15 gennaio 2020

Cosa mangiare a Barcellona - il dolce

Io amo e adoro la cucina spagnola: la sangria (forse sarebbe più dignitoso partire da qualcos'altro), la tortilla alta che ti fa venire il colesterolo solo a guardarla, la colazione con il colacao, il gazpacho. Solo le tapas non mi danno alcuna soddisfazione.
Fatto sta che io ogni tot mi invento un motivo per tornare in Spagna e mangiare quello che mi piace, con la scusa di vedere qualcosa di nuovo.


Quest'estate è stata la volta di Barcellona e la scusa ufficiale era vedere Casa Batllò all'interno (sì, sono soldini decisamente ben spesi) e tornare dopo tanti anni a visitare la città.
Ma chi mi conosce bene sospettava che avessi una gran voglia di recarmi in pellegrinaggio al Bosc de les Fades, dove in gita di quinta liceo ricordavo di aver bevuto la miglior sangria della mia vita in un localino dall'atmosfera magica.
sangria-frittata-patate-spagnola
Sangria e tortilla
Ovviamente oltre a mangiare quello che già ho scoperto che mi garba, cerco sempre qualche novità.
Questa volta a Barcellona ho scoperto un dolcino semplicissimo, dolcissimo e tipico della Catalogna, in un locale sul grande vialone del lungomare di Badalona, il posto migliore (a detta della ragazza dell'ostello) dove andare al mare a Barcellona.

dolce-tipico-catalano


Questo dolce si chiama Mel i matò, che in catalano vuol semplicemente miele e ricotta, ed è buonissimo!



6 commenti:

Andrea Consonni ha detto...

Io di Barcellona mi ricordo un posto nel Barrio gotico dove mi servirono un polpo incredibile.

Claudia Turchiarulo ha detto...

Adoro Barcellona.
Ci sono stata due volte e ci tornerei ancora. Non sono un'amante del pesce, ma la paella è una poesia. Per la sangria, però, passo..... Sono astemia. 😉

UIFPW08 ha detto...

Mel i Mato' è speciale da assaggiare necessariamente
Maurizio

Aldabra ha detto...

Uh, io amo le tapas! con e senza Sangria, con l'Estrella... (mai assaggiato questo dolce però)

Pietro Sabatelli ha detto...

La Sangria, ecco perché la Spagna tira tanto :D

Carmine Volpe ha detto...

la semplicità che stupisce ma che sa soddisfare il senso del gusto