24 ottobre 2013

Passione e desideri - 360

Ma perché cambiano il titolo ai film stranieri e lo sostituiscono con uno molto meno esplicativo?
Per fare un esempio Passione e desideri si chiamava 360 nella versione originale e rendeva molto meglio l'idea.

Ci son dieci personaggi che in teoria non ci azzeccano nulla l'uno con l'altro, tanto che per la prima metà del film stai lì e ti chiedi "e mo questo qui chi è di nuovo?".
Poi capisci che 'sti qui alla fine son tutti connessi tra di loro, che tutto torna e tutto ricomincia da capo proprio come in un cerchio.
Basta avere pazienza che il cerchio si completi e che il film finisca. E magari se sai che il film si chiamava 360 e non Passione e desideri riesci a coglierne più velocemente il messaggio.

Non è brutto, solo parecchio strano.

6 commenti:

Silvia ha detto...

Non lo conoscevo ma mi ispira, grazie della segnalazione!

Giulia S. ha detto...

Purtroppo o per fortuna i titoli vengono cambiati per ragioni di marketing. Spesso la traduzione letterale di un titolo non rende l'idea in italiano. Dietro c'è tutto uno studio sulle diverse culture dei paesi in cui uscirà il film. Io lascerei il titolo in inglese nelle parentesi.

Patalice ha detto...

a me personalmente non è proprio "stra piaciuto", sebbene il cast notevole...

Kylie ha detto...

Non lo conoscevo neppure io.

Buon venerdì!

UIFPW08 ha detto...

strategie di marketing..forse..
Bn abbraccio
Maurizio

Strawberry ha detto...

Quelli che danno i titoli italiani ai film stravolgendone il senso mi innervosiscono tanto....