05 agosto 2019

Luglio, ciao ciao!

Sono a casa.
Sono felicemente a casa.
Sono strafelicemente a casa!
Luglio è finito, finitissimo.
E io sono davvero tanto stanca di questo mese di lavoro intenso su per i monti.


Libri:
Ho letto davvero pochissimo, perché mi sono incagliata in un libro noioso.
Questi sono i due libri letti a luglio, ma di cui vi parlerò più nel dettaglio prossimamente.


Rwanda. Murambi, il libro delle ossa --> un libricino impressionante, crudo, fa stare male, ma è necessario per provare a comprendere che cosa è successo in Ruanda nel 1994.









La ragazza di Charlotte Street --> all'apparenza una lettura carina, leggera, romantica ma in realtà un libro noiosissimo ed insipido.













Gli audiolibri:
Ho ascoltato-letto poco, passeggiando... ma non c'è compagnia migliore del mio mago preferito.
Tutte le volte che riprendo La camera dei segreti resto sempre impressionata come in questo libro che è il meno apprezzato della saga in realtà sia già racchiuso tutto quanto!









Serie Tv:
Attendevo La casa de Papel 3 da più di sei mesi. 
Me la sono divorata e sono di quelli che non sono rimasti entusiasti: bella, ma lontano dagli standard delle prime due stagioni (o forse troppo vicina e quindi un po' ripetitiva)
Non dico di più perché so che in tanti ancora non l'hanno vista...

Presa dal libro sul Rwanda, mi sono messa a guardare Black Earth Rising, che però non è granché. Finirò la stagione ma per ora va bene così. Qualcun altro l'ha vista?


Gironzolii:
Questo mese è iniziato con un giretto, anzi una toccata e fuga di qualche ora, a Venezia.
Probabilmente nella giornata più calda ed umida degli ultimi 20 anni. 
Una "fantastica" idea che mi ha permesso di vedere una Venezia quasi deserta come non l'avevo mai vista... ed incredibilmente sono sopravvissuta: ad un certo punto sono stata certa di poter morire squagliata tra i canali!


Un suggerimento da tenere presente su dove mangiare a Venezia senza essere spennati e mangiare qualcosa di quasi-tipico l'ho trovato su nuok (che controllo sempre prima di partire per una qualsiasi meta): Bigoi è una specie di fast food della pasta dove puoi mangiare questi spaghettoni corti tipici veneti.
Pranzo a Venezia a base di Bigoi


Il resto del mesel'ho passato sulle Dolomiti friulane, mangiando il frico (che è un impasto di patate e formaggio ed è una roba ottima),
Dicono sia il miglior frico di tutto il Friuli: si trova all'albergo Nuoitas di Forni di Sopra.
E' una cosa superlativa!

facendo colazioni gustose e dolcissime,
La pagina facebook del blog

leggendo ai laghetti


e scoprendo cose nuove, anzi vecchie. Al Museo del tessile per esempio ho scoperto questa collezione di reggiseni di una volta!


Ho fatto una passeggiate ad Auronzo, in Veneto, dove vanno in ritiro i giocatori della Lazio, e c'è un bellissimo lago (oltre una pizzeria buonissima e bellissima)

e sono stata a vedere, il tempo di una toccata e fuga, il Vajont. Voglio capire meglio cosa è successo perché sono andata senza aver avuto modo e tempo di documentarmi, ma sono rimasta impressionata.
strada-vajont-vittime

E ora mi attende agosto, probabilmente un agosto molto diverso dagli ultimi anni... ma sono troppo stanca per iniziare a pensarci!
Quel che è certo è che il blog non si fermerà quest'anno, ma a ritmo irregolare (come sempre d'altra parte) resterà attivo! Buona estate a tutt*!
I post in ordine sparso che vorrei scrivere


7 commenti:

Icaro ha detto...

Un luglio intenso. Io del Vajont conosco la storia ma ogni posto colpito da un disastro secondo me se non lo vedi dal vivo non lo puoi capire fino in fondo.

MikiMoz ha detto...

Alla grande, Fede!
Venezia e Dolomiti, e si mangia sempre top.
Hanno inventato una bella cosa, proponendo gli spaghetti in quel modo^^

Moz-

Andrea Consonni ha detto...

un fast food con i bigoi non l'avevo proprio mai visto.

Novella Semplici ha detto...

Anch'io anni fa andai a Venezia d'estate e rischiai di squagliarmi... Ti invidio la montagna, ahimé mi viene il mal di testa da altitudine e non ci vado da tempo... come si invecchia male, prima non me lo faceva... Buon mese di agosto allora!

babalatalpa ha detto...

Ah!, quanto m'incuriosiscono quei 5 buoni motivi per frequentare una biblioteca...

Sara ha detto...

Federica sei un vulcano! Quante cose in un mese solo!sei una super blogger, brava!

RobbyRoby ha detto...

belle fotografie. Ciao