05 ottobre 2009

Sicurezza

Signor Presidente,

sono mesi che sento parlare di sicurezza e, logicamente, credo di averne diritto pure io.

Signor presidente, sono una ragazza -pure un po' fifona di suo- ma, forse perché vive in un paesino, anche se a camminare la sera da sola un po' di ansia le viene lo fa lo stesso, perché non intende cedere un cm della sua libertà.
Signor presidente, ho paura di stare su un aereo e nei luoghi affollati perché ogni tanto mi viene in mente che qualcuno potrebbe farci saltare in aria. però non ci rinuncio perché io non intendo darla vinta a nessuno.
Lei ci ha parlato tanto di questa benedetta sicurezza. Non sono mai stata d'accordo con le pratiche che prima ha teorizzato e poi ha fatto approvare in parlamento.
Ora vorrei sapere da lei (o per lo meno mi garberebbe che qualcuno di questa opposizione glielo chiedesse) se sicurezza è solo quando si esce di casa, magari con un soldato appresso a ogni bella donna. Garantire che le colline di Messina (e non solo) fossero messe in sicurezza (sicurezza per l'appunto), riforestate, ci fossero controlli sulle concezioni edilizie questo cos'è?
E allora signor Presidente tenga fede al suo programma: consideri centrale la sicurezza del nostro paese e, per favore, eviti di fare un danno con il ponte di Messina e con quei soldi ci faccia qualcosa di buono per i suoi cittadini.
Grazie,
una ragazza con un po' di sale in zucca

10 commenti:

katiu ha detto...

Sarò cinica, ma credo ci siano sotto troppi interessi di troppe persone altolocate per poter (o voler?) controllare le concessioni edilizie, ed i relativi condoni (perchè anche se costruisci abusivamente nel letto di un fiume, basta che poi paghi al condono edilizio e sei a posto!).

La sicurezza la vogliono solo dove e quando serve a loro, ovvero per eliminare gli extracomunitari che non gli garbano fregandosene degli italiani.

la vita secondo Vale ha detto...

Pensa a me che sto crescendo due figli con questo governo, in questa Italia: è dura!!!

Auryn ha detto...

sul ponte di Messina c'è gente (pochi) che ci deve guadagnare... :-(

Carlo De Petris ha detto...

ma vedi, il presidente del consiglio più che alla sicurezza, tiene alla "sensazione della sicurezza"

Quando ce n'è bisogno, la TV si riempie di immigrati stupratori, svaligiaville e quant'altro; bisogna far recepire il messaggio "con noi, tutto questo finirà" E spesso, molto spesso, non si fa altro che alimentare e gonfiare a dismisura la paura.

Per paura negli stati uniti dopo l'11settembre gli americani hanno accettato di limitare brandelli di libertà in cambio di una bella porzione di "sentirsi più al sicuro"

In Italia a quanto pare, per sentirci più al sicuro basta calmierare la frequenza di certe notizie (gli stupri c'erano prima e ci sono adesso, solo che conviene solo in certi periodi evidenziarli - per non parlare del fatto che 2 volte su 3 lo stupratore non è uno sconosciuto ... )
ed aggiungerci anche un pizzico di gente venuta dal mare subito reinviata in Libia (cosa su cui mezzo mondo si sta ponendo qualche dilemma)

E' come una televendita: loro ti fanno "vedere" la sicurezza, te la fanno percepire, ti sembra quasi di toccarla.

Soluzione: spegnere la TV :D
Consiglio: prendi tutti gli aerei che vuoi e vai tranquilla che gli aerei sono i veicoli più sicuri che esistano, specialmente quelli che volano in Europa ;)

UIFPW08 ha detto...

Sicurezza? cosa è?

Suysan ha detto...

Ben detto...sei proprio una ragazza con il sale in zucca, ma vengono prima gli interessi di molti che la sicurezza di tutti gli altri!

mina ha detto...

Io sono daccordo con tutti gli altri commenti. Il ponte sullo stretto è un giro di affari enorme figurtai se chi già ci ha messo le mani vuole peredersi la sua bella fettona di torta!!...La tragedia di messina è l' ennesima tragedia annunciata, che non sarà l' ultima, visto e considerato che il vero motore del mondo non è l' amore ma il Denaro!!...tnto poi a spartirsi la torta sono sempre gli stessi!! corrotti e corruttori.

Luciano ha detto...

Ciao Federica hai fatto una bella cosa... fossi in Te riporterei il contenuto di questo post nella posta diretta al Presidente del Consiglio sul sito della Presidenza del consiglio...

Pupottina ha detto...

bella letterina al presidente!
magari ascoltasse le tue parole!
buon giovedì ^__________^

adblues ha detto...

"sale in zucca"?
Ma cosa dici, vergognati!!!
Le ragazze stanno bene solo (s)vestite di nero e con poco trucco!

Non lo sai che in Italia adesso bisogna essere così?
Il sale in zucca nno è più di moda, tanto c'è la TV che pensa per te.

mala tempora currunt

---Alex