27 dicembre 2017

il mio 2017 in viaggio

Il 2017 è stato un anno con lo zaino in spalla, che bello!
E' stato un anno speciale perché dopo essermi impegnata tanto negli ultimi 3 anni per imparare a viaggiare da sola, ho dovuto imparare a farlo in coppia...e sono felice per tutti i posti belli che ho visto nell'ultimo anno e per come e con chi li ho visti.
Ho fatto tanti picnic al lago (il primo dell'anno a febbraio e l'ultimo a novembre) e con l'abbonamento musei della regione Piemonte ho visto tante mostre e musei.

Gennaio:
L'anno è iniziato con un viaggio in Slovenia: 5 giorni tra Lubiana e il lago di Bled.
Ho scoperto due piccoli gioiellini: non due posti imperdibili, ma due posti speciali!

Un post condiviso da Federica (@federica_zucca) in data:


Febbraio:
Non ero mai stata a Biella ed in una giornata piovosa sono andata a farci una passeggiata.
Nel mio immaginario pensavo fosse una cittadina tristissima ed invece ho scoperto un posto piccino ma molto orgoglioso della sua storia. Da tornarci presto con il sole.
Siamo stati anche in Valle d'Aosta al Forte di Bard per vedere una mostra fotografica: è davvero un posto meritevole da visitare!

Marzo:
Ho imparato ad apprezzare i laghi e le pause pranzo in posti che illuminano l'anima.
Frase molto banale: ma alle volte abbiamo luoghi incantevoli a pochi chilometri da casa!
Un post condiviso da Federica (@federica_zucca) in data:


Aprile:
Mi sono innamorata dell'acquario di Genova: ci sarei rimasta fino alla chiusura!

Maggio:
Superata la paura della funivia, lo skyway del Montebianco è spettacolare... come anche i panini con il formaggio che si possono trovare nei negozietti poco distanti dagli impianti.
La cittadina di Courmayeur invece me la pensavo più particolare

Un post condiviso da Federica (@federica_zucca) in data:

Giugno:
A giugno credo di non essere andata proprio da nessuna parte... ma visto cosa mi aspettava a luglio si può anche capire come mai :)

Luglio:
Facendo un mezzo colpo di testa mi sono presa una pausa dal mio solito lavoro (almeno una gioia la partita iva la concede) e sono andata a lavorare un mese in una colonia.
Sono stata 5 settimane in Friuli in un paesino in provincia di Udine e ho fatto anche due capatine a sud: sono stata meno di 24 ore a Roma, giusto il tempo di mangiare una cacio e papa fantastica con 30 gradi, e 20 ore in Calabria a salutare un caro amico. Che pazzo mese luglio!

Un post condiviso da Federica (@federica_zucca) in data:

Agosto:
Agosto lavoro non ti conosco... e siamo volati in Francia, in Bretagna, dopo aver speso tanto tempo ad organizzare nei dettagli questo viaggio tra oceano e fari!
Ho mangiato tante crepes e burro in ogni sua forma... che bel viaggio!
Fari-francia-nord
I fari della Bretagna
Settembre:
Il castello ducale di Agliè (TO), forse più noto come castello di Elisa Rivombrosa, propone due tipi di visite differenti a seconda della stagione: d''estate si può scendere a vedere le cucine ed io, nonostante ci fossi già stata tante volte, le ho viste per la prima volta.
Abbiamo anche scoperto la città di Pavia, dove mai e poi mai avrei pensato di passare un fine settimana: a me è piaciuta parecchio come cittadina!

Ottobre:
Avevo un po' di paura ad andare a Valencia, temevo di non essere più capace di parlare spagnolo.
Ho scoperto una città molto elegante come Madrid e molto viva come Barcellona, ma senza gli eccessi di queste due. Valencia mi è sembrata una città dove potrei anche vivere.
La città delle scienze a Valencia

Novembre:
Siamo tornati a Bard per visitare la mostra fotografica di Steve McCurry. E dopo pizza con la fonduta, roba che dopo un mese me la sogno ancora (e ho finito di digerire solo da qualche giorno!

Dicembre:
La festa delle Luci a Lione è stato un fine settimana tanto freddo quanto colorato: la neve che inizia a scendere sui gradini dell'arena ricoperti da centinaia di candeline pazientemente accese una ad una è un momento magico!


chissà che questo arcobaleno visto a Lione ci porti tanta fortuna (e tanti viaggetti) anche per il 2018!

10 commenti:

Silvia - Banana e cioccolato ha detto...

Ma quanto hai girato in questo 2017??? Ma è più difficile viaggiare da soli o viaggiare in coppia? Io mi ricordo che i miei primi viaggi in coppia sono stati molto faticosi. Ti auguro un 2018 con ancora più viaggi del 2017!

Pietro Sabatelli ha detto...

Ormai sei una viaggiatrice esperta, e spero l'anno prossimo sia anche meglio ;)

MikiMoz ha detto...

Alla grandissima, davvero. Un sacco di viaggi. Spero di farmene anche io qualcuno in questo 2018: magari ci incrociamo in giro per il mondo :)

Moz-

maris ha detto...

Ma che meraviglia! Un anno ricco di viaggi e posti belli :)
L'arcobaleno dell'ultima foto sarà di certo benaugurante per il 2018!
Buon proseguimento di queste Feste, cara Fede :)

Sara ha detto...

A me è piaciuto molto il racconto del viaggio in Bretagna! Quelle vignette poi erano davvero simpatiche!
Genova è bellissima, ma all'acquario non ci metterei piede per nulla al mondo!

babalatalpa ha detto...

Un anno, il tuo 2017, che ha fatto morir d'invidia la signora librinvaligia! Ti auguro un 2018 altrettanto ricco d'esperienze stimolanti (intanto io prendo nota di qualche posticino).

Nat ha detto...

Bellissimo post e bellissimi i posti che hai visto nel 2017... Ti auguro un 2018 ancora più ricco di pezzi di mondo e tanto altro!!!
Buon nuovo anno!

Elena Boreggio ha detto...

Ma che bello questo tuo gironzolare, ti ho seguito passo a passo e mi è sembrato di essere lì con te! Ti auguro un 2018 felice e ricco di tanti altri bei viaggi!

Marco Goi ha detto...

Ammazza, quanto hai viaggiato!
A Biella comunque puoi anche non tornarci, che non è che sia proprio il massimo... ;)

Luna Pizzafichiezighini ha detto...

Un 2017 in giro per il mondo, che bello! Tutti posti bellissimi e in cui non sono mai stata ( a parte Valencia e Roma per ovvie ragioni). Te ne auguro il doppio, ma anche il triplo per il 2018...che sia semplicemente fantastico!