25 settembre 2018

Lettonia: cosa mangiare?

Assaggiare sapori nuovi fa parte del viaggio, ma essendo vegetariana ormai da tempi immemori so che non sempre è facile coniugare le mie esigenze ed i gusti locali.
Quindi ecco come sopravvivere a Riga se sei un vegetariano e tornare a casa molto contento!

Lo ammetto: io pensavo di trovare i pelmeni ovunque in Lettonia, come in Polonia si trovavano i pierogi in ogni variante ed in ogni dove.
Invece i pelmeni sono tipici della Siberia e credo che potrete trovarli solo in un self service che si chiama Pelmeni XL in centro alla città vecchia. I pelmeni altro non sono che dei ravioli bolliti o fritti: per i vegetariani ci sono quelli al formaggio o quelli ripieni di funghi. Il posto è davvero economico perché si paga in base al peso di quello che si mette nel piatto.
Tra i ristoranti supereconomici troverete consigliati ovunque i self service della catena Lido: io ho trovato veramente poca scelta per noi vegetariani e non ci sono tornata.
dove-mangiare-riga-vegetariano
Pelmeni e succo di pomodoro
Altra cosa che avevo letto è che la Lettonia era famosa in tutta l'Unione Sovietica per i suoi formaggi ma quelli che ho assaggiato io erano buoni ma non straordinari!
formaggio-lettonia

Una cosa che avevo letto un po' dappertutto e che ho riscontrato è che i lettoni sono pazzi per i funghi: se no come si spiegherebbe l'accostamento tra le melanzane impanate e fritte ed un salsina di funghi! Un po' pesantino ma non male, sappiatelo!
vegetariano-riga

Altra cosa che troverete in ogni forma in Lettonia, come in Estonia e Polonia, sono i cetrioli.
Li troverete fin dalla prima colazione:
cetrioli-pomodoro

e quando andrete al mercato coperto (meta imperdibile) ne vedrete di grandi, piccoli e messi via sotto aceto!
cetrioli-riga

Altra cosa che vi uscirà dalle orecchie saranno le barbabietole: il piatto che ho mangiato di più è in realtà di origine lituana ed è la zuppa di barbabietola fredda. Il primo impatto con questa peppapig liquida in cui galleggiavano pezzi di erba cipollina ed aneto è stato un po' dubbioso ma poi, quando l'ho assaggiata, è diventato amore!
Una sera l'ho mangiata anche nella versione calda con una pallina di formaggio ed era una vera bontà!
Le palline colorate che vedete accanto al piatto sono burro aromatizzato da spalmare sui vari tipi di pane nero che ti portano mentre attendi il piatto.
mangiare-riga-veg

Anche i dolci non sono da meno: io mi sono innamorata di queste "girelle" che sono tipiche del nord europa. Le mie preferite sono quelle con i semini di papavero: le adoravo!
dolci-semi-papavero

Ma tranquilli non morirete di fame: quando andrete al Mercato Centrale, se ci andrete d'estate come ci sono andata io, avrete solo l'imbarazzo della scelta se provare a fare indigestione di fragole, mirtilli, lamponi o more! Un paradiso per gli occhi di fronte a secchiate di frutti di bosco come non ne avevo mai visti in vita mia... e mirtilli da spilucchiare come fossero patatine!

E cosa bere in Lettonia?


A Riga ai pasti non si usa bere acqua, ma succhi!
Io ho provato il succo di pomodoro appena arrivata ed è una cosa che non farò MAI più in vita mia!
Loro scelgono quasi sempre il kefir, ma non me la sono sentita di provare perché dopo l'esperimento con il bicchiere rosso ho deciso di tornare sulla retta via e mi sono data alla birra, che, guarda caso, è una delle due parole di lettone che ho imparato... Abbasso il kefir e w l'alus!
cosa-bere-riga

6 commenti:

UIFPW08 ha detto...

Insomma Fedrica. si mangia bene.
O no?
Maurizio

Federica ha detto...

@maurizio: bene è un'altra cosa. diciamo che ci sono anche delle cose buone

Icaro ha detto...

No, il cetriolo a colazione no.

MikiMoz ha detto...

Dovrebbe potermi piacere tutto quello che hai illustrato... Formaggi e funghi in primis. Insomma, non morirei di fame nemmeno con un menù vegetable :)

Moz-

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Una buona occasione per assaggiare piatti nuovi.
Saluti a presto.

consuelo tognetti ha detto...

Ciao Federica e piacere di conoscere te ed il tuo blog. Grazie della visita, ho ricambiato con grande piacere!
A presto!