01 dicembre 2012

Mentre il tuo sorriso splende eternamente

Esistono nella mia vita periodi in cui badolo da un posto all'altro, senza concludere nulla.
E poi ci son giorni come questi dove si concentra tutto e di più.

Ieri e oggi ho dato due concorsi in un comune qui vicino. Ci son rimasta davvero male. Avevo studiato tanto, avrei potuto studiare di più ne sono certa, però ero preparata. Soprattutto ieri il tema l'ho fatto proprio bene. Ma il quiz era fatto davvero in modo assurdo, con quesiti su argomenti di cui non avevo mai sentito parlare e nemmeno citare. Ieri son arrivata a casa ed ero furiosa, sul punto di mettermi a piangere dal nervoso. Sono una che spesso trova giustificazioni a se stessa ma non su scuola e studio: so quando dò il massimo, quando no e quanto avrei potuto fare di più. Avrei potuto fare meglio i temi? sicuramente sì, ma sul quiz sento di avere la coscienza pulita. Che non è la più grande delle consolazioni e mi sembra di aver veramente sbattuto via un sacco di tempo: i mesi passati in stage e tutto il mese di novembre passato a studiare.
L'unica consolazione è che almeno non ho rinunciato al concerto di Emma di giovedì sera per studiare!

Era una serata che aspettavo da un mese, non solo perchè io adoro Emma ma anche perchè ci sarebbero state le mie amiche più care.

Il palco era piccino, semplice forse anche troppo, probabilmente pensato per spazi più piccoli e meno capienti.
Quando la vedi dal vivo capisci perchè andava d'amore e d'accordo con Kekko dei Modà: stesso modo un po' tamarro di intrattenere il pubblico e di rotolarsi per terra. Ma anche la stessa semplicità, la stessa trasparenza e la stessa capacità di godere dello spettacolo che si ha davanti e per cui si è faticato tanto: il Palaolimpico di Torino bello pieno!
Questa volta non eravamo sotto il palco ma sugli spalti, ma la lontananza (comunque non eccessiva) e il sedere quasi sempre appiccicato alla seggiola non hanno impedito di esaltarci un sacco, urlare e cantare a squarciagola.
Una delle prime puntate di Amici Emma disse che a lei quando cantava le si alzava il pelo sulle braccia. Ricordo che in quell'occasione con Fra ci dicemmo "minchia se è burina questa". E l'altra sera ci siamo guardate e ci siamo dette invece di un più sobrio "fa venire la pelle d'oca" un bel "mi si alza lu pilu".
Questa è la forza di Emma: sapere emozionarti, colpire alla pancia del pubblico e darsi completamente alle persone che ha intorno! E quando le persone lo percepiscono che chi hanno davanti è una persona vera allora è festa davvero.
Bravissima!!!
Poi è logico che il pensiero ogni tanto non poteva che correre a chi Amici me l'ha fatto conoscere ed amare anche più di quanto avrebbe voluto fino a creare un "mostro", a chi mi piace pensare che se le cose fossero andate diversamente al concerto ci sarebbe venuta e avrei tanto voluto vicino a me e, in fondo, credo che se non altro per solidarietà con chi ho trascinato con me alla fin fine ci fosse. E ne son felice.


9 commenti:

Kylie ha detto...

Fare i concorsi è una professione, ci vuole esperienza oltre che studio. Te lo dice una che se ne intende.

Buona domenica cara

frufru ha detto...

Di concorsi pubblici non ne ho mai fatti, ma sento dire le peggiori cose e non mi ispirano affatto fiducia.

L'anno scorso anch'io ho ascoltato Emma dal vivo, non era proprio un suo concerto, c'erano anche Vecchioni e la PFM con lei, ma mi è piaciuta un sacco. Coinvolgente proprio, come mi è sempre sembrata guardando la tv. Mi piace un sacco lei!

Lunga ha detto...

quella del pilu mi ha fatto troppo ridere! e poi oh, ma si rotola davvero sul palco?! Io non ho mai visto un cantante rotolarsi...

MA dimmi te!


Per i concorsi ti scrivo in pm su facebook!

Strawberry ha detto...

fede non ti abbattere, i concorsi pubblici sono una trappola, ma non credere di aver buttato via del tempo, tutto insegna qualcosa!

Ma a quanti concerti stai andando ultimamente!

Federica ha detto...

@strawberry: di solito ne faccio uno/due all'anno ma quest'anno mi si son concentrati in un mese!
ora per un po' basta :(

UIFPW08 ha detto...

Quoto Kylie sui concorsi per quanto riguarda l'esperienza e lo studio. Su Emma non so dirti molto pero qualche canzone mi piace.
Un abbraccio
Maurizio

la Cri ha detto...

Non posso dare un parere sui concorsi pubblici perché non ne ho mai fatti, però ho sentito dire le peggio cose.. :(

Pupottina ha detto...

i nostri idoli, i nostri sogni, i nostri interessi non vanno mai accantonati, altrimenti che ci resta. con il lavoro, i concorsi e tutto il resto si fa quel che si può.

Serena ha detto...

bah...mai fatti concorsi perché non ci credo a propri...mia mamma mi ha raccontato negli anni delle storie che puoi solo immaginare...tutto già deciso...che schifo!