30 aprile 2012

gnocchi di patate e rotoli alle fragole

Da qualche settimana il sabato mattina mi travesto: faccio la mascotte della Bell'Italia! Dove? Fortunatamente per la mia dignità, nella mia cucina. Come? con il cappello da chef con scritto a caratteri cubitali Roma e il Colosseo e il grembiule degli attributi del David di Michelangelo. Voleste regalarmi un piatto per la pizza di Napoli e l'asciugamano per i piatti di Venezia poi sarei al completo.
La domanda legittima è Che cosa fai conciata così? Cucino, nuovo hobby... che invece che rilassarmi mi innervosisce perché mi sveglio sempre all'ultimo, ma spero che faccia curriculum per trovar marito quando aprirò la caccia.

Se due settimane vi avevo detto che mi ero data al cannibalismo preparando i cubotti di zucca, l'altra settimana mi son butatta sui GNOCCHI con mia sorella e, modestia a parte, ci son riusciti proprio bene!

INGREDIENTI (per 6 persone o 4 ingorde):
  • 1kg di patate
  • 2 etti di farina
  • 1 uovo
  • sale
PREPARAZIONE:
  • Far bollire le patate con la buccia in acqua salata.
  • Schiacciare le patate direttamente nello schiacciapatate: questo me l'ha insegnato Benedetta Parodi... la buccia si leva da sola e si evita un passaggio!
  • Impastare patate schiacciate, farina e l'uovo intero. Se necessario aggiungere sale.
  • Aggiungere farina se necessario.
  • Fare delle palline, poi i salamini e tagliare gli gnocchi di 2-3 cm.
  • Dare a ciascun pezzetto la forma dello gnocco passandolo su una forchetta o con "l'aggeggio" apposito.
  • Noi per non farci mancare nulla abbiamo preparato un buon sugo ai quattro formaggi e ce li siamo spazzolati tutti!

Sabato invece son tornata ai dolci e ne ho preparato uno che è molto veloce da preparare ma è buonissimo e, se ben decorato, fa la sua figura: il ROTOLO DI MARMELLATA. Io ho usatole fragole ma è fattibile con qualsiasi altro frutto o alla nutella. La ricetta? lo trovate qui!

29 aprile 2012

Emma rules

In questi giorni mi manca tanto il Capo. 
Mi manca e in fondo ne sono pure contenta: forse questo dolore che mi sta schiacciando, mi sta impedendo di piangere, di soffrire davvero sta iniziando a venir fuori? 

Mi mancano le cose piccole, mi mancano le nostre messaggiate e mi fa male poter solo immaginare che cosa non avremmo detto di tutta questa storia tra Belen (sta zoccola!) e sto imbecille di Stefano, che noi siam sempre state dalla parte di Emma.
Son le cose piccole, le cose di tutti i giorni, le cose non importanti che mi mancano. Per quelle grandi forse posso fare da sola o cercare una spalla da qualche altra parte ma le chiacchierate sul niente che si fanno con la propria migliore amica come si fanno a sostituire? Mi mancano quei pomeriggi davanti a tv patatine e pettegolezzi. Mi manca tornare a casa e rispondere alla solita domanda "Cos'avete fatto oggi" con il solito "Mah, niente" ed essere felice. 

E oggi pomeriggio mentre mi vedevo la puntata di Amici in differita mi è scappata ben più di una lacrima, che Emma è una donna di gran classe e ha cantato da brividi ieri sera. E su questo saremmo state sicuramente d'accordo tutte e due. 



27 aprile 2012

I love your blog

Ma che gentile Strawberry a premiarmi: grazie!!!

Ora dovrò rispondere a qualche domanda e poi insignire altri 5 blogger di questo premio:

1) Qual è la tua rivista di moda preferita?
Io non sono una grande amante delle riviste e quando capita che le compri non sono mai di moda: di solito compro o l'Internazionale, TvSorrisi o qualche cosa di gossip se in copertina c'è qualcuno che mi interessa. Però mia mamma è abbonata a Donna Moderna, quindi sul gabinetto mi capita di sfogliarla ma di solito la moda la salto.

2) Chi è il tuo cantante/band preferita?
E' sempre la mia adorata Laura Pausini da molti, moltissimi anni...

3) Qual è il tuo youtube guru preferito?
Adoro youtube, ma lo uso solo per ascoltare musica. Però ogni tanto mi faccio grosse risate cercando i video di Ciau bale: ve lo consiglio se volete fare un rapido corso di piemontese :)

4) Dove ti piacerebbe vivere?
Ogni tanto dico che vorrei stare al mare, oppure che se dovessi cambiare paese andrei in Spagna... ma in realtà vorrei tanto poter continuare a vivere nel mio bel paesello: son la persona più sedentaria del mondo.

5) Qual è il tuo film preferito?
Adoro Notting Hill, il portone blu, la libreria... e la sua colonna sonora!

6) Quante paia di scarpe possiedi?
Non molte... però possiedo tantissime borse!

7) Qual è il tuo colore preferito?
Ovviamente rosso... come le ciliegie mature!

Ed ora gli eletti:
Miss Valerie per la sua splendida idea del gruppo
Luigi che mi ha fatto tornare la passione per Erika Mou, quella di Sanremo Giovani
FrufruElisa che ha una grafica troppo carina
La mia teiera per le splendide tazze che pubblica
Turista di mestiere che "mi porta" sempre in posti bellissimi!

26 aprile 2012

Hachiko

Guardando Hachiko il dilemma è se sia più carino il tenerissimo cane o il dolcissimo padrone...

E come tutte le storie dove la protagonista vera è l'amicizia tra animali e persone speciali mi porta una bella dose di lacrime, anche se molte meno per esempio di Io&Marley.

E a proposito di secchiate di lacrime... vi ricordate del nuovo progetto-blog che ho ideato con mia sorella?

Bene, se siete dei frignoni potete vedere QUI come ci siamo organizzate e QUI che cosa abbiamo in programma per il mese di maggio...vi aspetto!

25 aprile 2012

23 aprile 2012

Sommersby

L'amore è una cosa semplice? whahahah Tiziano, ma a chi vuoi farlo credere?

Senz'altro non alla signora Sommersby interpretata da Jodie Foster, che dopo 5 anni di guerra di Secessione vede risbucare a casa il marito.
Nonostante l'uomo fosse quel figaccione del giovane Richard Gere lei non è molto contenta: infatti Jack Sommersby è uno zoticone dai modi rozzi e una compagnia ben poco piacevole.

Ma il mr. Sommersby che è tornato è diventato uno zuccherino: un marito attento, un padre premuroso e un uomo attento ai bisogni della sua comunità. Talmente cambiato che diviene legittimo il dubbio se quello sia davvero Jack o non uno che gli somiglia.
La questione diventa di vitale importanza in seguito ad un omicidio: il colpevole è il signor Sommersby, ma Richard Gere lo è davvero?

E cosa succede se ci si innamora di quello che forse non è il proprio marito?

Lievemente commovente, è un film discreto: voto 7.

21 aprile 2012

Buon compleanno Roma

2765 anni...
13 che ti conosco e che mi sono innamorata di te...
3 che mi manchi tanto...

Buon compleanno Roma!

20 aprile 2012

Pasqua-veg

Parlando con le ragazzine del doposcuola oggi ho detto che sono vegetariana.
Lo sono da ormai 9 anni ma non sono una che cerca di fare proseliti, anzi. Se mi chiedi informazioni ti spiego volentieri, se mi chiedi consigli idem, se mi fai una battuta ti rispondo con il sorriso con un'altra ma se mi rompi le balle da polemico ti mando a cagare senza troppi scrupoli.
Comunque, frequento da anni queste ragazzine un paio di volte a settimana ma non siamo mai venute nel discorso.

Oggi stavamo studiando un po' di Seconda Guerra Mondiale e una mi ha detto: "sì ma tu sei un po' come Hitler quando ci fai studiare" e io sorridendo ho risposto che l'unica cosa in comune che abbiamo è l'essere vegetariani  (e i baffi, ma resti tra noi!).
E loro invece di stupirsi che uno che ha progettato nel dettaglio l'eliminazione di milioni di persone si facesse scrupoli  a mangiare un tacchino, si sono stupite che lo fossi io.
Mi hanno sommerso di domande, ma soprattutto una mi ha chiesto:
-Ma tu a Pasqua allora cosa mangi???
[entra di diritto al numero 1 delle domande più strane sull'argomento]

18 aprile 2012

Giovanni

Andare a scuola per imparare la legalità, per ricordare Giovanni Falcone... mi piace!

Consiglio di lettura: Per questo mi chiamo Giovanni.

17 aprile 2012

el jardín

Vi ricordate che ogni tanto mi faccio assalire da strani sensi di colpa perchè mi sto dimenticando quel poco di spagnolo che sapevo? i miei progetti di rispolverarlo son sempre poco continuativi ma stamattina andando a lavorare ho iniziato a rimuginarci e ho pensato che non so nemmeno un nome di un fiore in spagnolo. Sì, immagino che ci siano cose più essenziali e che non conosco di cui dovrei preoccuparmi... ma ponete il caso che troviate un bel chico che vuole regalarvi un mazzo di fiori sarà il caso di fargli capire i vostri gusti!
MissValerie, che involontariamente mi ha dato l'idea, chiedeva al suo gruppo il suo fiore preferito... io vi chiedo quello che proprio non vi piace!! :)

Federica di Unaciliegiatiralaltra --> Los narcisos






MissValerie --> Las amapolas







FrufruElisa di Scarabocchi di pensieri --> Las calas








FrufruElisa di Scarabocchi di pensieri --> Las crestas de gallo








FrufruElisa di Scarabocchi di pensieri --> Los malvones







Silvia di Banana e cioccolato --> El girasol






Sara --> La bouganvilla







Katiu di Appunti di viaggio  &
Minerva di L'occhio non vuole la sua parte --> La mimosa






Maruzza di Ali di nuvole --> El anthurium







Erika di Una trentina in eppan --> Las plantas crasas






LaCri di In uno spazio infinito --> El crisantemo







Silvia di Vorrei essere un personaggio austeniano --> La gerbera naranja

16 aprile 2012

Cubotti di Zucca

Dato il clima del fine settimana mi sembrava giusto mettermi a fare una bella torta autunnale per le ragazzine del doposcuola: Torta di zucca. Semplice, leggera e buonissima!

INGREDIENTI:

  • 500 grammi di zucca, meglio se surgelata
  • 200 grammi abbondanti di zucchero
  • 200 grammi di farina con lo lievito
  • 100 grammi di burro
  • 50 grammi di olio (se non si vuole mettere l'olio si possono mettere altri 100 grammi di burro)
  • 150 grammi di mandorle
  • zucchero a velo
PREPARAZIONE:
  • Grattugiare la zucca: se è surgelata l'operazione è più semplice ma bisogna avere l'accortezza di farlo un paio di ore prima di iniziare a preparare la torta e di mettere la polpa ottenuta su un piano inclinato perché scoli. 
  • Far sciogliere il burro a bagnomaria.
  • Tritare grossolanamente le mandorle
  • Montare con le fruste uova e zucchero.
  • Aggiungere il burro sciolto raffreddato e l'olio, poi lentamente la farina, le mandorle e la zucca.
  • Imburrare una teglia o foderarla con la carta forno, poi versare il composto e livellarlo bene.
  • Infornare nel fondo preriscaldato a 180° per 35 minuti.
  • Invece che servirla come una torta normale io ho usato una teglia rettangolare e, una volta raffreddata, l'ho tagliata a quadri e li ho sistemati a piramide.
  • Spolverare con lo zucchero a velo, nel caso li serviate anche voi a piramide spolverare strato per strato.
Una foto purtroppo non ce l'ho: sabato ero in ritardo e non ho avuto il tempo di farla... e quando son tornata a casa dentro il portadolci era rimasta ben poca roba :)

15 aprile 2012

Titanic

Son passati 100 anni da quando è affondato il Titanic e si è portato in fondo all'oceano 1523 vite.

Ma per le fanciulle della mia età il Titanic fa rima  (rima baciata!!) con Di Caprio.
Io non so quante volte l'avrò visto questo film e non so quanti fazzoletti ho consumato: talmente tanti che mio papà ci sequestrò la videocassetta perchè era arcistufo di sentirci singhiozzare ancora nel letto quando il film era già finito.

La passione per i film che fanno versare secchiate di lacrime non ci è passata e quindi stiamo concretizzando un'idea che abbiamo da un po': una specie di cineforum virtuale di film strappalacrime.
Per ora abbiamo creato il BLOG, che al momento è ancora senza contenuti al momento e ha solo la grafica fatta da mia sorella...
Appena inizieremo a fare sul serio vi avvertiremo e se qualcuno di voi volesse piangere con noi ne saremmo molto liete :)

14 aprile 2012

I... di Ingrid


Nonostante la pigrizia sono riuscita a finire questo regalino per Ingrid... prima che compisse 18 anni, ad un certo punto ho veramente pensato che se continuavo a rallentare il ritmo potevo non farcela!!!! ^_^

12 aprile 2012

30 giorni di Harry Potter #2

IL PERSONAGGIO MASCHILE CHE TI PIACE MENO

Il personaggio maschile che meno mi piace in realtà sono due, ma siccome la Rowling li fa viaggiare sempre in coppia io li considero come fossero uno solo: Tiger & Goyle.

Mi infastidiscono non tanto perché sono due bulletti o perchè son completamente tonti o perché l'unica volta che prendono un'iniziativa pensata da loro e non da Malfoy fanno un casino bestiale ma perché son piatti. Non c'è niente che differenzi l'uno dall'altro: probabilmente la Rowling ha voluto crearli così piatti proprio per sottolineare la loro mediocrità e il diventare forti solo quando sono con chi è più forte (Draco).
Son stata contenta che uno dei due sia morto nel'ultimo capitolo della saga, mi pare Tiger ma non mi ricordo neanche bene talmente "uno vale l'altro": quando il tempo della scuola finisce questa coppia indistruttibile si divide perchè da quel momento niente sarà più come prima, neanche Tiger & Goyle.

Le puntate precedenti:
#1 il personaggio maschile preferito

09 aprile 2012

Il gusto proibito dello zenzero

Il gusto proibito dello zenzero era sul mio comodino già da un po', lasciato lì da mia sorella a cui era piaciuto molto.  Poi ho letto la recensione di Auryn, che a sua volta era stata consigliata da Strawberry, e mi son fatta convincere ad aprirlo. Spero che leggendo la mia recensione qualcuno "si convinca" a leggerlo perché merita davvero.

Jamie Ford racconta una storia a noi europei sconosciuta: negli Stati Uniti quando il Giappone bombarda Pearl Harbor cosa capita ai cittadini americani di origine giapponese? Non mi ci ero mai soffermata a pensarci, non mi ero mai posta la domanda.
I giapponesi a Seattle vengono additatati come probabili spie e cospiratori e vengono allontanati e segregati in appositi campi di concentramento.
Il libro ci offre il punto di vista di due ragazzini, cinese lui e giapponese lei, e della loro tenera e coraggiosa amicizia.

In più per me tra le righe si trovano descrizioni di Seattle, la città dove vivono diversi miei parenti americani, e che se andrò prima o poi negli States sicuramente toccherò.

Voto: 4 stelline piene!

05 aprile 2012

L'uomo perfetto

L'uomo perfetto è quello che mantiene ciò che promette, anche se quello che promette è poco.

Da un film trasmesso su La5 e con attore protagonista Scamarcio, che a me fisicamente tra l'altro non piace proprio, uno si aspetta di passare una serata leggera e sorridendo.

C'è la Lucia che è da sempre innamorata del moroso della sua migliore amica e, appreso che convoleranno a nozze, tenta il tutto per tutto: creare uno che sia il suo -suo di Maria, l'amica- uomo ideale e che la faccia innamorare.
Non svelerò il finale, ma volendo uno può arrivarci a indovinarlo.

Si meriterebbe un 6, ma siccome ha mantenuto la promessa io mezzo punto glielo regalo volentieri... crepi l'avarizia!

04 aprile 2012

Fa la cosa giusta #2012

Due anni fa ero stata a Fa la cosa giusta, la fiera del consumo critico, con un obiettivo: sperare di sopravvivere alla tesi e trovare del materiale e delle idee per la mia tesi. L'obiettivo era stato raggiunto.

Ci son tornata sabato con mia mamma.
Da una parte mi è piaciuta molto e ho visto ed assaggiato un sacco di cose interessanti.

Però l'ho trovata meno interessante della prima volta, non solo perchè molti degli stand che due anni fa erano una novità ora non lo erano più.
Era anche più piccola ma soprattutto meno variegata: tanti banchetti simili tra loro, un peccato.

Però son stata contenta che ci fosse un prodotto di cui mi ero già innamorata: la cacca di elefante... sapientemente lavorata per farne quaderni e biglietti!

03 aprile 2012

Mare mio

é già tempo di mare e vacanza?
Purtroppo non ancora, ma con il primo sole di primavera uno inizia a pensarci e così ha fatto Valerie che ha avuto davvero una bella idea: raccogliere le foto dei suoi lettori su un tema, che questa settimana era per l'appunto il mare.

Io le ho mandato questa foto qui, scattata due anni fa.
Questo è il mio mare: non è il più caldo né il più freddo dove mi son "puciata", non è il primo mare che ho visto, non è il più pulito ma neanche il più sporco, non è quello dove puoi camminare di più prima di non toccare e non è neanche quello dove son andata subito a fondo, non è il più sabbioso e nemmeno il più pietroso.
Semplicemente è il mio mare: Laigueglia. Quello dove torno ogni anno da più di vent'anni, quello dove tutto sembra uguale di anno in anno ma tutti le estati qualcosa è diverso ma ci vuole l'occhio allenato per notarlo.
E quell'isola che in questa foto si vede sul fondo si chiama isola Gallinara, ma io per la sua forma la chiamo Tortuga. E quando la vedo dall'autostrada o dai finestrini del treno sento l'aria di casa. Quanto manca a quest'estate?????


02 aprile 2012

2 aprile 2005


KAROL WOJTYLA
18 aprile 1920
2 aprile 2005
In realtà, è Gesù che cercate quando sognate la felicità; è Lui che vi aspetta quando niente vi soddisfa di quello che trovate; è Lui la bellezza che tanto vi attrae; è Lui che vi provoca con quella sete di radicalità che non vi permette di adattarvi al compromesso; è Lui che vi spinge a deporre le maschere che rendono falsa la vita; è Lui che vi legge nel cuore le decisioni più vere che altri vorrebbero soffocare. E' Gesù che suscita in voi il desiderio di fare della vostra vita qualcosa di grande, la volontà di seguire un ideale, il rifiuto di lasciarvi inghiottire dalla mediocrità, il coraggio di impegnarvi con umiltà e perseveranza per migliorare voi stessi e la società, rendendola più umana e fraterna.
[Giovanni Paolo II, Veglia di Preghiera dellaXV GMG, , Tor Vergata]

Mi spiace sempre un sacco quando penso che a quella GMG non ci sono voluta andare: a volte penso che se mi fossi lasciata toccare prima da questo messaggio, forse, sarei stata più felice; troppo raramente invece penso a quanto ancora devo imparare.
Nel frattempo ogni anno, in questa ricorrenza, non posso non fermarmi a riflettere sull'occasione che mi son lasciata sfuggire.




01 aprile 2012

Amici 11 #1

Dopo la prima serata del Festival di Sanremo mi era parso di vedere un concorso canoro nella pubblicità del programma di Celentano. Idem ieri sera: durante uno speciale sui vecchi Amici di Maria son comparsi i ragazzi di Amici 11.

L'unico che proprio non mi è piaciuto è Valerio, e son contenta sia uscito. Mi spiace un po' di più per Virginio, ma per lui spero nel ripescaggio.
Gli altri hanno più o meno confermato le idee che già avevo di loro: posso solo aggiungere... bentornato Antonino!!
E siccome non ho trovato su youtube la canzone che ha cantato in studio, son andata a ripescare il video (che non gli rende assolutamente giustizia) della Donna cannone che avevo sentito interpretare in modo sublime da lui ad Alassio.


E voi l'avete visto? pareri?