a Torino. Lo spettacolo è stato bello, forse un po' meno di Io ballo, ma comunque bello. Mauro/Plati è stato splendido, una sorpresa, un vero mattatore. I ragazzi tutti molto bravi, l'unica che un po' non mi è piaciuta è stata Samantha: per non essere una cantante canta bene ma non me la vedevo nella parte della protagonista. Finito lo spettacolo siamo andate ad aspettarli all'uscita, ma non sono usciti perchè avevano lo spettacolo alla sera ancora. Quindi io alle 19 me ne son venuta a casa, anzi a teatro a Valperga, con il treno perchè c'era lo spettacolo dei bimbi mentre le altre son state lì. Hanno preso una pizza, hanno fatto un giro sotto la pioggia e poi son andate fuori dal teatro. Il piano era che io e papà andassimo a Torino a prenderle e così io potevo unirmi a loro nell'aspettarli. Solo che in tangenziale abbiamo trovato un incidente e mio papà ha sbagliato strada. Morale della favola: io non ho visto nessuno, loro tutti e Fra e Lerch dopo un anno e un mese di inseguimenti finalmente si son baciate l'Angelucci.
Ora dovrei raccontarvi tutto di Con altri occhi, ma ho deciso che merita un post tutto per ... quindi attendete ancora perchè è proprio il meglio.

10 commenti:

aModoMio ha detto...

non si dice patelare in italiano... e temo non sia una cosa simpatica!
benvenuta meringa! perchè non posto una foto?

Federica ha detto...

Volevo farlo ma non riesco a caricarle! ma lo farò al più presto!

AndreA ha detto...

Week end 10 e lode!!

Un abbraccio....

micky1mouse ha detto...

Per come è andata a finire direi che anche tu eri ad un passo dal sogno. Ciau!

Computadores ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Teddymorsicchio ha detto...

Ho visto la foto di Meringa da Sara, è meravigliosa! verrò sicuramente presto a darle un bel bacetto! che animale favoloso! Patty

luce ha detto...

Un bacione a Meringa.

Sergio ha detto...

Pensare ad un cagnolino così piccolino mi fa tanta tenerezza..dalle una carezza per me..per quanto riguarda "a un passo dal sogno" non ho visto lo spettacolo ma letto il libro..ho visto solo qualche spezzone ad amici..ora sto leggendo il secondo libro..comunque sinceramente a me l'Angelucci è antipatico..ciao!

Federica ha detto...

@ sergio: la carezza gliel'ha data Luce ieri: le ha fatto un buco nell'orecchio! non so che diavolo abbia fatto per meritarsela ma l'altrogiorno l'ho vista che tentava di mordere la coda alla gatta senza riuscirci!!! se ci è riuscita capisco come mai la gatta si è incavolata!

Sergio ha detto...

FEDERICA forse c'è un pò di gelosia tra di loro..magari faranno a botte e poi diventeranno grandi amici :)