14 febbraio 2010

when passion lived here



Questa non è l'opinione di una sportiva [che il Signore me ne scampi]. Non ho mai messo un paio di sci sotto le zampe, anche se quando ero piccola andavo a lezione di pattinaggio sul ghiaccio e mi divertivo un sacco. Ma il mio interesse per gli sport invernali -e non- è pari a quasi zero, escluso il curling!!

Questa non è neanche il pensiero di una dei tanti volontari ragazzi (e non) universitari (e non) che hanno partecipato a Torino 2006. anzi, il mio unico pensiero era "porcaccia la miseriaccia per 'ste Olimpiadi ora abbiamo solo due appelli anziché tre!".

Questa è l'opinione di una persona che si è ricreduta quando ha visto la sua città sbocciare la sua città, l'ha vista invasa dai turisti, da gente con giacconi coloratissimi e con i nomi dei loro paesi. L'ha vista colorata e pulita. Ha partecipato alle notti bianche che erano una vera festa, con locali e musei aperti fino a tutta notte. In una parola: nostalgia, nostalgia di una città davvero ALLEGRA!
RIVOGLIO LE OLIMPIADI QUI!!!!!

6 commenti:

☆..•*SERENA*•..☆ ha detto...

Io ho il cuore un pò spezzato per quello che è successo a Vancouver...io avrei sospeso le gare...ma purtroppo per molti THE SHOW MUST GO ON...una vita è più importante di tutto il resto...

Elisa ha detto...

Incredibile quanto potere abbiano... Comunque anch'io le rivoglio, ma possibilmente non a febbraio o non potrò vederle "dal vivo"! ;)

Suysan ha detto...

Le olimpiadi di Torino mi hanno avvicinata moltissimo agli sport invernali che oltre allo sci non avevo mai guardato con attenzione....io fino ad allora non sapevo neanche cosa fosse il Curling

Lunga ha detto...

A me olimpiadi estive, invernali, primaverili, mondiali ed europei vari, non solo di calcio, tirano fuori il mio patriottismo. Però come ha detto Serena non è stato proprio esemplare quanto successo. Bastavano dei festeggiamenti un pò più sottotono, per rispetto di quel ragazzo che ha potuto neanche arrivarci...

Silvia ha detto...

Mi associo al pensiero di Serena...

:*-(

Io non conoscevo gli sport invernali prima di Torino e con quella Olimpiade ho iniziato ad apprezzarli! (infatti, ora sono qui che seguo il pattinaggio di velocità!), perciò in qualche modo sono anche io affezionata e nostalgica di Torino 2006! Qui si parla di candidare Roma come possibile città olimpica per il 2020 e da amante dello sport (solo da tifare...) spero davvero che si concretizzerà questa ipotesi!

;-)

katiu ha detto...

Ho adorato la mia "seconda" casa (Torino) in quel periodo!